42.312.618
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA PRONTA A DARE PASSAPORTO RUSSO A META' DELL'UCRAINA (FILORUSSA), INTANTO SOSPESI FINANZIAMENTI PER 15 MLD...

martedì 25 febbraio 2014

MOSCA - Vladimir Putin ha discusso oggi la crisi in Ucraina con i "ministeri forti" e le più alte cariche dello Stato, segnalando che il presidente russo si prepara a prendere in mano il dossier dopo settimane di profilo basso sulla vicenda.

Il silenzio del capo del Cremlino è stato dai più motivato con la volontà di non creare ulteriori tensioni durante le Olimpiadi di Sochi e ha lasciato un grande punto interrogativo su quale sarà la reazione della Russia. E mentre il ministro degli Esteri Sergey Lavrov condanna la linea diplomatica occidentale sugli eventi di Kiev, ma ribadisce che la Russia non intende intromettersi, a Mosca circolano insistenti voci di iniziative in via di preparazione.

In particolare, si starebbe valutando il riconoscimento dell'indipendenza dell'Ucraina o la concessione a tutti gli abitanti della penisola della cittadinanza russa: una sorta di scenario stile Ossezia del Sud, la regione separatista georgiana riconosciuta da Mosca dop la guerra del 2008. Per ora queste teorie non trovano tuttavia conferma ufficiale, anzi, sono accompagnate da smentite.

Alla riunione di stamattina sull'Ucraina hanno partecipato i ministri degli Esteri, della Difesa, dell'Interno, i presidenti di Duma e camera alta del parlmento moscovita e i capi di spionaggio e controspionaggio, oltre al premier Dmitri Medvedev, che negli ultimi giorni è stato delegato da Putin a parlare pubblicamente sulla crisi in corso a Kiev. Ieri il primo ministro, solitamente nell'ombra sugli argomenti di politica estera, ha riassunto la posizione russa mettendo in dubbio la legittimità degli "organismi di governo" ucraini riorganizzati su mandato dei manifestanti. "Se la gente che gira per Kiev con maschere nere e Kalashnikov è considerata governo, sarà difficile per noi lavorare con questo governo" ha affermato Medvedev.

Mosca ha fatto sapere di avere sospeso il versamento di una nuova tranche del credito che era stato concesso all'Ucraina dopo la rinuncia da parte di Viktor Yanukovich di firmare l'Accordo di associazione con l'Ue, 15 miliardi in tutto. Yanukovich ora è ricercato per strage e ha fatto perdere le sue tracce, la Comunità internazionale sta cercando formule finanziarie alternative al salvataggio russo. 

Una mossa, molto temuta, perchè dalle conseguenze imprevedibili, potrebbe riguardare la Crimea. Una dichiarazione del presidente della commissione della Duma per la Csi (Comunità degli Stati Indipendenti), Leonid Slutsky, ha scatenato le voci di una prossima "distribuzione di massa" di passaporti ai cittadini della Crimea, la penisola che era territorio russo sino al 1954, quando Nikita Krushev la regalò all'Ucraina. Slutsky ha poi vagamente smentito, "sono stato frainteso", ha detto, "i colleghi di Crimea hanno trasformato i desideri in realtà".

Però la notizia ha preso a circolare e oggi campeggia, con le dovute cautele, in apertura del notiziario di Google in lingua russa e del sito del servizio russo della Bbc. "L'Ucraina è una polveriera, qualsiasi provocazione può portare a uno spargimento di sangue, bisogna essere cauti e arrivare con grande ponderazione a qualsiasi decisione", ha precisato il deputato russo, che in Crimea ha incontrato alcuni eletti del partito filo-moscovita Unità Russa.

Secondo ricostruzioni giornalistiche, Slutsky in realtà avrebbe assicurato che, in caso di referendum sull'indipendenza, o di una richiesta di annessione alla Russia, "la questione sarà esaminata con grande sollecitudine". In Crimea, a Sebastopoli, è di stanza la flotta russa del Mar Nero, in base ad un accordo di locazione che scade nel 2017.


LA RUSSIA PRONTA A DARE PASSAPORTO RUSSO A META' DELL'UCRAINA (FILORUSSA), INTANTO SOSPESI FINANZIAMENTI PER 15 MLD...


