56.235.589
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SALVINI HA INCONTRATO RENZI E SVELA: ''NOI SIAMO PER LA FINE DI EURO E UE. LUI HA DETTO CHE E' SULLA POSIZIONE OPPOSTA''

martedì 18 febbraio 2014

Roma  - "Abbiamo parlato anche più del previsto, siamo andati lunghi...", ma l'esito dele consultazioni tra Matteo Renzi e la Lega nord è negativo: "Non siamo d'accordo su nulla, e "se devo trarre delle conclusioni devo dire che ne esco preoccupato", dice il segretario leghista Matteo Salvini.

 Eppure "ci siamo confrontati sui temi più a cuore, vogliamo giocarci la partita fino in fondo", assicura Salvini. Tuttavia l'elenco dei "motivi di scontro" è lungo: "Siamo partiti dall'Europa e dall'euro, gli ho regalato una copia de 'Il tramonto dell'euro'. Per noi non c'è rilancio dell'economia e del lavoro con l'euro e i vincoli folli della Ue. Renzi ci ha detto che la sua posizione è totalmente diversa dalla nostra, e questo ci rammarica da un certo punto di vista perchè Bruxelles non capisce le mediazioni ma solo la voce forte e solo la minaccia di un'uscita possibile dall'euro può far ripartire la nostra economia".

 Per Salvini, "l'Italia e il Nord sono occupati manu militari da potenze straniere e chi non ha la forza di ridiscutere l'euro, moneta criminale, è complice dell'occupazione del nostro territorio. Non rimettere in discussione questi vincoli è una colpa gravissima".

 Si è passati poi alle riforme: "Non staremo a vedere ma proporremo, su Titolo V e federalismo sfidiamo a completare processo autonomia e li sfidiamo sui costi standard in sanità.

 Quello che temiamo è che invece ci sia la voglia di riaccentrare competenze e soldi. Se Renzi arriverà in Aula per riportare a Roma competenze e soldi non ci siamo e la Lega è dall'altra parte della barricata con più di 500 comuni e le due Regioni che da sole mantengono l'Italia e più di mezza Europa. Su questo la guerra sarà totale".

 Ancora, l'immigrazione: "Renzi ci ha confermato che si va verso uno ius soli temperato ma per noi l'integrazione non si regala e la cittadinanza non si svende ma arriva a fine di un percorso. Se i presupposti sono quelli di oggi, la Lega ne dirà e ne farà delle belle".

 Dal punto di vista fiscale "abbiamo chiesto l'esenzione fiscale totale per tutte le zone colpite da alluvioni e frane. Molti del Pd ci dicono di sì, li sfidiamo ad averlo nero su bianco entro una settimana. Se ci sarà potremo ragionare, se non ci sarà faremo il diavolo a quattro".

 Legge elettorale: "Non ne abbiamo parlato ma abbiamo parlato di abolizione dei prefetti che è uno dei quesiti che presenteremo a marzo. Chiedete a Renzi qual è la sua posizione, avrete belle sorprese dal nostro punto di vista".

 Tirando le somme, "mai abbiamo pensato di dare un voto della Lega a un governo che nasce dal palazzo, men che meno a un governo di sinistra. Se oggi ci avessero stupiti con gli effetti speciali, se avessero detto che l'euro è una stronzata, che vogliono andare avanti sul federalismo, che sull'immigrazione bisogna procedere in maniera diversa, saremmo usciti col sorriso. Ma visto che è il contrario, non ci abbiamo mai pensato. Ma a differenza di M5S abbiamo portato le nostre proposte: siamo pagati per dire cosa fare, non per dire solo dei no. Ma se si va in senso contrario allora rimane la via della battaglia paese per paese".


SALVINI HA INCONTRATO RENZI E SVELA: ''NOI SIAMO PER LA FINE DI EURO E UE. LUI HA DETTO CHE E' SULLA POSIZIONE OPPOSTA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Salvini   Rezi   euro   UE   incontro   Roma   Pd   Lega.  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER I MERCATI FINANZIARI GLOBALI IL CAMBIO DI LEADERSHIP IN ITALIA ''VA IGNORATO, NON PRODURRA' SIGNIFICATIVE MODIFICHE''

PER I MERCATI FINANZIARI GLOBALI IL CAMBIO DI LEADERSHIP IN ITALIA ''VA IGNORATO, NON PRODURRA'
Continua

 
DIBATTITI / L'ILLUSTRE ECONOMISTA ALBERTO BAGNAI SMONTA LE MENZOGNE SULL'EURO: ''NON E' RIFORMABILE BISOGNA FARLO MORIRE''

DIBATTITI / L'ILLUSTRE ECONOMISTA ALBERTO BAGNAI SMONTA LE MENZOGNE SULL'EURO: ''NON E' RIFORMABILE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »