42.283.756
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TITOLARE DELLA ''ZANARDI EDITORIALE'' DI PADOVA SI SUICIDA IN AZIENDA. LA RABBIA DI ZAIA: IMPRENDITORI ABBANDONATI

giovedì 13 febbraio 2014

Padova - La crisi uccide ancora in Veneto. Questa mattina si è impiccato nella sua azienda Giorgio Zanardi, 73 anni titolare della Zanardi editoriale di Padova, riferimento nel panorama editoriale del Veneto. "Ancora una tragedia, ancora un lutto, ancora una perdita che, come tutte le altre, provoca dolore, sconforto e rabbia". Parole amare quelle che Luca Zaia, presidente della Regione del Veneto, pronuncia dopo aver appreso la notizia di questa mattina del suicidio a Padova di Giorgio Zanardi, fondatore e titolare di un noto gruppo editoriale.

"Esprimo alla famiglia, ai collaboratori e a tutte le persone vicine all'imprenditore scomparso le mie condoglianze e quelle della Regione del Veneto - ha proseguito Zaia -. Il nome di Zanardi si aggiunge al troppo lungo elenco delle vittime di questa crisi che non è solo economica, è molto peggio: è la nostra società nel suo insieme che sta vivendo uno dei momenti storici più drammatici di sempre e per uscirne è indispensabile che uno Stato e un Governo distratti da beghe di segreterie politiche comincino a pensare ai problemi reali".

"Ci penseranno comunque il prossimo 18 febbraio le associazioni imprenditoriali che manifesteranno nella capitale - ha aggiunto il presidente veneto -, a ricordare che dei soldi che ogni anno versano a Roma neppure un euro torna nei territori sotto forma di aiuti alle imprese e all'occupazione, di riduzione del cuneo fiscale e contributivo che rende magre le buste paga e alto il costo del lavoro, di alleggerimento degli adempimenti burocratici e di una pressione tributaria che è di quasi 20 punti superiore a quella media europea".

"Nessuno può sfuggire alle proprie responsabilità e può permettersi di tergiversare oltre: bisogna reagire - ha sostenuto Zaia -. Capendo innanzitutto che alla gente non interessano più i balletti dei politici, le risse vergognose nelle aule dalle quali dovrebbero uscire i provvedimenti per superare la crisi, le furbizie per conservare i privilegi: questo paese ha bisogno di innovazioni strutturali, di vere riforme del sistema che ci restituiscano uno Stato che funziona, in grado di riconquistare se non la fiducia almeno il rispetto dei cittadini".

"In tutta sincerità credo che il Veneto abbia dato in questi ultimi anni segnali importanti di un cambio di rotta - ha concluso Zaia - e sono convinto che molto si possa ancora fare. Ma soprattutto da noi sono venute chiare indicazioni sulle riforme che riteniamo possano davvero farci voltare pagina: il federalismo fiscale, i costi standard, il mantenimento delle risorse nei territori, il premio alla virtuosità amministrativa, il riequilibrio dei poteri tra uno Stato centralista e immobilizzato dall`elefantiasi burocratica e le istituzioni `periferiche`. Solo così riusciremo a metterci alle spalle questa fase storica che ha sancito il fallimento di un sistema e affermato la legittima aspirazione a una struttura istituzionale più giusta e moderna".


IL TITOLARE DELLA ''ZANARDI EDITORIALE'' DI PADOVA SI SUICIDA IN AZIENDA. LA RABBIA DI ZAIA: IMPRENDITORI ABBANDONATI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Giorgio Zanardi   imprenditore   Zanardi editoriale   Padova   Veneto   suicidio   Luca Zaia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ULTIMA, DEFINITIVA GRANDE RAPINA (DOPO NON CI SARA' PIU' NIENTE DA RUBARE): LE ''PRIVATIZZAZIONI'' DI SACCOMANNI

L'ULTIMA, DEFINITIVA GRANDE RAPINA (DOPO NON CI SARA' PIU' NIENTE DA RUBARE): LE
Continua

 
RENZI MANDA LA LETTERA DI LICENZIAMENTO A LETTA IN DIRETTA STREAMING: ''LA RINGRAZIAMO PER IL LAVORO SVOLTO...''

RENZI MANDA LA LETTERA DI LICENZIAMENTO A LETTA IN DIRETTA STREAMING: ''LA RINGRAZIAMO PER IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »