54.133.928
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ISRAELE ALLA UE: ''TERRORISTI ASSASSINI NELLE NOSTRE CARCERI TRATTATI MEGLIO DEI DELINQUENTI NELLE VOSTRE IN EUROPA''

martedì 11 marzo 2014

GERUSALEMME - Il Ministro degli Esteri dello Stato ebraico ha indicato all’ambasciatore israeliano accreditato presso la UE di informare le nazioni europee che le visite presso gli istituti di pena israeliani per esaminare le condizioni dei detenuti palestinesi saranno consentite solo dopo che una delegazione israeliana si recherà in visita nelle carceri europee. 

L’Europa da anni persegue la politica di demonizzazione  e  delegittimazione di Israele e qualcuno a Gerusalemme deve aver perso definitivamente la pazienza visto il cambiamento di rotta che sta avvenendo nei confronti di Bruxelles. 

Il Ministro degli Esteri Avigdor Lieberman, infatti, ha assunto un nuovo approccio per arginare i tentativi europei di interferire con gli eventi in Israele e con il conflitto regionale, e ha deciso di usare le stesse tattiche fin qui adottate, a senso unico, nei confronti di Israele.

Quando la settimana scorsa il presidente della commissione affari esteri del Parlamento europeo Elmar Brok si è rivolto all’ambasciatore israeliano presso l'Unione Europea David Walzer per chiedere il lasciapassare per una speciale delegazione del Parlamento Europeo per esaminare le condizioni di detenzione dei prigionieri palestinesi in Israele ha avuto una spiacevole sorpresa. 

La sua richiesta è arrivata al ministero degli esteri e Lieberman ha incaricato l'ambasciatore di rispondere che il permesso sarebbe stato accordato solo in cambio di un analogo lasciapassare a una delegazione israeliana che vorrebbe visitare le carceri europee e verificare lo stato dei detenuti.

Solo dopo la visita della delegazione israeliana gli europei sarebbero stati autorizzati. 

Una fonte all'interno dell'ufficio del Ministro degli Esteri ha fatto trapelare la notizia che la visita della delegazione europea in Israele era stata pre-coordinata con i palestinesi che cercavano di condurre una campagna anti-israeliana sulla questione dei prigionieri.

La stessa fonte ha messo in chiaro che c’era da parte europea il desiderio di creare un pretesto e  pubblicare conclusioni che erano già pronte per innescare una condanna annunciata.

L’intento israeliano era anche quello di mettere in luce un particolare di grande importanza, e cioè che terroristi che si sono macchiati di orrendi delitti sono tenuti in prigionia in Israele in condizioni decisamente migliori di quelle che godono in certe nazioni europee detenuti per delinquenza comune.

Una risposta da parte europea alla richiesta israeliana non è ancora pervenuta ed è facile credere che tutto passerà ora nel dimenticatoio.

Ma una domanda rimane nell’aria, se l’Europa non ha nulla da nascondere perché non ha accettato?

Articolo scritto da Michael Sfaradi - Gerusalemme

Fonte notizia: http://www.ynetnews.com/articles/0,7340,L-4496215,00.html

 


ISRAELE ALLA UE: ''TERRORISTI ASSASSINI NELLE NOSTRE CARCERI TRATTATI MEGLIO DEI DELINQUENTI NELLE VOSTRE IN EUROPA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Israele   Italia   UE   carceri   terroristi   visita   ministero degli Esteri   palestinesi   provocazione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
 
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua
 
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua
CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE
Continua
 
DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
C'E' UNA VIA DI SALVEZZA PER L'ITALIA (RIMANENDO NELL'EURO) MA BANKSTERS E OLIGARCHI UE NON LA PERMETTERANNO.

C'E' UNA VIA DI SALVEZZA PER L'ITALIA (RIMANENDO NELL'EURO) MA BANKSTERS E OLIGARCHI UE NON LA
Continua

 
«Non vale una lira. Euro, sprechi, follie: così l’Europa ci affama» Cos'è? Il nuovo libro (da leggere) di Mario Giordano

«Non vale una lira. Euro, sprechi, follie: così l’Europa ci affama» Cos'è? Il nuovo libro (da
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!