73.704.912
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA TIMOSHENKO PREPARA LA ''GUERRA PARTIGIANA'' SE LA CRIMEA SI STACCHERA' E GLI USA PRONTI ALL'ATTACCO (VOCE DELLA RUSSIA)

lunedì 10 marzo 2014

Manca soltanto una settimana al referendum in Crimea. L'autonomia si prepara a prendere una decisione epocale: entrare a far parte della Russia oppure rimanere comunque a far parte dell'Ucraina, allargando i propri poteri.

Inoltre Sebastopoli dopo il referendum può entrare a far parte della Federazione Russa come un soggetto separato. Intanto l'ex primo ministro dell'Ucraina Yulia Timoshenko è pronta a scatenare sulla penisola la guerra partigiana, mentre le potenze occidentali minacciano di applicare sanzioni contro la Russia.

In Crimea e a Sebastopoli procede a pieno ritmo la preparazione per il referendum: si preparano i seggi per il voto, si verificano gli elenchi degli elettori, si stampano un milione e mezzo di schede di votazione. Il destino della penisola e di una singola città sarà determinato il 16 marzo: se rimangono a far parte dell'Ucraina o se diventano soggetti della Federazione Russa. Questi due quesiti sono in lingua russa, ucraina e quella dei tartari crimeani.

Intanto in Ucraina ora si è scatenata una seria guerra contro la lingua russa pure in rete. Il presidente ad interim Aleksandr Turcinov, nominato dalla Verkhovna Rada, ha ordinato a tutti gli organismi statali dell'Ucraina di bloccare l'accesso alle versioni in lingua russa dei loro siti. La domenica le versioni in russo sono state già rimosse da 14 ministeri del paese, i siti funzionano soltanto in ucraino e in inglese. Nonostante il Sud e l'Est del paese parlino prevalentemente soltanto in russo.

Secondo i sondaggi dell'opinione pubblica, la maggioranza degli abitanti della Crimea e di Sebastopoli vorrebbero l'unificazione con la Federazione Russa. Se il referendum confermerà questo desiderio allora nel giro di un mese sotto la giurisdizione russa passeranno due soggetti, ha comunicato il presidente del Consiglio Supremo della Repubblica Autonoma Vladimir Konstantinov, che ha aggiunto: "Ne sono convinto: noi stiamo conducendo i sondaggi dell'opinione pubblica in questa direzione: gli abitanti della Crimea si sentono già cittadini di un altro paese, di uno stato-patria. Noi, senza partire, siamo tornati in patria. Tutti i 22 anni della permanenza in seno all'Ucraina, è stata lotta per la nostra autonomia, la nostra identità, la lotta per la lingua, per la nostra cultura, per i nostri eroi".

Seguendo le raccomandazioni della Russia, la Repubblica Autonoma ha invitato al referendum osservatori internazionali affinché si accertassero della trasparenza e legittimità della votazione. Tuttavia purtroppo gli osservatori internazionali comunque possono distorcere lo stato reale della situazione in Crimea, ha fatto notare Vladimir Konstantinov.

L'ex premier ucraino Yulia Timoshenko invoca l'Occidente a ostacolare la conduzione del referendum. Lei insiste sul rafforzamento delle pressioni su Mosca e ha già compilato un progetto delle sanzioni economiche che l'UE e gli USA devono, secondo il suo parere, applicare contro la Russia. Inoltre Timoshenko minaccia di scatenare la guerra partigiana in Crimea qualora la regione dovesse votare a favore dell'unificazione alla Federazione Russa.

Secondo la tradizione, Washington aspetta un pretesto per iniziare atti di guerra. John Kerry, segretario di Stato degli USA, in un colloqui telefonico con il ministro degli esteri della Federazione Russa Sergey Lavrov ha dichiarato che l'annessione della Crimea alla Russia chiuderà le porte alla diplomazia. Intanto Martin Dempsey, capo del Comitato unificato dei capi di stati maggiori, in un'intervista a un canale televisivo americano ha dichiarato di non escludere il conflitto armato in Ucraina. "Noi abbiamo - ha detto - degli impegni nei confronti degli alleati della NATO, e li abbiamo rassicurati che se si trattasse di questi impegni, seguirà una risposta da parte nostra".

Il fatto stesso che l'Ucraina non è il membro della NATO e la situazione all'interno del paese è stata inasprita dalle potenze occidentali insieme con nazionalisti oltranzisti, evidentemente non mette in minimo imbarazzo gli Stati Uniti.

Articolo scritto da Ksenia Melnikova per LA VOCE DELLA RUSSIA


LA TIMOSHENKO PREPARA LA ''GUERRA PARTIGIANA'' SE LA CRIMEA SI STACCHERA' E GLI USA PRONTI ALL'ATTACCO (VOCE DELLA RUSSIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Russia   Crimea   USA   NATO   attacco militare   Ucraina   Timoshenko   guerra    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
 
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
 
LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN SANITA' E TRASPORTI''

LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN

martedì 17 dicembre 2019
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una nota commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione 2020-2022, della legge di stabilita' e del
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
THE TELEGRAPH: ''LA SINISTRA DIVENTA INCANDESCENTE SE QUALCUNO RICORDA LE RADICI SOCIALISTE DEL NAZISMO'' (ARTICOLO BOMBA)

THE TELEGRAPH: ''LA SINISTRA DIVENTA INCANDESCENTE SE QUALCUNO RICORDA LE RADICI SOCIALISTE DEL
Continua

 
I NAZISTI DELLA TROIKA UE VOGLIONO CHE LA GRECIA RIDUCA GLI STIPENDI CHE SONO GIA' ALLA FAME (586 EURO AL MESE)

I NAZISTI DELLA TROIKA UE VOGLIONO CHE LA GRECIA RIDUCA GLI STIPENDI CHE SONO GIA' ALLA FAME (586
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »