48.373.275
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UCRAINA / COME AVEVAMO PREVISTO, META' UCRAINA PRONTA ALLA SECESSIONE (LA CRIMEA L'HA FATTO) POPOLAZIONI IN ARMI (RUSSE)

domenica 2 marzo 2014

CRIMEA - Combat Alert, pericolo di guerra. Cosi' l'Huffington Post titola la sua homepage dedicata interamente ai drammatici sviluppi della crisi ucraina. E sotto: "L'Ucraina si prepara all'invasione, Putin ignora gli avvertimenti dell'occidente". Quindi il sito di sinistra, citando un anonimo alto esponente di una cancelleria occidentale, osserva che si tratta "probabilmente della situazione piu' pericolosa dai tempi dell'invasione sovietica di Praga del 1968". "Ormai dobbiamo dare per scontato il fatto che la Crimea sia in mano russe. Ma ora - aggiunge questa fonte - il problema e' evitare che la Russia si impossessi anche della parte russofona dell'Ucraina orientale". 

L'ipocrisia degli Stati Uniti e delle oligarchie fnanziarie dell'Unione Europa al riguardo degli sviluppi in Ucraina è micidiale: hanno finanziato, armato e sostenuto in ogni modo bande armate d'estrema destra a Kiev che hanno preso il potere con le armi in pugno destituendo quello legittimamente eletto dal popolo ucraino e hanno anche riconosciuto per "legittimo" un sedicente governo "dell'Ucraina" insediatosi a Kiev manu militari come i golpisti delle "rivoluzioni sudamericane". Adesso, questi stessi piagnucolano se metà dell'Ucraina popolata da persone che parlano russo, che pensano alla Russia e non alla Germania o Bruxelles come l'alleato naturale, si ribellano e chiamano - sì, chiamano - Mosca in soccorso.  Torniamo alle notizie.

In Crimea militari russi hanno sequestrato tutte le armi in una base radar e in un'accademia della Marina militare ucraina: lo ha reso noto fonti del sedicente ministero della Difesa di Kiev, spiegando che i russi hanno esortato il personale delle due strutture a schierarsi con quelli che hanno definito i "legittimi" leader della penisola. Dalla base radar di Sudak sono stati portati via fucili, pistole e munizioni, caricati su un'auto. Armi sono state prelevate anche dalla struttura per l'addestramento della Marina a Sebastopoli, la citta' sul Mar Nero che ospita una base della Flotta russa.

Inoltre, questa mattina miliziani della Crimea - non forze militari russe - armati fino ai denti hanno impedito l'accesso a diversi giornalisti stranieri al check-point nei pressi di Armiank, nel nord della Crimea. Lo ha constatato l'inviato ANSA. Tra le troupe respinte quelle di Bbc, della tv pubblica olandese Nos e di Mtv Finlandia. Ai reporter sono anche stati requisiti i giubbotti antiproiettile. Lungo la "linea di frontiera" i miliziani scavano buche per posizionare armamenti difensivi e cecchini.

Ed è notizia dell'ultimora quella di 12 mezzi militari corazzati russi, con a bordo soldati e mitragliatrici, sulla strada che da Sebastopoli porta a Sinferopoli. I giornalisti di Associated Press che si trovano nella zona riferiscono che il convoglio militare - che conta centinaia di soldati - è diretto verso la capitale della Crimea. Insieme ai mezzi corazzati ci sono anche due ambulanze.

Se l'Unione Europea credeva di poter devastare e sgretolare l'Ucraina senza che reagissero tanto le popolazioni quanto la Russia, è servita: ha preparato lo scenario per una guerra in Europa.

Non solo la UE ha devastato intere nazioni nel Vecchio continente con politiche economiche folli che hanno provocato, per colpa della difesa dell'indifendibile euro, un vero e proprio macello economico e sociale in Grecia, Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Irlanda e Olanda. La UE si di mostra alla prova dei fatti anche molto pericolosa per la pace mondiale per colpa di una politica estera espansionsita identica a quella della Germania nazista. 

L'espansionismo della UE nell'oriente europeo non nulla di diverso da quello hitleriano. Nel 1938 i nazisti pretesero di annettersi la Polonia sostenendo fosse "tedesca e necessaria alla Gemania" . In questi tragici anni Dieci del nuovo millennio oligarchie criminali al comando dell'Unione Europea hanno fatto altrettanto con l'Ucraina. 

La guerra in Europa si avvicina. 

max parisi

 


UCRAINA / COME AVEVAMO PREVISTO, META' UCRAINA PRONTA ALLA SECESSIONE (LA CRIMEA L'HA FATTO) POPOLAZIONI IN ARMI (RUSSE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Ucraina   Crimea   Russia   Stati Uniti   Bruxelles   UE   Putin   Obama   Hitler   Germania   oligarchie   Polonia   Italia   Spagna   Portogallo   Irlanda   Grecia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CIPRO SCHIANTA LA TROIKA: RESPINTE IN PARLAMENTO LE PRIVATIZZAZIONI (DEVASTAZIONI) CHE VOLEVANO GLI OLIGARCHI DELLA UE.

CIPRO SCHIANTA LA TROIKA: RESPINTE IN PARLAMENTO LE PRIVATIZZAZIONI (DEVASTAZIONI) CHE VOLEVANO GLI
Continua

 
OBAMA A PUTIN: ''NOI SOSPENDIAMO IL G8 DI SOCHI'' PUTIN A OBAMA: ''NOI DIFENDEREMO LA CRIMEA E LE REGIONI RUSSE UCRAINE''

OBAMA A PUTIN: ''NOI SOSPENDIAMO IL G8 DI SOCHI'' PUTIN A OBAMA: ''NOI DIFENDEREMO LA CRIMEA E LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!