46.407.432
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL MINISTRO DEGLI ESTERI RUSSO CHIEDE ALL'OCSE DI CONDANNARE IL NEOFASCISMO DI KIEV. TRUPPE CORAZZATE RUSSE IN CRIMEA

mercoledì 26 febbraio 2014

MOSCA - Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha chiesto oggi all'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) di "condannare in modo risoluto" l'apparizione di una tendenza "nazionalista e neofascista" nella parte occidentale dell'Ucraina. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri russo sottolineando che nella richiesta di condanna si denuncia il fatto che da parte delle nuove autorita' a Kiev si sono fatti "appelli per vietare il russo e per rendere la popolazione russofona dei 'non cittadini' e limitare la loro liberta' di espressione".

La dichiarazione arriva dopo che le popolazioni del sud e dell'est dell'Ucraina hanno protestato contro le azioni delle autorita' ad interim e ieri nella citta' di Sebastopoli la bandiera Ucraina e' stata sostituita con quella russa sull'edificio governativo. Sempre di ieri la notizia che sono stati dispiegati carri armati nei pressi delle istallazioni militari russe nella citta' portuale della Crimea che ospita la flotta del Mar Nero della Marina russa.

Oggi a Sebastopoli proteste pro Russia per il secondo giorno consecutivo. 'Russia salvaci', cantavano i manifestanti, che ieri hanno sostituito la bandiera Ucraina che si trovava vicino al municipio con una bandiera della Russia. "Non permetteremo di metterci i piedi addosso, Solo la Russia potrà proteggere la Crimea", spiega un dimostrante, Anatoly Mareta, che indossava sul braccio i colori della bandiera russa. A suo parere è da auspicare "una soluzione come in Ossezia". Il riferimento è alla breve guerra fra Russia e Georgia del 2008, quando carri armati e soldati russi aiutarono le province separatiste dell'Ossezia del sud e dell'Abkhazia a sfuggire al controllo della Georgia.

Mosca li ha poi riconosciuti Stati indipendenti, cosa che pochi altri Paesi hanno fatto. "Sono pronto a prendere le armi per combattere contro i fascisti che hanno preso il potere a Kiev", ha detto invece un altro manifestante, Vyacheslav Tokarev, 39 anni, secondo il quale "i banditi sono andati al potere". (Fonte: AdnKronos) 


IL MINISTRO DEGLI ESTERI RUSSO CHIEDE ALL'OCSE DI CONDANNARE IL NEOFASCISMO DI KIEV. TRUPPE CORAZZATE RUSSE IN CRIMEA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Russia   Ucraina   Crimea   carri armati   neofascisti al potere   condanna   OCSE   separatismo   secessione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
COL VOTO ALLE EUROPEE LA FRANCIA ''CAMBIERA' VERSO'' STERZATA RADICALE A DESTRA E CONSEGUENTE USCITA DALL'EURO (LES ECHOS)

COL VOTO ALLE EUROPEE LA FRANCIA ''CAMBIERA' VERSO'' STERZATA RADICALE A DESTRA E CONSEGUENTE
Continua

 
BORGHEZIO ESPULSO DAL PARLAMENTO DI STRASBURGO PERCHE' CONTESTA L'OLIGARCA LASZLO ANDOR CHE STAVA ATTACCANDO LA SVIZZERA

BORGHEZIO ESPULSO DAL PARLAMENTO DI STRASBURGO PERCHE' CONTESTA L'OLIGARCA LASZLO ANDOR CHE STAVA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!