70.645.376
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DELL'AUSTRIA E' IN TESTA AI SONDAGGI IL PARTITO ANTI EURO E ANTI UE, L'FPO DI STRACHE

giovedì 13 marzo 2014

VIENNA - C’e’ poco da discutere: la Destra anti-Euro ed  anti-Immigrazione del FPO dilaga al 27% in questo sondaggio New Market poll per “Standard”, affermandosi per la prima volta nella storia dell'Austria come primo partito in modo netto, mentre le tradizionali forze di CDX e CSX, attualmente alleate al governo, Popolari e SocialDemocratici tracollano ai minimi storici. Interessante l’affermazione di NEOS, nuova formazione Liberale di Centro, che letteralmente dissangua SPO e OVP.

Se si votasse oggi per le Elezioni Politiche, SPO ed OVP, dovrebbero imbarcare o NEOS o i Verdi per avere una maggioranza “arlecchino”, del tutto instabile e quindi improbabile.

Mentre per ciò che attiene alle elezioni europee del prossimo 25 maggio, l'affermazione del partito anti euro in Austria è oramai scontata. Ci sarà solo da definire la dimensione del successo. Non essendo neppure iniziata la campagna elettorale, e con già queste percentuali, è possibile che l'FPÖ ottenga un risultato al di là delle espettative del suo stesso presidente, Heinz Christian Strache. Alcune proiezioni lo accreditano addirittura al 40%. Certo è che la vittoria in Austria - uno degli stati fondatori dell'euro - di un partito che ha come primo punto del proprio programma l'abolizione dell'euro, dimostra quanto questa valuta sia disprezzata a livello europeo. L'Austria, tutto sommato, non ha subito con la stessa intensità dell'Italia, della Grecia, della Spagna, del Portogallo, dell'Irlanda, del Belgio e della Francia danni sostanziali dall'introduzione di questa moneta. Tuttavia, viene vissuta dagli austriaci - a ragione - come un pericolo, una minaccia per il lavoro, l'economia, lo svilutto, il benessere collettivo. 

A questo punto, con la vittoria di Strache alle europee, salgono a due gli Stati che nel volgere di pochi mesi dopo le elezioni decideranno la fine unilaterale dell'euro. Con l'Austria, se vincerà Marine Le Pen, ci sarà la Francia. 

Ecco i dati del sondaggio:

27% FPÖ (+6.5)  (Destra euroscettica all’opposizione)

22% SPÖ (-5.0)  (SocialDemocratici di CSX al Governo)

19% ÖVP (-5.0)   (Popolari di CDX al Governo) 

13% NEOS (+8.0)    (Liberali di CX all’opposizione)

13% Greens (+0.5)  (Verdi di CSX all’opposizione)

2% TS (-4.0)   

1% BZÖ (-3.0)  

3% Others

Fonte notizia: Scenari Economici - che ringraziamo. 


PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DELL'AUSTRIA E' IN TESTA AI SONDAGGI IL PARTITO ANTI EURO E ANTI UE, L'FPO DI STRACHE




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EZIO MAURO INTERVISTATO DALLA RADIO DELLA SVIZZERA ITALIANA DICE UNA SERIE DI CASTRONERIE E SAVOIA (SERGIO) LO IMPALLINA

EZIO MAURO INTERVISTATO DALLA RADIO DELLA SVIZZERA ITALIANA DICE UNA SERIE DI CASTRONERIE E SAVOIA
Continua

 
IL CAPO DI STATO MAGGIORE USA, GENERALE DEMPSEY: ''L'ESERCITO AMERICANO E' PRONTO A UNA RISPOSTA MILITARE IN UCRAINA''

IL CAPO DI STATO MAGGIORE USA, GENERALE DEMPSEY: ''L'ESERCITO AMERICANO E' PRONTO A UNA RISPOSTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!