45.202.684
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CAPO DI STATO MAGGIORE USA, GENERALE DEMPSEY: ''L'ESERCITO AMERICANO E' PRONTO A UNA RISPOSTA MILITARE IN UCRAINA''

giovedì 13 marzo 2014

Per il Generale Dempsey, l'Europa orientale "è esposta ad un rischio significativo". Dempsey non è un generale qualsiasi, è  il Capo dello Stato Maggiore congiunto delle Forze Armate Usa. Il Generale Martin Dempsey ha dichiarato - oggi  a Washington - che nel caso di una escalation di disordini in Crimea, l'Esercito americano è pronto per una "risposta militare" in Ucraina.

Dempsey ha riferito di “aver parlato con i suoi omologhi militari in Russia, ma di aver anche inviato un messaggio chiaro all’ Ucraina e ai membri della NATO: l'esercito americano risponderà militarmente, se necessario."

"Stiamo cercando di convincere la Russia a non far degenerare ulteriormente la situazione nell’Ucraina orientale, e concordare qualche tipo di soluzione per la Crimea. Abbiamo degli obblighi nei confronti dei nostri alleati della NATO. E se le circostanze lo richiedessero, li rispetteremmo", ha detto Dempsey.

Secondo il generale, l'incursione delle truppe russe in Crimea crea rischi per tutti i paesi d'Europa e gli alleati della NATO. "Se alla Russia è consentito intervenire in un Paese sovrano con il pretesto di proteggere i russi in Ucraina, l'Europa orientale è esposta ad un rischio significativo, perché ci sono enclavi etniche in tutta l'Europa orientale e nei Balcani" , ha spiegato Dempsey.

Probabilmente, Dempsey fa finta di non sapere che proprio la questione "etnica" è stata alla base della secessione del Kosovo, abitato, secondo i secessionisti, da una maggioranza albanese. La NATO a cui fa riferimento Dempsey minacciando ora militarmente la Russia di Putin, è la stessa NATO che utilizzà l'aviazione militare, la marina militare e l'arma missilistica in appoggio dei kosovari secessionisti. Con questo, violando apertamente ogni regola internazionale di non ingerenza militare negli affari di Stati europei. 

Dempsey è molto difficile abbia lanciato queste minacce di aggressione militare senza l'avallo del presidente Obama e quindi c'è da concludere che gli Stati Uniti si stanno preparando a scatenare la guerra in Europa. 


IL CAPO DI STATO MAGGIORE USA, GENERALE DEMPSEY: ''L'ESERCITO AMERICANO E' PRONTO A UNA RISPOSTA MILITARE IN UCRAINA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Esercito USA   attacco   Russia   Ucraina   Nato   guerra in Europa   pretesto   crisi   Obama   Washington    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DELL'AUSTRIA E' IN TESTA AI SONDAGGI IL PARTITO ANTI EURO E ANTI UE, L'FPO DI STRACHE

PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DELL'AUSTRIA E' IN TESTA AI SONDAGGI IL PARTITO ANTI EURO E ANTI
Continua

 
IL 67% DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALL'UNIONE EUROPEA: 10 ANNI DOPO L'INGRESSO, BILANCIO PESSIMO.

IL 67% DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALL'UNIONE EUROPEA: 10 ANNI DOPO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!