64.876.931
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ULTIMA, DEFINITIVA GRANDE RAPINA (DOPO NON CI SARA' PIU' NIENTE DA RUBARE): LE ''PRIVATIZZAZIONI'' DI SACCOMANNI

giovedì 13 febbraio 2014

Il processo di privatizzazioni realizzato in Italia “tra il 1992 e il 2005″ è stato di “dimensioni uniche nel panorama europeo” e “ha interessato circa 30 aziende pubbliche, determinando per lo Stato introiti complessivi di circa 100 miliardi di euro”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Saccomanni, in audizione alla commissione Lavori Pubblici del Senato. 127 miliardi di euro fino al 2013, questo il totale che ha citato.

Fin qua, sembrerebbe una notizia buona, una di quelle notizie che portano l'Italia "nella giusta direzione" come direbbe Mario Draghi. Invece, è pessima.

Vediamo perchè: nel 1992 il debito pubblico italiano era - espresso in euro - pari a 850 miliardi. Oggi, febbraio 2014, è arrivato a 2096 miliardi. In oltre 20 anni, e cioè dal primo anno in cui sono iniziate le privatizzazioni ad oggi, il debito pubblico è aumentato di 1246 miliardi. E questo, nonostante le privatizzazioni. 

Il debito pubblico italiano è quasi triplicato in 20 anni, le privatizzazioni non sono servite nè a ridurlo, nè a invertire al tendenza. Ergo, le privatizzazioni sono una truffa. Non intaccano nulla del debito, perché il debito non è intaccabile se non attraverso un’iniziativa di politica monetaria che con l’euro non possiamo mettere in pratica, e il totale rovesciamento del sistema di signoraggio bancario. Le privatizzazioni servono, invece, a regalare agli amici i gioielli pubblici. Le privatizzazioni italiane, quindi, sono il boccone gustoso che le oligarchie finanziarie europee vogliono azzannare, le medesime oligarchie che hanno "indicato" Saccomanni affinchè fosse nominato da Letta ministro dell'Economia. Di tal che, la caduta di Letta ha un altro ottimo motivo per sperare che avvenga. Dopo questo ultimo gigantesco furto di ciò che resta del tesoro dello Stato italiano già depredato da Monti e prima da Prodi e D'Alema (tutti presidenti del Consiglio autori di "privatizzazioni") non resterebbe più nulla. Solo la bancarotta dell'Italia. 

Questa, è la verità.

max parisi

 


L'ULTIMA, DEFINITIVA GRANDE RAPINA (DOPO NON CI SARA' PIU' NIENTE DA RUBARE): LE ''PRIVATIZZAZIONI'' DI SACCOMANNI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Saccomanni   Letta   privatizzazioni   furto   truffa   debito pubblico    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia,
Continua
 
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
 
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
 
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PARLAMENTO SOSTITUITO DALLA DIRETTA STREAMING DALLA SEDE DEL PD: COSI' SI SAPRA' CHI VINCERA' DEI DUE LITIGANTI.

IL PARLAMENTO SOSTITUITO DALLA DIRETTA STREAMING DALLA SEDE DEL PD: COSI' SI SAPRA' CHI VINCERA'
Continua

 
IL TITOLARE DELLA ''ZANARDI EDITORIALE'' DI PADOVA SI SUICIDA IN AZIENDA. LA RABBIA DI ZAIA: IMPRENDITORI ABBANDONATI

IL TITOLARE DELLA ''ZANARDI EDITORIALE'' DI PADOVA SI SUICIDA IN AZIENDA. LA RABBIA DI ZAIA:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!