43.444.004
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO NAZIONALE TRA I GIOVANI ITALIANI: ALTRO CHE SCHIZZINOSI, SONO PRONTI A QUALSIASI LAVORO (CHE PERO' NON C'E')

giovedì 13 febbraio 2014

Demoralizzati e preoccupati, ma poco 'choosy' perche', pur di avere un lavoro e di raggiungere l'agognata indipendenza economica, in mancanza dell'occupazione per la quale si e' studiato, tra i laureati ben uno su 3 (32%) sarebbe disposto a fare il commerciante, il 16% l'assistente socio-sanitario e un altro 16% il promoter.

E' quanto emerge da uno studio del Sanpellegrino Campus, condotto attraverso un sondaggio online su un campione di 10.628 ragazzi, laureati e non, per capire quali sono le loro principali problematiche e come immaginano il loro futuro professionale. Tra gli altri lavori da 'ultima spiaggia', i giovani laureati indicano anche l'artigiano (15%), il barman (13%), il cuoco (12%), l'operaio (12%), il meccanico (6%), l'idraulico (6%) e l'agricoltore (2%).

Preoccupazione (37%), rassegnazione (16%) e morale basso (13%) sono gli stati d'animo piu' diffusi tra i giovani di oggi e ben un ragazzo su 3 (il 37%) e' stanco di continuare a dipendere e pesare sulla propria famiglia. Infatti, tra i bisogni piu' sentiti, soprattutto da parte dei laureati, c'e' la voglia di essere indipendenti (26%) e trovare una stabilita' economica (22%). 

Ben il 38% ritiene di non essere nelle condizioni di esprimere il proprio valore o di poter dare di piu' alla societa'

E quasi un ragazzo su due (il 43%) passa a settimana a lasciare e inviare curricula in attesa che si muova qualcosa. Risultato? Per far quadrare i conti, si tagliano le spese superflue (lo fa il 40% degli intervistati) o si sbarca il lunario coi lavoretti saltuari. Il sondaggio di Sanpellegrino Campus conferma, dunque, che il morale dei nostri giovani e' piuttosto a terra.

Solo il 2% di loro si dichiara speranzoso, mentre appena lo 0.5% dei laureati si mostra ottimista.

E del loro futuro professionale cosa pensano? Il 28% dei giovani oggi non sa se riuscira' a trovare un lavoro dignitoso, mentre il 24% non ha un'idea chiara di cosa fara' da grande. Parlando dei laureati, il 27% di loro, invece, non riesce a vedere opportunita' di lungo periodo, mentre il 28% e' molto pessimista sul proprio futuro lavorativo.

Tra le cose che danno piu' fastidio, ben il 37% dei giovani - tra cui oltre un laureato su 4 (26%) - non sopporta piu' di continuare a pesare sulla propria famiglia e non avere certezze sul futuro (22%).

Ma a pesare sono anche il non fare niente (19%) e l'impossibilita' di pianificare la propria esistenza (14%). Flessibilita' (44%) e precarieta' (21%), invece, sono le parole che i giovani non vorrebbero piu' sentire. Le responsabilita' maggiori, per quasi 6 ragazzi su 10 (57%), sono delle aziende che non danno opportunita', mentre per il 33% di loro - ben il 41% tra i laureati - le maggiori responsabilita' sono delle istituzioni che non sanno trovare alternative.

Solo l'8%, infine, incolpa le vecchie generazioni di non volersi fare da parte per lasciare spazio alle nuove.


SONDAGGIO NAZIONALE TRA I GIOVANI ITALIANI: ALTRO CHE SCHIZZINOSI, SONO PRONTI A QUALSIASI LAVORO (CHE PERO' NON C'E')


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Giovani   laureati   diplomati   lavoro   occupazione   operaio   meccanico   idraulico    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CAPO SINDACATO EGIZIANO AMBULANTI: ''REGENI ERA UNA SPIA, L'HO REGISTRATO E L'HO DENUNCIATO ALLA POLIZIA''

CAPO SINDACATO EGIZIANO AMBULANTI: ''REGENI ERA UNA SPIA, L'HO REGISTRATO E L'HO DENUNCIATO ALLA

martedì 24 gennaio 2017
IL CAIRO - EGITTO - Giulio Regeni "era una spia, l'ho indotto a parlare e l'ho registrato". Resta convinto della sua versione il capo del sindacato dei venditori ambulanti egiziano, Muhammad
Continua
 
AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI

martedì 24 gennaio 2017
BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di
Continua
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RENZI MANDA LA LETTERA DI LICENZIAMENTO A LETTA IN DIRETTA STREAMING: ''LA RINGRAZIAMO PER IL LAVORO SVOLTO...''

RENZI MANDA LA LETTERA DI LICENZIAMENTO A LETTA IN DIRETTA STREAMING: ''LA RINGRAZIAMO PER IL
Continua

 
L'ADUSBEF SCHIANTA LA PORCATA DI MONTI DELL'OBBLIGO AD APRIRE UN C/C PER INCASSARE STIPENDI O PENSIONI  SOPRA 1.000 EURO

L'ADUSBEF SCHIANTA LA PORCATA DI MONTI DELL'OBBLIGO AD APRIRE UN C/C PER INCASSARE STIPENDI O
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!