76.642.184
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA LEGGE ELETTORALE PASSA ALLA CAMERA ELEZIONI ANTICIPATE SE PASSERA' AL SENATO (QUINDI S'INCHIODERA' LA CASTA HA PAURA)

mercoledì 12 marzo 2014

La riforma della legge elettorale supera il primo scoglio parlamentare e ottiene con 365 voti favorevoli, 156 contrari e 40 astenuti, il via libera della Camera. Ora sara' Palazzo Madama ad occuparsene e, con ogni probabilita', non lascera' il testo intatto. Sia perche' i senatori hanno gia' preannunciato che non sono disposti a fare i notai di Montecitorio, sia perche' sono tante le norme del provvedimento su cui c'e' tuttora contrasto nella maggioranza trasversale che pure lo ha licenziato in prima battuta. La riforma, in effetti, ha subito parecchie trasformazioni rispetto al testo su cui Matteo Renzi, Silvio Berlusconi e Angelino Alfano avevano trovato un'intesa extraparlamentare. Ecco nello specifico le principali disposizioni del nuovo sistema di voto.

C'e' da dire innanzitutto che la riforma, contrariamente a quanto pattuito prima dell'esame parlamentare, si applichera' solo alla Camera dei Deputati. Per agganciarla in maniera ancora piu' vincolante alla riforma istituzionale che dovra' alla fine abolire il Senato elettivo, si e' deciso di limitare il nuovo sistema all'unica assemblea che a regime verra' votata dai cittadini e a cui il governo chiedera' la fiducia.

Premio di maggioranza o ballottaggio

- Con l'obiettivo rivendicato in ogni occasione da Renzi di "conoscere la sera stessa delle elezioni chi ha vinto e chi ha perso" la nuova legge assegna alla coalizione o al singolo partito che raggiunge almeno il 37 per cento dei consensi nelle urne un "premio" che lo porta a raggiungere la maggioranza assoluta (55%) dei seggi (340) di Montecitorio. Se nessuna forza, o unione di forze politiche, arriva a questa soglia si procede ad un secondo turno di ballottaggio dopo due settimane fra le due coalizioni meglio piazzate per attribuire il suddetto premio di maggioranza. Che pero' scende in questo secondo caso a 327 seggi (52%). Al ballottaggio non sono peraltro possibili apparentamenti con le sigle che sono rimaste fuori da questo "duello". 

Sbarramenti robusti

- Si tratta delle norme su cui tutti i piccoli partiti, senza distinzioni di schieramento (Udc, Pi, Scelta Civica, Sel, Fdi), hanno cercato invano di intervenire. Alla fine e' passato uno schema che impone di ottenere almeno il 4.5% (in origine era il 5%, poi c'e' stato un tenue ammorbidimento) dei consensi nazionali per poter partecipare alla distribuzione dei seggi conseguiti da una coalizione. E la coalizione deve ottenere almeno il 12% dei suffragi per vedersi assegnati posti a Montecitorio. Mente il partito che corre da solo deva arrivare all'8%dei voti, sempre su base nazionale.

Niente sconti ai partiti localistici

- Non sono invece passate, almeno per ora, tutte quelle modifiche che tendevano ad abbassare la soglia di sbarramento nazionale per quei partiti (vedi Lega Nord) che raggiungono comunque percentuali molto alte in poche regioni del Paese. 

Questo, in massima sintesi, è l'impianto approvato alla Camera della legge elettorale. Al Senato, dove obbligatoriamente dovrà essere approvata, pena il decadimento della legge stessa, i numeri su cui può contare Renzi (e Berlusconi) sono molto inferiori di quelli con i quali è stata approvata oggi a Montecitorio. Vero è che Forza Italia, Pd e NCD in teoria dovrebbero avere una maggioranza vastissima anche a Palazzo Madama, ma: l'NCD ha già annunciato che voterà contro se rimarrà così la legge; metà del Pd ha fatto sapere che non voterà mai questa legge al Senato, una parte - non modesta - di Forza Italia potrebbe associarsi al no per far cadere Renzi e il governo, specialmente se tutto ciò avvenisse a ridosso delle elezioni europee.

max parisi


LA LEGGE ELETTORALE PASSA ALLA CAMERA ELEZIONI ANTICIPATE SE PASSERA' AL SENATO (QUINDI S'INCHIODERA' LA CASTA HA PAURA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Legge elettorale   schema approvato   contenuti   Renzi   Berlusconi   Forxza Italia   Pd   NCD    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL FINANCIAL TIMES SBUDELLA RENZI: ''E' COME IL FILM LA GRANDE BELLEZZA, L'ITALIA E' IN DECLINO, FA TRISTEZZA'' (E CHIFO)

IL FINANCIAL TIMES SBUDELLA RENZI: ''E' COME IL FILM LA GRANDE BELLEZZA, L'ITALIA E' IN DECLINO, FA
Continua

 
SONDAGGIO ELETTORALE: CENTRODESTRA SUPERA CENTROSINISTRA, CRESCONO M5S, LEGA E FRATELLI D'ITALIA (3 PARTITI NO EURO)

SONDAGGIO ELETTORALE: CENTRODESTRA SUPERA CENTROSINISTRA, CRESCONO M5S, LEGA E FRATELLI D'ITALIA (3
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua

DIMISSIONI A CATENA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: TUTTA GENTE DI

15 maggio - ''Prima le dimissioni di Basentini, capo del Dap, ora quelle di Baldi,
Continua

FONTANA: TEST SIEROLOGICI INUTILI PER SINGOLI, SONO TEST

15 maggio - MILANO. ''I test sierologici sono inutili per cittadini singoli che non
Continua

GOVERNATORE FONTANA: MES? E' PERICOLO ESTREMO, STESSI SOLDI IN

15 maggio - MILANO - ''La vedo come una situazione di estremo pericolo perche' le
Continua

IN GERMANIA IERI 101 MORTI DA COVID 913 NUOVI CONTAGIATI

15 maggio - BERLINO - I casi di coronavirus in Germania sono saliti a 173.152
Continua

IN GERMANIA DIMINUISCONO I MORTI DA COVID MA AUMENTANO I CONTAGI

14 maggio - BERLINO - La Germania registra 89 decessi per Covid-19 nelle ultime 24
Continua

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua
Precedenti »