54.116.179
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA PRONTA A DARE PASSAPORTO RUSSO A META' DELL'UCRAINA (FILORUSSA), INTANTO SOSPESI FINANZIAMENTI PER 15 MLD...

martedì 25 febbraio 2014

MOSCA - Vladimir Putin ha discusso oggi la crisi in Ucraina con i "ministeri forti" e le più alte cariche dello Stato, segnalando che il presidente russo si prepara a prendere in mano il dossier dopo settimane di profilo basso sulla vicenda.

Il silenzio del capo del Cremlino è stato dai più motivato con la volontà di non creare ulteriori tensioni durante le Olimpiadi di Sochi e ha lasciato un grande punto interrogativo su quale sarà la reazione della Russia. E mentre il ministro degli Esteri Sergey Lavrov condanna la linea diplomatica occidentale sugli eventi di Kiev, ma ribadisce che la Russia non intende intromettersi, a Mosca circolano insistenti voci di iniziative in via di preparazione.

In particolare, si starebbe valutando il riconoscimento dell'indipendenza dell'Ucraina o la concessione a tutti gli abitanti della penisola della cittadinanza russa: una sorta di scenario stile Ossezia del Sud, la regione separatista georgiana riconosciuta da Mosca dop la guerra del 2008. Per ora queste teorie non trovano tuttavia conferma ufficiale, anzi, sono accompagnate da smentite.

Alla riunione di stamattina sull'Ucraina hanno partecipato i ministri degli Esteri, della Difesa, dell'Interno, i presidenti di Duma e camera alta del parlmento moscovita e i capi di spionaggio e controspionaggio, oltre al premier Dmitri Medvedev, che negli ultimi giorni è stato delegato da Putin a parlare pubblicamente sulla crisi in corso a Kiev. Ieri il primo ministro, solitamente nell'ombra sugli argomenti di politica estera, ha riassunto la posizione russa mettendo in dubbio la legittimità degli "organismi di governo" ucraini riorganizzati su mandato dei manifestanti. "Se la gente che gira per Kiev con maschere nere e Kalashnikov è considerata governo, sarà difficile per noi lavorare con questo governo" ha affermato Medvedev.

Mosca ha fatto sapere di avere sospeso il versamento di una nuova tranche del credito che era stato concesso all'Ucraina dopo la rinuncia da parte di Viktor Yanukovich di firmare l'Accordo di associazione con l'Ue, 15 miliardi in tutto. Yanukovich ora è ricercato per strage e ha fatto perdere le sue tracce, la Comunità internazionale sta cercando formule finanziarie alternative al salvataggio russo. 

Una mossa, molto temuta, perchè dalle conseguenze imprevedibili, potrebbe riguardare la Crimea. Una dichiarazione del presidente della commissione della Duma per la Csi (Comunità degli Stati Indipendenti), Leonid Slutsky, ha scatenato le voci di una prossima "distribuzione di massa" di passaporti ai cittadini della Crimea, la penisola che era territorio russo sino al 1954, quando Nikita Krushev la regalò all'Ucraina. Slutsky ha poi vagamente smentito, "sono stato frainteso", ha detto, "i colleghi di Crimea hanno trasformato i desideri in realtà".

Però la notizia ha preso a circolare e oggi campeggia, con le dovute cautele, in apertura del notiziario di Google in lingua russa e del sito del servizio russo della Bbc. "L'Ucraina è una polveriera, qualsiasi provocazione può portare a uno spargimento di sangue, bisogna essere cauti e arrivare con grande ponderazione a qualsiasi decisione", ha precisato il deputato russo, che in Crimea ha incontrato alcuni eletti del partito filo-moscovita Unità Russa.

Secondo ricostruzioni giornalistiche, Slutsky in realtà avrebbe assicurato che, in caso di referendum sull'indipendenza, o di una richiesta di annessione alla Russia, "la questione sarà esaminata con grande sollecitudine". In Crimea, a Sebastopoli, è di stanza la flotta russa del Mar Nero, in base ad un accordo di locazione che scade nel 2017.


LA RUSSIA PRONTA A DARE PASSAPORTO RUSSO A META' DELL'UCRAINA (FILORUSSA), INTANTO SOSPESI FINANZIAMENTI PER 15 MLD...


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Russia   Putim Ucraina   mar Nero   Sebastopoli   flotta russa   marina da guerra   Crimea   reazione russa   guerra    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE
Continua
 
MACRON ANNUNCIA: ''ESPULSIONE DALLA FRANCIA DI TUTTI I CLANDESTINI CHE COMMETTONO REATI. SICUREZZA PRIMA DI TUTTO''

MACRON ANNUNCIA: ''ESPULSIONE DALLA FRANCIA DI TUTTI I CLANDESTINI CHE COMMETTONO REATI. SICUREZZA

venerdì 27 ottobre 2017
LONDRA - Uno degli aspetti piu' sorprendenti di Emmanuel Macron, da presidente della Repubblica francese, e' la sua linea dura contro l'immigrazione legale e illegale. Gia' poche settimane dopo la
Continua
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
 
LA ''GUERRA DEI ROMPIGHIACCIO'' AL POLO NORD: ASSALTO DI CINA RUSSIA E STATI UNITI ALLE RISORSE DI UN LUOGO INCONTAMINATO

LA ''GUERRA DEI ROMPIGHIACCIO'' AL POLO NORD: ASSALTO DI CINA RUSSIA E STATI UNITI ALLE RISORSE DI

martedì 5 settembre 2017
Il rompighiaccio della Guardia costiera statunitense Uscgc Healy da 16.400 tonnellate di dislocamento, uno dei due soli rompighiaccio polari in servizio nelle Forze armate Usa, manovra al centro di
Continua
GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI ISLAMICI''

GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI

martedì 22 agosto 2017
LONDRA -  "E' ora che l'Europa si svegli e riconosca il problema dello scontro di civilta' causato dal fatto che enclavi musulmane agiscono da basi di supporto per i terroristi". Questa frase
Continua
 
INCHIESTA ESPLOSIVA DI RUSSIA TODAY: PATTO TRA COSA NOSTRA E MAFIA NIGERIANA PER FAR SPACCIARE DROGA AI MIGRANTI

INCHIESTA ESPLOSIVA DI RUSSIA TODAY: PATTO TRA COSA NOSTRA E MAFIA NIGERIANA PER FAR SPACCIARE

lunedì 10 luglio 2017
LONDRA - Anche i bambini sanno che in Sicilia non si muove foglia che la mafia non voglia e quindi non e' affatto una sorpresa che la mafia siciliana sia coinvolta con gli sbarchi degli immigrati
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIBATTITI / IL GRANDE ECONOMISTA SPAGNOLO MONTERO SOLER SPIEGA PERCHE' NON C'E' ALTERNATIVA ALL'USCITA DALL'EURO

DIBATTITI / IL GRANDE ECONOMISTA SPAGNOLO MONTERO SOLER SPIEGA PERCHE' NON C'E' ALTERNATIVA
Continua

 
MICROMEGA: ''SE LA SINISTRA ITALIANA A INIZIARE DAL PD NON ANDRA' CONTRO EURO E UE VINCERANNO LE EUROPEE LE DESTRE E M5S

MICROMEGA: ''SE LA SINISTRA ITALIANA A INIZIARE DAL PD NON ANDRA' CONTRO EURO E UE VINCERANNO LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!