46.356.110
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STUDIO / PER TORNARE AI POSTI DI LAVORO DEL 2009 ALLA GRECIA SERVIRANNO 20 ANNI (NEI QUALI INTANTO SI MORIRA' DI FAME)

lunedì 3 marzo 2014

ATENE - Ci vorranno almeno 20 anni, in Grecia, per recuperare il milione di posti di lavoro persi a causa della crisi economica che ormai dal 2009 attanaglia il Paese. E' questa la cupa previsione contenuta nell'ultimo rapporto mensile sulla situazione occupazionale e sulle prospettive della Grecia redatto dall'Istituto del Lavoro della Confederazione generale ellenica del Lavoro (Ine-Gsee), uno dei due principali sindacati del Paese.

Nello studio si sottolinea che sara' molto difficile riportare il tasso di disoccupazione al di sotto del 17% prima del 2026, considerando che oggi come oggi e' al 28%, anche con lo scenario piu' ottimistico di un'espansione dell'economia a un tasso del 3,5-4% annuo.

Il motivo di cio', secondo le stime, e' che attualmente i problemi strutturali dell'economia nazionale sono responsabili di un tasso di disoccupazione del 17% rispetto al totale del 28%. Affinche' l'economia possa recuperare i posti di lavoro persi dal 2009, quando i disoccupati registrati all'ufficio di collocamento erano appena 450.000, occorreranno almeno 20 anni, durante i quali bisognera' ricreare almeno 50.000 nuovi posti di lavoro all'anno.

Secondo lo studio, le cui stime sono basate anche sulle recenti previsioni della Commissione Ue, quest'anno in Grecia il numero delle persone che hanno un lavoro tocchera' 3,53 milioni di unita' a fronte di 1,1 milioni di disoccupati.

La Grecia è il miglior esempio dell'incapacità dell'Unione Europea di risolvere la crisi dell'euro, e allo stesso tempo dimostra l'ottusità dei massimi dirigenti di Bruxelles nel voler proseguire sulla strada che ha portato la Grecia alla desertificazione del mondo del lavoro, alla distruzione delle produzioni industriali, alla cancellazione assoluta del benessere per la stragrande maggioranza della popolazione.

La Grecia illustra ogni giorno agli europei cosa significa aver introdotto l'euro: devastare intere nazioni.

Redazione Milano.


STUDIO / PER TORNARE AI POSTI DI LAVORO DEL 2009 ALLA GRECIA SERVIRANNO 20 ANNI (NEI QUALI INTANTO SI MORIRA' DI FAME)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   disoccupazione   povertà   UE   euro   disastro   miseria   fame   lavoratori   disoccupati    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RUSSIA ARRUOLA E DA' PASSAPORTO A 10.000 POLIZIOTTI IN FUGA DA KIEV. 143.000 UCRAINI SCAPPATI IN RUSSIA IN 2 SETTIMANE!

RUSSIA ARRUOLA E DA' PASSAPORTO A 10.000 POLIZIOTTI IN FUGA DA KIEV. 143.000 UCRAINI SCAPPATI IN
Continua

 
INSURREZIONE POPOLARE A BILBAO CONTRO L'UNIONE EUROPEA MENTRE LAGARDE DELL'FMI PARLAVA A UN CONVEGNO: VIOLENTI SCONTRI.

INSURREZIONE POPOLARE A BILBAO CONTRO L'UNIONE EUROPEA MENTRE LAGARDE DELL'FMI PARLAVA A UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!