50.879.222
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA SI STA PREPARANDO ALLA FINE DELL'EURO: DRAGHI MANTIENE ALTISSIMO IL CAMBIO (COSI' SARA' IL NUOVO MARCO)

giovedì 6 marzo 2014

Francoforte - Il tasso di cambio dell'euro "non e' un obiettivo delle politiche della Bce ma e' molto importante per la crescita e la stabilita' dei prezzi". Lo ha ribadito Mario Draghi, presidente della Bce, rispondendo alle domande dei giornalisti sull'apprezzamento della valuta unica e sui suoi effetti sull'inflazione.

L'apprezzamento dell'euro verso il dollaro, rispetto ai minimi toccati nel 2012, ha detto Draghi, "e' stato del 9%, o dell'8% in termini reali, e ogni 10% di apprezzamento effettivo abbassa l'inflazione di circa 40-50 punti base". Si tratta di "una dichiarazione forte su quanto il tasso di cambio possa influenzare il nostro obiettivo di stabilita' dei prezzi", ha concluso Draghi.

Ma Draghi non dice che con l'euro a 1,38 sul Dollaro americano l'unica nazione che riesce ad esportare è la Germania, e che in contraccambio i debiti pubblici espressi in euro sono cresciuti del 10% dal 2012. 

La situazione è insostenibile, e Draghi sa bene quanto sia insostenibile, ha la preparazione per capirlo, e gli strumenti per verificarlo.

Quindi, la politica della BCE di mantenere il cambio così sfavorevole per il dollaro - potrebbe facilmente abbassarlo, se volesse, la BCE - significa una cosa sola: Draghi è schierato apertamente con la Germania e la Germania pretende questo tasso di cambio perchè sa bene che l'euro non durerà. E nel momento in cui si spaccherà, il valore dell'euro tedesco diverrà il valore della nuova valuta tedesca. Con questo, la Germania si sta preparando allo scossone dei mercati partendo da una posizione di cambio fortissima, così da potere reggere possibili aggressioni speculative. La spaccatura dell'euro da più fonti viene segnalata tra i emsi di giugno e settembre di quest'anno. 

Certamente, dopo le elezioni europee, il quadro politico complessivo dell'Europa cambierà. Solo in Germania vincerà il partito pro-euro, e ci mancherebbe non accadesse, con tutti i vantaggi che la Germania ottiene dall'euro, ma nel resto d'Europa sarà un tracollo. Questo tracollo farà muovere d'anticipo la Cancelleria di Berlino. 

Questa, è la verità.

max parisi


LA GERMANIA SI STA PREPARANDO ALLA FINE DELL'EURO: DRAGHI MANTIENE ALTISSIMO IL CAMBIO (COSI' SARA' IL NUOVO MARCO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Cambio   Draghi   euro   dollaro   Bce   Berlino   Germania   elezioni europee    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI ISLAMICI''

GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI

martedì 22 agosto 2017
LONDRA -  "E' ora che l'Europa si svegli e riconosca il problema dello scontro di civilta' causato dal fatto che enclavi musulmane agiscono da basi di supporto per i terroristi". Questa frase
Continua
 
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CORTE DEI CONTI: IL 33% DELLE SOCIETA' DI SERVIZI PARTECIPATE DA COMUNI E PROVINCE SONO IN PERDITA (PERCHE' MAL GESTITE)

CORTE DEI CONTI: IL 33% DELLE SOCIETA' DI SERVIZI PARTECIPATE DA COMUNI E PROVINCE SONO IN PERDITA
Continua

 
TUTTO VA BENE NEI MERCATI UE E USA, ANZI VA BENISSIMO! ESATTAMENTE COME ANDAVA BENISSIMO NEL 1928. POI, ARRIVO' IL 29'.

TUTTO VA BENE NEI MERCATI UE E USA, ANZI VA BENISSIMO! ESATTAMENTE COME ANDAVA BENISSIMO NEL 1928.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!