67.696.581
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE OTTIME RAGIONI PER AFFERMARE CHE RENZI SIA PERFETTO PER FARCI USCIRE DALL'EURO.COME SCHIANTERA' L'ITALIA LUI, NESSUNO

mercoledì 19 febbraio 2014

Sin dalla notte dei tempi tra i popoli sopravvive la cultura del salvatore. L'uomo della provvidenza che arriva e aggiusta tutto. Questa figura è narrata nella mitologia, per non parlare di tutte le religioni, e si estende anche in altri contesti come la cinematografia e la letteratura.

Fuori da blasfemi paragoni religiosi, di natura esoterica o cinematografica, analizziamo oggettivamente la situazione.

Renzi è un uomo giovane sveglio, ambizioso, energetico, con una accettabile esperienza nel campo politico sufficiente a capire certe dinamiche senza che lo si possa considerare un soggetto già eccessivamente intossicato dal magma della politica.

Vorrebbe formare un governo con una parte di soggetti attori che appartengono però a quello precedente, e che si sono rivelati un fuoco d'artificio scoppiettante come petardi per bambini (... prima perplessità).

Alle spalle ha un partito lacerato internamente, che sta aspettando la prima occasione per farlo definitivamente cadere dentro alle trappole delle correnti cospiratorie. ( ...seconda perplessità).

Lui se ne frega direte voi e tira dritto per la sua strada circondato da un gruppo di ambiziosi suoi (circa) coetanei.

Purtroppo la politica delle riforme non è fatta da un pugno di ministri che legiferano allegramente. La politica delle riforme strutturali passa per quel tritacarne che è la mostruosa macchina della burocrazia d'apparato,  rappresentabile in un ginepraio di commissioni, vicecommissioni, sottocommissioni, segreterie di commissioni, mini/medi/maxi commissioni, tutte impastate con norme procedurali, regolamenti creati appositamente per impantanare e dilazionare, gestite e composte da uno spaventoso numero di dirigenti e funzionari passa carte, il cui volto è sconosciuto al 99% degli italiani e che da decenni si guadagnano più o meno meritatamente, lauti compensi retributivi, analizzando, studiando, elaborando, respingendo, ma soprattutto arenando, tutti i provvedimenti contrari agli interessi di quel potentato finanziario che "dirige" questo Paese da molto tempo e con spirito totalmente feudale ne controlla i controllori (... terza perplessità).

Dal trend economico che esprimeva l'Italia negli anni 90, sino ad oggi abbiamo perso, causa crisi, circa 20 punti percentuali di Pil.

Premesso che per recuperare in qualche anno questa sproporzione, ci vorrebbero tali e tante riforme che nessun Paese europeo, (nemmeno Germania o Francia...) sino ad oggi è mai riuscito ad effettuare, bisognerebbe comunque adottare una politica che seguirebbe una rotta ben diversa da quella tracciata oggi dalla troika

Europea e qui si creerebbe un conflitto interno, in quanto per fare le riforme si andrebbe contro l'Unione Europea ma per attuarle ci vorrebbero gli aiuti finanziari della stessa Banca Europea il chè, per usare una antica espressione napoleonica, infilerebbe Renzi dritto dritto in un "cul de sac" ( ...quarta perplessità).

La storia ci insegna che troppi fronti di battaglia, hanno fatto perdere intere guerre. Oggi Renzi manifesta l'intenzione di voler combattere la cosa pubblica per ridurre sprechi e costi, vorrebbe chiudere una camera, vorrebbe affrontare e convincere (?) le banche italiane affinché riprendano nuovamente una politica del credito all'impresa, vorrebbe intervenire fattivamente sulle fasce più deboli, disoccupate o meno retribuite, vorrebbe riformare il fisco alleggerendo il carico attualmente sulle spalle dei contribuenti e nello stesso tempo, vorrebbe affrontare problemi di macroeconomia imponendo dei severi cambiamenti di rotta agli attuali diktat dell'Unione Europea. Tutto questo eseguendo ( parole sue) almeno una riforma al mese. (...quinta perplessità).

Riflessione prudente: sarebbe già quasi fantascienza ipotizzare di riuscire a realizzare tutto quanto sopra descritto, in quei modi ed entro quei termini, ma ciò che a mio giudizio lo renderà assolutamente impossibile sarà causato dal fatto che finché il "Cesare" Matteo andrà in giro a combattere la sua donchisciottesca guerra, a Roma, all'interno del suo partito, c'è chi ancora non ha digerito la sua rapida ascesa e sta già tramando per farlo cadere prima che porti a casa qualche successo reale... C'ha scommesso pure...il baffetto.

Stefano Cannas


LE OTTIME RAGIONI PER AFFERMARE CHE RENZI SIA PERFETTO PER FARCI USCIRE DALL'EURO.COME SCHIANTERA' L'ITALIA LUI, NESSUNO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Renzi   salvatore   della patria   giovane   sveglio   ambizioso   disastro   euro    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIBATTITI / L'ILLUSTRE ECONOMISTA ALBERTO BAGNAI SMONTA LE MENZOGNE SULL'EURO: ''NON E' RIFORMABILE BISOGNA FARLO MORIRE''

DIBATTITI / L'ILLUSTRE ECONOMISTA ALBERTO BAGNAI SMONTA LE MENZOGNE SULL'EURO: ''NON E' RIFORMABILE
Continua

 
L'ARCO (DEL FURTO) DEMOCRATICO IN PARLAMENTO BOCCIA SENZA SE E SENZA MA LE PROPOSTE DELL'M5S SUI SOLDI AI PARTITI.

L'ARCO (DEL FURTO) DEMOCRATICO IN PARLAMENTO BOCCIA SENZA SE E SENZA MA LE PROPOSTE DELL'M5S SUI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »