61.596.300
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DRAGHI FESTEGGIA 437 MILIONI DI EURO LUCRATI SUI BOND DELLA GRECIA, OXFORD E CAMBRIDGE DENUNCIANO CATASTROFE SANITARIA

venerdì 21 febbraio 2014

"In Grecia si assiste a un peggioramento della profonda crisi sanitaria del sistema pubblico di assistenza e cura, causato dai continui tagli al bilancio sanitario: tra il 2009 e il 2011 il budget per gli ospedali pubblici e' stato ridotto del 25%". E' quanto evidenzia un nuovo studio pubblicato su 'Lancet' firmato da studiosi dell'Universita' di Oxford, Cambridge e dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine. Secondo i ricercatori all'origine del fenomeno ci "sono gli effetti nocivi dell'austerita' che sta vivendo il Paese - avverte la ricerca - una situazione che ha acuito l'incapacita' dei pazienti di accedere al sistema sanitario e ha inciso pericolosamente sull'aumento dell'incidenza di malattie infettive. Ma a preoccupare e' anche il deterioramento globale della salute mentale della popolazione". Un dato molto significativo e tragico - ricorda lo studio - e' l'impennata dei suicidi, aumentati del 45% tra il 2007 e il 2011.

Gli autori hanno scoperto che la Grecia e' il Paese Ue che ha tagliato di piu' in sanita' e oggi la sua spesa pubblica in servizi per la salute e' inferiore a tutti gli altri membri dell'Unione Europea prima del 2004. Il rapido aumento della disoccupazione verificatosi nel 2009 ha avuto effetti disastrosi - stima la ricerca - su circa 800 mila cittadini, che non hanno piu' avuto la possibilita' della copertura sanitaria e la possibilita' cosi' di accedere ai servizi sanitari. Lo studio evidenzia come l'incidenza di alcune malattie infettive "sia aumenta negli anni 'caldi' della crisi: l'infezione da Hiv tra i tossicodipendenti e' cresciuta di 10 volte tra il 2009 e il 2012 - riporta l'analisi - la tubercolosi, sempre tra questi soggetti, e' raddoppiata nel 2013; il tasso di depressi nella popolazione e' aumentato di 2,5 volte tra il 2008 e il 2011. Infine, la mortalita' infantile ha avuto un picco (+43%) tra il 2008 e il 2010".

Secondo David Stuckler, co-autore del lavoro, "il costo dell'austerita' imposta alla Grecia per non uscire dall'Ue e' stato sostenuto principalmente dai cittadini, che sono stati colpiti in maniera devastante dai tagli al settore sanitario. La speranza e' che questo lavoro possa suggerire scelte diverse alla politica e aiutare a dare risposte immediate alla popolazione. Ci sono altri Paesi che hanno superato gravi crisi finanziarie, come l'Islanda e la Finlandia - conclude l'esperto - e questi Stati hanno puntato sul welfare per ripartire. Una possibilita' che anche la Grecia dovrebbe iniziare a valutare".


DRAGHI FESTEGGIA 437 MILIONI DI EURO LUCRATI SUI BOND DELLA GRECIA, OXFORD E CAMBRIDGE DENUNCIANO CATASTROFE SANITARIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Oxford   Cambridge   inchiesta   indagine   salute   Grecia   Draghi   BCE   povertà   malattie   criminali   disperazione  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ZUCKERBERG ADESSO PROVA A DIFENDERSI, MA FACEBOOK E' DIVENTATO UNA PIOVRA MONDIALE SUCCHIA-DATI DI CHIUNQUE SIA ISCRITTO

ZUCKERBERG ADESSO PROVA A DIFENDERSI, MA FACEBOOK E' DIVENTATO UNA PIOVRA MONDIALE SUCCHIA-DATI DI

giovedì 22 marzo 2018
Mark Zuckerberg ha rotto il silenzio durato 6 giorni e finalmente ha detto la sua sul caso Cambridge-Analityca che ha travolto il social network, facendogli perdere sia oltre 40 miliardi di dollari a
Continua
 
