81.620.303
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRECIA CHIEDE 95 MILIARDI DI EURO DI DANNI ALLA GERMANIA PER LE ATROCITA' NAZISTE E BERLINO: CI DISPIACE NON PAGHIAMO

venerdì 7 marzo 2014

Il presidente greco Karolos Papoulias, durante una cena ufficiale con l'omologo tedesco Joachim Gauck tenuta ieri sera ad Atene, ha accusato la Germania di non voler nemmeno discutere dei presunti debiti per decine di miliardi di euro risalenti alla Seconda guerra mondiale. Secondo quanto riferisce la stampa locale, il capo dello Stato ellenico ha ammesso che la crisi della Grecia e' in gran parte dovuta a gravi errori interni, ma ha sottolineato anche le debolezze dell'euro e la stagnazione economica legata alle politiche punitive imposte dai paesi del Nord Europa.

Papoulias ha poi sollevato la spinosa questione delle riparazioni della Seconda guerra mondiale. "I legami speciali che mi legano alla Germania rendono ancora piu' difficile per me capire il rifiuto del governo tedesco di discutere la questione delle riparazioni di guerra. Non e' solo una questione in sospeso che getta un'ombra negativa sulle nostre relazioni: si tratta di una questione cruciale di etica politica".

La Grecia sostiene che la Germania le debba ancora circa 95 miliardi di euro in debiti di guerra. Berlino, da parte sua, non ha nemmeno intenzione di sedersi al tavolo delle trattative. "E' contraddittorio che il popolo greco sia chiamato a rispettare dei prerequisiti e degli impegni senza discussione alcuna, mentre la Germania si rifiuta di discutere le questioni in sospeso della Seconda guerra mondiale. Si rifiuta di negoziare. Si rifiutare di ricorrere all'arbitrato internazionale. Si rifiuta di ricorrere alla giustizia internazionale per risolvere le divergenze. La vostra posizione secondo cui 'non c'e' spazio per le trattative' non puo' essere promossa unilateralmente e non puo' essere definitiva", ha detto il presidente Papoulias.

Nella sua risposta, il presidente tedesco ha ribadito che non puo' esserci alcuna ipotesi concreta di assunzione di responsabilita' sulle riparazioni di guerra e sul debito della Seconda guerra mondiale, se non a livello etico e politico. Glauck ha affermato che la Germania ha riconosciuto le atrocita' commesse nella Seconda guerra mondiale, ma ha aggiunto che i crimini dei nazisti in Grecia sono per lo piu' sconosciuti e irredimibili in Germania.

Parlando della crisi greca, il capo dello Stato tedesco ha espresso il desiderio che i greci abbiano la forza di continuare la strada delle riforme. "Gli uomini e le donne della Grecia hanno dovuto fare sacrifici personali per creare un futuro per il loro paese e per se stessi", ha detto Glauck. "Vi assicuro che la Germania e' consapevole di questo e riconosce la vostra importanza ", ha concluso Glauck. 

Nota.

La foto di questo servizio si riferisce al massacro di civili innocenti nel paese di Kondomari, in Grecia. Invitiamo pubblicamente il presidente della Germania a leggere questo articolo e guardare questa foto, così eviterà di dire in seguito che i crimini di guerra tedeschi in Grecia siano "sconosciuti". 

Il 2 Giugno del 1941, a Kondomari, in ritorsione per la rivolta della popolazione che ha ucciso alcuni paracadutisti durante l'invasione nazista, oltre 100 civili vengono assassinati da un contingente guidato dal tenente Trebes Horst su ordine del Generale Kurt Student. Raramente i tedeschi hanno dovuto fare i conti con la resistenza generalizzata della popolazione civile. La Grecia è uno dei pochi paesi in cui, spontaneamente, tale reazione vi è stata. Grazie alle foto scattate da Franz Peter Weixler (corrispondente di guerra dell'Esercito tedesco) tra cui questa, è oggi possibile documentare il massacro.


LA GRECIA CHIEDE 95 MILIARDI DI EURO DI DANNI ALLA GERMANIA PER LE ATROCITA' NAZISTE E BERLINO: CI DISPIACE NON PAGHIAMO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   Germania   crimini di guerra tedeschi   danni di guerra   pagamento    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IMPONENTI MANIFESTAZIONI DI PIAZZA IN PORTOGALLO CONTRO LA UE, POLIZIOTTI CHE OCCUPANO IL PARLAMENTO PER PROTESTA

IMPONENTI MANIFESTAZIONI DI PIAZZA IN PORTOGALLO CONTRO LA UE, POLIZIOTTI CHE OCCUPANO IL
Continua

 
DA HARVARD LA PIETRA TOMBALE DELL'UNIONE EUROPEA: ''LA UE E' UN ESPERIMENTO POLITICO FALLITO, ORA E' DITTATURA ECONOMICA''

DA HARVARD LA PIETRA TOMBALE DELL'UNIONE EUROPEA: ''LA UE E' UN ESPERIMENTO POLITICO FALLITO, ORA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »