45.184.392
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PAGARE 60 MILIARDI DI DEBITI ARRETRATI DELLO STATO CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI? IMPOSSIBILE (RENZI SCHIANTATO)

mercoledì 26 febbraio 2014

Matteo Renzi ha deciso di autodistruggersi in pochissimo tempo. Dopo aver fatto promesse per 100 miliardi di euro al Senato, ieri ha sparato la superballa di 60 miliardi di debiti della Pubblica amministrazione pagabili dalla Cassa depositi e Prestiti in 15 giorni. Una favoletta che cozza contro almeno tre elementi di fatto:

Primo: la CASSA DEPOSITI E PRESTITI non ha 65 miliardi liquidi per saldare in due settimane tutti quei debiti. Per farlo dovrebbe indebitarsi per una cifra equivalente sul mercato, con una emissione "monstre" di obbligazioni. Le agenzie internazionali di rating passerebbero al setaccio l'operazione e rischierebbe un downgrading immediato.

Secondo: la CASSA DEPOSITI E PRESTITI dovrebbe comprare crediti dai creditori della Pubblica amministrazione, ma questa dovrebbe prima riconoscere ufficialmente tutti i propri debiti. E dei 60 miliardi annunciati da Renzi, almeno 40 non sono mai stati contabilizzati all'interno del debito statale. Riconoscere immediatamente tali crediti farebbe aumentare automaticamente il debito pubblico di 3 punti di Pil. Anche ammesso che si possa fare rapidamente, ce lo possiamo permettere?

Terzo: ammesso che i primi due punti siano risolti positivamente e la CASSA DEPOSITI E PRESTITI rimborsi i fornitori della Pubblica Amministrazione, il governo dovrebbe ripagare la Cassa depositi e prestiti entro 18 mesi, altrimenti (per le regole europee) i 60 miliardi verrebbero contabilizzati come debito pubblico e non come spesa corrente. Il che vuol dire che Renzi ha annunciato una manovra da 60 miliardi entro il prossimo anno, senza neppure rendersene conto.

E' quindi evidente che ci troviamo di fronte a una palla clamorosa, sparata per dimostrare un dinamismo fatuo che si spegnerà non appena il ministro Padoan mostrerà i veri conti dello Stato all'ex sindaco di Firenze. Una palla che ricorda il campo da golf promesso a Berlusconi a Pantelleria, ma molto, molto, più grande. Almeno lo sa Renzi quanti campi da golf si potrebbero costruire con 60 miliardi? (Dagospia)


PAGARE 60 MILIARDI DI DEBITI ARRETRATI DELLO STATO CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI? IMPOSSIBILE (RENZI SCHIANTATO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIBATTITI / IL PREMIO NOBEL STIGLITZ ''CON LE ELEZIONI EUROPEE VA RIDATA AUTONOMIA AI POPOLI, LA UE NON FUNZIONA

DIBATTITI / IL PREMIO NOBEL STIGLITZ ''CON LE ELEZIONI EUROPEE VA RIDATA AUTONOMIA AI POPOLI, LA UE
Continua

 
IL PRINCIPE DEGLI INTELLETTUALI DI FRANCIA, HEISBOURG, DA SEMPRE EUROPEISTA: ''PER SALVARE L'EUROPA, VA UCCISO L'EURO''

IL PRINCIPE DEGLI INTELLETTUALI DI FRANCIA, HEISBOURG, DA SEMPRE EUROPEISTA: ''PER SALVARE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!