71.742.822
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRECIA CHIEDE 95 MILIARDI DI EURO DI DANNI ALLA GERMANIA PER LE ATROCITA' NAZISTE E BERLINO: CI DISPIACE NON PAGHIAMO

venerdì 7 marzo 2014

Il presidente greco Karolos Papoulias, durante una cena ufficiale con l'omologo tedesco Joachim Gauck tenuta ieri sera ad Atene, ha accusato la Germania di non voler nemmeno discutere dei presunti debiti per decine di miliardi di euro risalenti alla Seconda guerra mondiale. Secondo quanto riferisce la stampa locale, il capo dello Stato ellenico ha ammesso che la crisi della Grecia e' in gran parte dovuta a gravi errori interni, ma ha sottolineato anche le debolezze dell'euro e la stagnazione economica legata alle politiche punitive imposte dai paesi del Nord Europa.

Papoulias ha poi sollevato la spinosa questione delle riparazioni della Seconda guerra mondiale. "I legami speciali che mi legano alla Germania rendono ancora piu' difficile per me capire il rifiuto del governo tedesco di discutere la questione delle riparazioni di guerra. Non e' solo una questione in sospeso che getta un'ombra negativa sulle nostre relazioni: si tratta di una questione cruciale di etica politica".

La Grecia sostiene che la Germania le debba ancora circa 95 miliardi di euro in debiti di guerra. Berlino, da parte sua, non ha nemmeno intenzione di sedersi al tavolo delle trattative. "E' contraddittorio che il popolo greco sia chiamato a rispettare dei prerequisiti e degli impegni senza discussione alcuna, mentre la Germania si rifiuta di discutere le questioni in sospeso della Seconda guerra mondiale. Si rifiuta di negoziare. Si rifiutare di ricorrere all'arbitrato internazionale. Si rifiuta di ricorrere alla giustizia internazionale per risolvere le divergenze. La vostra posizione secondo cui 'non c'e' spazio per le trattative' non puo' essere promossa unilateralmente e non puo' essere definitiva", ha detto il presidente Papoulias.

Nella sua risposta, il presidente tedesco ha ribadito che non puo' esserci alcuna ipotesi concreta di assunzione di responsabilita' sulle riparazioni di guerra e sul debito della Seconda guerra mondiale, se non a livello etico e politico. Glauck ha affermato che la Germania ha riconosciuto le atrocita' commesse nella Seconda guerra mondiale, ma ha aggiunto che i crimini dei nazisti in Grecia sono per lo piu' sconosciuti e irredimibili in Germania.

Parlando della crisi greca, il capo dello Stato tedesco ha espresso il desiderio che i greci abbiano la forza di continuare la strada delle riforme. "Gli uomini e le donne della Grecia hanno dovuto fare sacrifici personali per creare un futuro per il loro paese e per se stessi", ha detto Glauck. "Vi assicuro che la Germania e' consapevole di questo e riconosce la vostra importanza ", ha concluso Glauck. 

Nota.

La foto di questo servizio si riferisce al massacro di civili innocenti nel paese di Kondomari, in Grecia. Invitiamo pubblicamente il presidente della Germania a leggere questo articolo e guardare questa foto, così eviterà di dire in seguito che i crimini di guerra tedeschi in Grecia siano "sconosciuti". 

Il 2 Giugno del 1941, a Kondomari, in ritorsione per la rivolta della popolazione che ha ucciso alcuni paracadutisti durante l'invasione nazista, oltre 100 civili vengono assassinati da un contingente guidato dal tenente Trebes Horst su ordine del Generale Kurt Student. Raramente i tedeschi hanno dovuto fare i conti con la resistenza generalizzata della popolazione civile. La Grecia è uno dei pochi paesi in cui, spontaneamente, tale reazione vi è stata. Grazie alle foto scattate da Franz Peter Weixler (corrispondente di guerra dell'Esercito tedesco) tra cui questa, è oggi possibile documentare il massacro.


LA GRECIA CHIEDE 95 MILIARDI DI EURO DI DANNI ALLA GERMANIA PER LE ATROCITA' NAZISTE E BERLINO: CI DISPIACE NON PAGHIAMO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   Germania   crimini di guerra tedeschi   danni di guerra   pagamento    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IMPONENTI MANIFESTAZIONI DI PIAZZA IN PORTOGALLO CONTRO LA UE, POLIZIOTTI CHE OCCUPANO IL PARLAMENTO PER PROTESTA

IMPONENTI MANIFESTAZIONI DI PIAZZA IN PORTOGALLO CONTRO LA UE, POLIZIOTTI CHE OCCUPANO IL
Continua

 
DA HARVARD LA PIETRA TOMBALE DELL'UNIONE EUROPEA: ''LA UE E' UN ESPERIMENTO POLITICO FALLITO, ORA E' DITTATURA ECONOMICA''

DA HARVARD LA PIETRA TOMBALE DELL'UNIONE EUROPEA: ''LA UE E' UN ESPERIMENTO POLITICO FALLITO, ORA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua
Precedenti »