44.300.029
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TAR LANCIA L'ULTIMATUM A COTA: ''DEVI INDIRE LE ELEZIONI PER IL 25 MAGGIO ENTRO 7 GIORNI, O ARRIVA IL COMMISSARIO''

venerdì 7 marzo 2014

Torino - Roberto Cota dovra' indire le elezioni regionali del Piemonte per il prossimo 25 maggio entro sette giorni, in caso contrario lo fara' per lui il commissario ad acta, Paola Basilone, prefetto di Torino. Cosi' si e' pronunciato il tribunale amministrativo del Piemonte sul giudizio di ottemperanza richiesto dal consigliere regionale Davide Bono a cui hanno aderito Mercedes Bresso e altri consiglieri regionali del Pd. La decisione e' arrivata in tarda serata.

Il giudizio di ottemperanza e' lo strumento giuridico per obbligare le amministrazioni pubbliche a rispettare le sentenze dei giudici. In questo caso si tratta della sentenza esecutiva del Consiglio di Stato del gennaio scorso che ha annullato il voto regionale del 2010.

A Cota tocca quindi emettere il decreto per l'indizione dei comizi elettorali, indipendentemente dai nuovi ricorsi pendenti: quello che verra' esaminato dal Consiglio di Stato il prossimo 18 marzo presentato dal consigliere regionale di Fdi Agostino Ghiglia e soprattutto quello della Cassazione, la cui udienza non e' ancora stata fissata, sul ricorso contro la sentenza del Consiglio di Stato. In attesa della decisione della Suprema Corte, hanno sostenuto i legali di piazza Castello, la sentenza del consiglio di Stato e' esecutiva, ma non definitiva.

E questo significa che non possono essere emessi atti irreversibili, considerando come tale l'indizione e lo svolgimento delle elezioni regionali. Una tesi non accolta dal Tar che ha disposto la procedura per arrivare al voto. ''Un fatto di una gravita' inaudita'', ha commentato a caldo il governatore del Piemonte. Toni diversi e soddisfatti in casa Pd: ''E' un ultimatum sacrosanto - dicono Aldo Reschigna capogruppo Pd in Regione e il segretario regionale Davide Gariglio - un grande risultato che da' ragione al ricorso del PD e del M5S e pone fine alla tattica dei tentennamenti e delle dilazioni perseguita da Cota''. Per il coordinatore regionale di Forza Italia e vicepresidente della Regione, Gilberto Pichetto, si tratta di una sentenza ''inspiegabile'':

'' Ho sempre sostenuto che nonostante i diversi ricorsi in sospeso fosse comunque doveroso procedere alla convocazione dei comizi elettorali in tempo utile per svolgere le elezioni Regionali il 25 maggio insieme alle Europee; siamo ad oggi ampiamente nei tempi per farlo, francamente, se fosse confermato quanto anticipato ufficiosamente, non capirei questa sentenza del Tar '', dice Pichetto.

Laconico il capogruppo della Lega Nord in Regione Mario Carossa: ''Se avevo ancora dei dubbi questa sentenza del Tar me li ha tolti del tutto. Non credo piu' nella giustizia italiana''. 


IL TAR LANCIA L'ULTIMATUM A COTA: ''DEVI INDIRE LE ELEZIONI PER IL 25 MAGGIO ENTRO 7 GIORNI, O ARRIVA IL COMMISSARIO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Cota   Tar elezioni regionali   25 maggio   commissario   dimissioni   Pd   M5S    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo

Sussurri e grida: resoconto da dietro le linee nemiche del piano di Padoan per inchiodare (alla
Continua

 
CLAMOROSO / LA COMMISSIONE EUROPEA SCHIANTA RENZI & PAODAN: ''VIETATO USARE FONDI UE PER TAGLIO CUNEO FISCALE''(E ADESSO?)

CLAMOROSO / LA COMMISSIONE EUROPEA SCHIANTA RENZI & PAODAN: ''VIETATO USARE FONDI UE PER TAGLIO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!