43.393.510
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOCUMENTO ESPLOSIVO / ECCO L'ANALISI DI UNICREDIT - AVETE LETTO BENE: UNICREDIT - SU RENZI & ALLEATI (SEGRETI) DI RENZI

venerdì 14 febbraio 2014

L’avvicendamento tra Enrico Letta e Matteo Renzi a Palazzo Chigi potrebbe non essere una passeggiata. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, una volta accettate le dimissioni del premier, dovrà aprire le consultazioni per verificare il gradimento delle forze politiche in Parlamento verso un nuovo governo guidato dal segretario del Pd.Il neo premier potrà contare su una fiducia, uno slancio e una carica positivi. Ma – mette in allerta un report di Unicredit a firma di Chiara Corsa e Loredana Federico – la maggioranza su cui potrà contare l’inquilino del Nazareno non sarà poi così diversa e risicata – salvo clamorose sorprese – da quella su cui ha potuto contare il suo predecessore e ne erediterà i medesimi problemi.

LO SCENARIO IN SENATO

Gli analisti del gruppo bancario guidato dal presidente Giuseppe Vita e dall’ad Federico Ghizzoni pensano che Renzi in Senato potrà continuare a contare, come Letta, sui voti del Nuovo Centro destra di Angelino Alfano, inclusi quelli dei fuoriusciti da Scelta Civica, e sul sostegno di una manciata di dissidenti del Movimento 5 stelle. Insieme ai senatori del Pd, ciò dovrebbe garantire al nuovo presidente del Consiglio tra i 170 e i 175 voti (la maggioranza assoluta è di 161 su un totale di 321). Una maggioranza più solida, intorno ai 180 senatori, richiederebbe altri voti dei pentastellati o in alternativa quelli di qualche esponente di Sinistra ecologia e libertà. Ma ciò lascerebbe affiorare dei dubbi sul completo supporto di Alfano e di alcuni deputati del partito fondato dall’ex premier Mario Monti. Nonostante ciò – crede Unicredit -, Renzi potrà contare su una maggioranza accettabile a Palazzo Madama. Molto, in ogni caso, dipenderà dalla composizione del prossimo esecutivo a guida renziana.

LO SCENARIO ALLA CAMERA

Di contro, sottolinea l’istituto bancario, alla Camera il segretario del Pd avrà un largo sostegno, dal momento che il suo partito può contare su 293 scranni su una maggioranza assoluta calcolata in 316.

LE IMPLICAZIONI POSITIVE…

Fin qui i numeri. Ma quali saranno le implicazioni della forzatura che ha portato Renzi a Palazzo Chigi? In prima istanza il rischio di elezioni anticipate diminuirà molto. Una notizia positiva, spiega Unicredit, considerato che non si è ancora dato corso all’approvazione di una nuova legge elettorale e che, se si andasse ora alle urne, i sondaggi indicano la probabilità di incorrere in un Parlamento senza una maggioranza. In aggiunta, il processo di riforme potrebbe subire un’accelerazione, per diverse ragioni: la credibilità di Renzi nel richiedere un cambio di passo e procedere all’approvazione di riforme strutturali e e un forte delle parti sociali. Infine, la volontà del nuovo premier di guidare il governo fino al 2018 segnala un forte impegno per realizzare le riforme che potrebbero essere approvate con una maggioranza ancora più ampia.…

E I RISCHI

Tuttavia, rimarca Unicredit, il nuovo esecutivo non sarà privo di rischi. Per prima cosa la maggioranza di Renzi avrà la stessa conformazione ed eterogeneità di quella di Letta. Ciò comporta la necessità di dover comunque scendere a compromessi, la cui portata e conseguenze sono tutte da vedere.

In secondo luogo, la posizione assunta da Forza Italia di Silvio Berlusconi può rappresentare un problema per il leader dei democratici. Presumibilmente, l’esponente di centrodestra si oppone a un governo guidato dal sindaco di Firenze, soprattutto uno che durasse a lungo. Dato che l’obiettivo principale di Berlusconi è quello di andare a nuove elezioni il più presto possibile, potrebbe decidere di ritirare il suo sostegno alla riforma della legge elettorale. Questo non metterebbe necessariamente in discussione la sopravvivenza del governo Renzi (Forza Italia è già all’opposizione), ma – conclude il report – potrebbe tuttavia compromettere l’intero processo di riforme istituzionali.

Fonte notizia: Formiche.net - Unicredit. - Articolo scritto da Michele Pierri per Formiche.net - che ringraziamo


DOCUMENTO ESPLOSIVO / ECCO L'ANALISI DI UNICREDIT - AVETE LETTO BENE: UNICREDIT - SU RENZI & ALLEATI (SEGRETI) DI RENZI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Unicredit   analisi   banca   Renzi   alleati   avversari   scenario politico   elezioni   rischi   Berlusconi   maggioranza   Letta    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE: ''STANZIATI 347 MILIONI PER STRADE RIFIUTI URBANI ELETTRICITA' E ACQUEDOTTI''. BENE DIRETE. SI', MA PER IL SENEGAL!

LA UE: ''STANZIATI 347 MILIONI PER STRADE RIFIUTI URBANI ELETTRICITA' E ACQUEDOTTI''. BENE DIRETE.
Continua

 
SE RENZI DAVVERO METTERA' LUCREZIA REICHLIN ALL'ECONOMIA, DRAGHI PUO' FARE LE VALIGE (LEGGERE CHE SCRIVEVA SUL CORRIERE)

SE RENZI DAVVERO METTERA' LUCREZIA REICHLIN ALL'ECONOMIA, DRAGHI PUO' FARE LE VALIGE (LEGGERE CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »