43.426.597
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''Brentuximab Vedotin'', rivoluzionario farmaco anticancro in sperimentazione a Manchester: guarisce in poche settimane.

giovedì 27 febbraio 2014

Una storia che a prima vista ha dell'incredibile: il 47enne Ian Brooks sarebbe stato curato da 70 tumori presenti all'interno del suo corpo. L'incredibile "miracolo" medico è avvenuto a Manchester presso il centro specialistico The Christie NHS Foundation sfruttando un trattamento farmacologico in fase di sperimentazione, chiamato "Brentuximab Vedotin", che viene somministrato con iniezione attraverso una flebo ogni tre settimane per un massimo di un anno. Una nota importante prima di procedere: per ora le nostre fonti sono quelle ufficiali, al momento stiamo indagando per ulteriori conferme del caso, dato il tema molto delicato.

Il trattamento viene offerto ai pazienti che non hanno altre opzioni, e le prove dimostrerebbero che il cancro è stato totalmente eliminato fino a un terzo dei casi. Va detto che in questo caso il cancro potrebbe anche ritornare, alcuni pazienti comunque sono sopravvissuti per più di tre anni, il che ha portato a parlare di questo trattamento come di una possibile cura.

Il farmaco è noto come un tipo di anticorpo monoclonale: sostanzialmente ricerca le proteine specifiche sulla parte esterna delle cellule tumorali e poi le distrugge dall’interno. Il 28 febbraio 2011 è stata presentata la domanda di approvazione alla Food and Drug Administration (FDA) per l'uso del Brentuximab Vedotin nel trattamento del linfoma di Hodgkin refrattario o recidivante e nel linfoma anaplastico sistemico a grande cellule. Ha ricevuto un'approvazione condizionata nel 2012 dall'European Watchdog Drug.

L'uomo era malato dal 2001 di una forma rara e aggressiva del linfoma non Hodgkin, chiamata linfoma a grandi cellule anaplastico. Il primo trattamento ha dato risultati positivi, ma il cancro si è ripresentato nel 2008. Brooks si è anche sottoposto a un trapianto di cellule staminali, ma anche con questo secondo trattamento il cancro, come detto estremamente aggressivo, si è ripresentato poco tempo dopo. Al momento in cui ha deciso di sottoporsi alla sperimentazione del farmaco, primo al mondo, al The Christie di Manchester, all'uomo erano state date solamente poche settimane di vita.

"Nel giro di pochi giorni, Ian si è indebolito e il Prof. Illidge è stato chiamato per constatare i progressi. Fortunatamente, il trattamento stava funzionando: i tumori stavano sparendo così rapidamente che il corpo di Ian faceva fatica a tenere il passo. Avendo identificato cosa non andasse, il Prof. Illidge ha successivamente alleviato i suoi sintomi" si legge sul sito ufficiale dell'ospedale.

Vi sono alcune discrepanze riguardo la durata del trattamento. Il sito ufficiale, forse per proteggere la privacy di Brooks, non divulga informazioni precise. Le testate britanniche si dividono tra due settimane (Manchester Evening News o Bolton News) e dodici settimane (Daily Mail) per la durata del trattamento subito dall'uomo, residente a Bolton. Ciò non toglie comunque merito al The Christie o interesse a questa bella notizia.

"Non posso ringraziare abbastanza la fondazione NHS e l'ospedale per quello che hanno fatto. Sono stati tutti meravigliosi. Spero che il mio ruolo in questa sperimentazione aiuterà altre persone". I medici al The Christie infatti, visti gli straordinari risultati raggiunti, stanno trattando con lo stesso farmaco altri pazienti del proprio ospedale con lo stesso linfoma e le stesse condizioni di Brooks, che già dopo 24 ore dall'inizio del trattamento avrebbe mostrato segnali di ripresa.

"Non penso che sarei qui senza quel farmaco" ha aggiunto Brooks. "Il mio specialista era così felice quando ha visto i risultati che me li ha mostrati subito. Avevo 60-70 tumori e poi erano spariti".

Gli stessi medici si sono detti meravigliati del rapido progresso compiuto da Brooks nell'arco di poche settimane: "Il farmaco può essere somministrato rapidamente e ha pochissimi effetti collaterali (si tratta comunque di un potente farmaco, non è uno scherzo e gli effetti collaterali ci sono eccome, ndr). È probabilmente il set di scansioni più impressionante che abbia mai visto. Ian lo ha davvero combattuto. Ora si sta rimettendo e siamo assolutamente fiduciosi a riguardo" ha commentato il Dott. Adam Gibb, ricercatore clinico del The Christie.

"Storie come questa dimostrano il valore delle prove cliniche" ha spiegato il Prof. John Radford, ricercatore presso l'istituto. "Singoli pazienti possono beneficiarne e la conoscenza che acquisiamo ci permette di muoverci verso il prossimo passo nello sviluppo dei trattamenti di domani".

Sicuramente una notizia positiva che accenderà tanti riflettori su questo trattamento. Bisognerà comunque trattare la questione sempre con cauto ottimismo. Anche se in parte differente, la questione italiana di Stamina insegna molto su questo genere di notizie. 

Articolo scritto da Massimiliano Di Marco per http://it.ibtimes.com/ che ringraziamo.


''Brentuximab Vedotin'', rivoluzionario farmaco anticancro in sperimentazione a Manchester: guarisce in poche settimane.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo

LA LETTERA / ''IL GIORNO IN CUI LA UE SI E' VENDICATA CON LA SVIZZERA RICORREVA LA NASCITA DI
Continua

 
3,3 MILIONI DI DISOCCUPATI IN ITALIA (DATO DI OGGI FORNITO DA ISTAT) 42,4% DEI GIOVANI SENZA LAVORO. E' UNA CATASTROFE!

3,3 MILIONI DI DISOCCUPATI IN ITALIA (DATO DI OGGI FORNITO DA ISTAT) 42,4% DEI GIOVANI SENZA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!