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Russia   Putim Ucraina   mar Nero   Sebastopoli   flotta russa   marina da guerra   Crimea   reazione russa   guerra    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUTIN PARLA ALL'EUROPA (E AGLI STATI UNITI): ''IL NEMICO E' IL TERRORISIMO ISLAMICO, INVECE V'INVENTATE SIA LA RUSSIA''

PUTIN PARLA ALL'EUROPA (E AGLI STATI UNITI): ''IL NEMICO E' IL TERRORISIMO ISLAMICO, INVECE

domenica 27 novembre 2016
MOSCA - Straordinario intervento di Vladimir Putin che parla all'Europa e dice con estrema chiarezza che la Russia è sua alleata, non un sua nemica e che il nemico c'è: è il
Continua
 
SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI SPAZZERA' VIA TUTTI

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI

venerdì 25 novembre 2016
L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca e i punti interrogativi sui possibili cambiamenti nella politica estera a stelle e strisce hanno fatto scattare l'allarme in Ucraina, l'ex repubblica
Continua
DONALD TRUMP SBUGIARDA IL NEW YORK TIMES: ''SCRIVE FALSITA' SU DI ME E SUL MIO STAFF, INVENTA TENSIONI INESISTENTI''

DONALD TRUMP SBUGIARDA IL NEW YORK TIMES: ''SCRIVE FALSITA' SU DI ME E SUL MIO STAFF, INVENTA

giovedì 17 novembre 2016
NEW YORK - Non si ferma la guerra del presidente Donald Trump contro i media propalatori di bufale su di lui e il suo staff. Ieri il presidente eletto ha criticato il New York Times, ha attaccato
Continua
 
RUDOLPH GIULIANI, PROSSIMO SEGRETARIO DI STATO: TRUMP VUOLE LA COMPLETA RIDEFINIZIONE DELLE RELAZIONI CON RUSSIA E CINA

RUDOLPH GIULIANI, PROSSIMO SEGRETARIO DI STATO: TRUMP VUOLE LA COMPLETA RIDEFINIZIONE DELLE

martedì 15 novembre 2016
NEW YORK - L'ex sindaco repubblicano di New York, Rudolph Giuliani, appare il candidato favorito ad assumere la carica di segretario di Stato Usa nella nuova amministrazione del presidente eletto
Continua
CLAMOROSO: ELEZIONI PRESIDENZIALI IN BULGARIA E MOLDOVA VINCONO CANDIDATI NO-UE. EST EUROPA TORNA CON LA RUSSIA DI PUTIN

CLAMOROSO: ELEZIONI PRESIDENZIALI IN BULGARIA E MOLDOVA VINCONO CANDIDATI NO-UE. EST EUROPA TORNA

lunedì 14 novembre 2016
Un'inversione secca, a "U". E' l'inversione di rotta decretata dalle elezioni presidenziali in Bulgaria e Moldova, svoltesi contemporaneamente, nelle quali i candidati filo-Ue hanno subito una
Continua
 
TUTTE LE REAZIONI MONDIALI ALLA VITTORIA DI TRUMP E IL PLAUSO DEI PARTITI E MOVIMENTI NAZIONALISTI D'EUROPA

TUTTE LE REAZIONI MONDIALI ALLA VITTORIA DI TRUMP E IL PLAUSO DEI PARTITI E MOVIMENTI NAZIONALISTI

mercoledì 9 novembre 2016
Nella notte americana, quando Donald Trump è salito trionfante sul palco dell'Hilton Hotel di New York fra gli applausi dei suoi sostenitori, i due maggiori quotidiani americani, Washington
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIBATTITI / IL GRANDE ECONOMISTA SPAGNOLO MONTERO SOLER SPIEGA PERCHE' NON C'E' ALTERNATIVA ALL'USCITA DALL'EURO

DIBATTITI / IL GRANDE ECONOMISTA SPAGNOLO MONTERO SOLER SPIEGA PERCHE' NON C'E' ALTERNATIVA
Continua

 
MICROMEGA: ''SE LA SINISTRA ITALIANA A INIZIARE DAL PD NON ANDRA' CONTRO EURO E UE VINCERANNO LE EUROPEE LE DESTRE E M5S

MICROMEGA: ''SE LA SINISTRA ITALIANA A INIZIARE DAL PD NON ANDRA' CONTRO EURO E UE VINCERANNO LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »