45.231.993
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MARONI: ''POTREMMO NON VOTARE NO AL GOVERNO LETTA E MI HANNO OFFERTO DI ENTRARE NEL GOVERNO''

lunedì 29 aprile 2013

Monza  - "Se nell'intervento di oggi pomeriggio il presidente del Consiglio Letta dira' cose che ci stanno a cuore, io alla fine non escludo che ci sara' un atteggiamento che non e' un voto contrario".

Lo ha detto Roberto Maroni, segretario federale della Lega nord durante l'incontro alla Camera di commercio di Monza e Brianza. In un secondo momento, Maroni, a domanda specifica, precisa: "Questo significa non votare contro, dare un'apertura di credito al governo".

Il presidente della Regione Lombardia aggiunge poi di non voler essere "ostile al governo. Non mi interessa -sostiene- un atteggiamento di ostilita', ma di leale collaborazione senza essere vincolato nelle scelte". Quanto al Nord, che Maroni sostiene abbia "scarsa rappresentanza in questo governo". Lui e gli altri governatori delle regioni del Nord se ne propongono come "rappresentanti". 

"Noi non siamo entrati nel governo - ha proseguito Maroni -  Valuteremo l'intervento di Letta: se dira' le cose che gli abbiamo chiesto di dire, in modo esplicito, valuteremo che posizione tenere" E ha elencato nuovamente di seguito le richieste del Carroccio: "Se Letta dira' che ha intenzione di dar vita a una convenzione per le riforme che introduca il Senato federale, siamo interessati; cosi' come siamo interessati se dira' che il governo sostiene la realizzazione delle macro o euro-regione; o che vuole garantire una maggiore redistribuzione delle risorse fiscali sul territorio". "Come governatori regionali del Nord - ha affermato Maroni parlando anche a nome dei colleghi leghisti di Veneto e Piemonte, Luca Zaia e Roberto Cota - ci proponiamo di interloquire con il governo". "Non vogliamo essere ostili ci interessa un atteggiamento di leale collaborazione, senza essere, pero', dentro il governo". Detto questo, ha concluso, "mi auguro che il governo possa partire". 

Mentre a chi gli chiedeva come vedrebbe Silvio Berlusconi alla guida della convenzione per le Riforme, Maroni ha risposto:. ""Prima bisogna che parta, siamo tutti interessati alla convenzione. Non alle presidenze, noi almeno, ma alla convenzione". Cosi' Non spetta me dirlo", ha proseguito il segretario federale della Lega Nord che, pero', si e' detto "molto interessato" allo "schema" prospettato per la costituzione della convenzione (che prevede che le sue proposte non siano emendabili dal Parlamento). 

Ma la notizia più "forte" è stata l'ultima: ''Mi e' stato offerto di entrare nel Governo con un ministero e ho detto di no perche' non siamo in cerca di poltrone'' ha detto parlando con i giornalisti. ''Nelle trattative preliminari - ha aggiunto - c'era questa disponibilita' se la Lega avesse deciso di partecipare alla maggioranza''. 

Red. 


MARONI: ''POTREMMO NON VOTARE NO AL GOVERNO LETTA E MI HANNO OFFERTO DI ENTRARE NEL GOVERNO''




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSO / MPS ANNUNCIA CHE POTREBBE NON RENDERE  I 4.000.000.000 DI MONTI BOND (EQUIVALENTI ALLA RAPINA DELL'IMU)

CLAMOROSO / MPS ANNUNCIA CHE POTREBBE NON RENDERE I 4.000.000.000 DI MONTI BOND (EQUIVALENTI ALLA
Continua

 
CARI LAVORATORI, DAL 1° GENNAIO AL 12 LUGLIO LAVORATE SOLO E UNICAMENTE PER PAGARE LE TASSE. DAL 13 LUGLIO, PER VOI.

CARI LAVORATORI, DAL 1° GENNAIO AL 12 LUGLIO LAVORATE SOLO E UNICAMENTE PER PAGARE LE TASSE. DAL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!