LA STAMPA TEDESCA AVANZA L'IPOTESI DI SGANCIARE L'EURO DA PAESI COME L'ITALIA DI FATTO ANNUNCIANDO LA FINE DELL'EUROZONA

LA STAMPA TEDESCA AVANZA L'IPOTESI DI SGANCIARE L'EURO DA PAESI COME L'ITALIA DI FATTO ANNUNCIANDO

lunedì 19 marzo 2018
BERLINO - "Le elezioni politiche in Italia con la vittoria dei populisti sono uno shock per l'Europa, ma potrebbero anche rivelarsi un colpo di fortuna - scrive oggi il quotidiano tedesco
Continua
''L'EUROZONA E' INADEGUATA A RISOLVERE LE DISEGUAGLIANZE ECONOMICHE INTERNE PROVOCATE DALL'EURO'' (FINANCIAL TIMES)

''L'EUROZONA E' INADEGUATA A RISOLVERE LE DISEGUAGLIANZE ECONOMICHE INTERNE PROVOCATE DALL'EURO''

mercoledì 14 marzo 2018
LONDRA - "I risultati elettorali in Italia sono una severa lezione per l'Unione Europea e soprattutto per l'Eurzona: se la prosperita' non sara' distribuita meglio tra i paesi membri, l'Europa
Continua
 
LA STAMPA TEDESCA: L'ITALIA LASCI L'EURO CON PARZIALE BANCAROTTA O FACCIA LE RIFORME ''CHIESTE'' DALLA UE. TAGLI E TASSE.

LA STAMPA TEDESCA: L'ITALIA LASCI L'EURO CON PARZIALE BANCAROTTA O FACCIA LE RIFORME ''CHIESTE''

lunedì 26 febbraio 2018
BERLINO -  La stampa tedesca analizza con chiarezza la situazione italiana e rende noti dati che in Italia vengono sottaciuti dalla stragrande maggioranza degli organi di informazione, orientati
Continua
MICIDIALE ANALISI DELL'OBSERVER SUL DESTINO DEI PARTITI DI SINISTRA IN EUROPA, DAL PD ALL'SPD: DECLINO INARRESTABILE

MICIDIALE ANALISI DELL'OBSERVER SUL DESTINO DEI PARTITI DI SINISTRA IN EUROPA, DAL PD ALL'SPD:

lunedì 26 febbraio 2018
LONDRA - "Questi sono tempi molto difficili per i socialdemocratici d'Europa e nuove minacce incombono sui partiti di centrosinistra domenica prossima 4 marzo, con le elezioni parlamentari in Italia
Continua
 
LA UE SCHIANTA AL VERTICE DEI 27 A BRUXELLES DIVISI SU TUTTO: NO AI RICOLLOCAMENTI AFRICANI NO AD AUMENTI DEI VERSAMENTI

LA UE SCHIANTA AL VERTICE DEI 27 A BRUXELLES DIVISI SU TUTTO: NO AI RICOLLOCAMENTI AFRICANI NO AD

domenica 25 febbraio 2018
BRUXELLES - E' partito e si  è schiantato alla prima curva,  il confronto tra i 27 Paesi Ue sul futuro bilancio pluriennale dell'Unione per il post-Brexit. I leader dei Paesi Ue
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FUCILATA DELLA ''VOCE DELLA RUSSIA'' / MATTEO RENZI: SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, LA SERA UN TRAMONTO DA INCUBO.

FUCILATA DELLA ''VOCE DELLA RUSSIA'' / MATTEO RENZI: SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, LA SERA
Continua

 
E' UFFICIALE: LA FRANCIA E' IN DEFLAZIONE. UN SECONDO ''GRANDE MALATO'' DELL'EUROPA DELL'EURO SI AFFIANCA ALL'ITALIA.

E' UFFICIALE: LA FRANCIA E' IN DEFLAZIONE. UN SECONDO ''GRANDE MALATO'' DELL'EUROPA DELL'EURO SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!