42.170.008
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPAGNA / LE ''RIFORME DEL LAVORO'' IMPOSTE DALLA UE CAUSANO DISOCCUPAZIONE DI MASSA: DAL 22,8% DEL 2012 AL 26,3% ATTUALE!

mercoledì 12 febbraio 2014

MADRID - La riforma varata dall'esecutivo conservatore di Mariano Rajoy - che, fra le altre misure, ha facilitato i licenziamenti senza giusta causa e generalizzato un'indennita' di fine rapporto di 20 giorni per anno lavorato, non ha creato impiego "ne' e' riuscita a frenare la sua distruzione", denuncia il sindacato Union General de Trabajadores, in un rapporto in cui sgrana dati e statistiche.

L'unico risultato, anche per il sindacato Comisiones Obreras, e' "un aumento della disoccupazione e un peggioramento delle condizioni di lavoro di tutti i lavoratori".

Nonostante le critiche, organismi internazionali come l'Ocse e servizi di studi come quello del BBVA hanno rilevato effetti positivi della normativa elaborata a dal ministro del lavoro Fatima Banez. Nel suo rapporto di dicembre, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo evidenzia che "va nella giusta direzione", dato che "ha contribuito ad aumentare i contratti indefiniti e la flessibilita' interna, a ridurre i licenziamenti collettivi e moderare i salari", anche se "e' insufficiente per creare posti di lavoro".

Fra i correttivi, l'Ocse propone l'introduzione di licenziamenti collettivi senza giusta causa, per evitare la possibilita' che i Tribunali annullino in piano di ristrutturazione delle imprese, ordinando i reintegro dei dipendenti licenziati. Oltre a un'ulteriore diminuzione delle indennita' obbligatorie di licenziamento per i contratti indefiniti. Valutazioni positive sono venute dalla Commissione Europea e dal Fmi, sebbene quest'ultimo abbia insistito sulla necessita' di "un secondo round" della riforma, per semplificare i contratti e disincentivare i contenziosi giudiziari.

Altri organismi, come l'Organizzazione Internazionale del Lavoro, non hanno nascosto il proprio scetticismo: "Che abbia creato lavoro e' tutto da vedere", sostengono all'Ilo, rimandando ai dati dell'inchiesta sulla popolazione attiva: il tasso di disoccupazione e' passato dal 22,8% degli inizi del 2012 al 26,03% attuale (+3,18%). Vale a dire 1.049.300 occupati in meno di due anni fa, con distruzione d'impiego soprattutto per i minori di 25 anni (-27,7%) e stranieri immigrati (-14,6%) e un aumento del lavoro part-time del 7,3%.

Allo stesso modo, i lavoratori di almeno 55 anni hanno visto dal febbraio 2012 aumentare i livelli di disoccupazione del 42,9%, il doppio della media dei salariati (19,9%), passando da 400.000 persone alle oltre 576.000 attuali.

Una delle conseguenze e' l'aumento record dei disoccupati di lunga durata: 6 disoccupati su 10 cercano lavoro da almeno un anno e un 39,2% da almeno due anni, percentuale che era al 27,1% all'entrata in vigore della riforma. E se Ugt denuncia che "la disoccupazione strutturale e' in aumento", gli analisti di BBVA Research assicurano che se la riforma fosse stata varata nel 2008 avrebbe "evitato la perdita di un milione di posti di lavoro" e plaudono alla "moderazione dei salari", pur auspicando nuove misure per favorire la flessibilita' salariale.

Da parte sua, il ministro Banez, nel bilancio tracciato nel primo anno della riforma, sosteneva che "e' riuscita a centrare gli obiettivi: contenere la distruzione di lavoro, aumentare la flessibilita' e ridurre il dualismo del mercato del lavoro". Nella realtà, si sono dimostrate delle vere e proprie menzogne. 


SPAGNA / LE ''RIFORME DEL LAVORO'' IMPOSTE DALLA UE CAUSANO DISOCCUPAZIONE DI MASSA: DAL 22,8% DEL 2012 AL 26,3% ATTUALE!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Spagna   disoccupazione   riforma del lavoro   aumento disoccupati   UE   menzogne UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA BOMBA DEL NEW YORK TIMES / ''AZIENDE TEDESCHE HANNO CORROTTO FUNZIONARI GRECI PER VENDERE ARMI PER MILIARDI''

INCHIESTA BOMBA DEL NEW YORK TIMES / ''AZIENDE TEDESCHE HANNO CORROTTO FUNZIONARI GRECI PER VENDERE
Continua

 
MARINE LE PEN SI AVVIA AL TRIONFO: NUOVO SONDAGGIO LA DA' AL 34% DELLE PREFERENZE. DISTACCO ABISSALE DAI  SOCIALISTI.

MARINE LE PEN SI AVVIA AL TRIONFO: NUOVO SONDAGGIO LA DA' AL 34% DELLE PREFERENZE. DISTACCO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua

BRUNETTA: ''40% DI SI' NON SONO VOTI DI RENZI, CHI LO DICE MENTE''

5 dicembre - Brunetta: ''Dalle parti del Nazareno provano a consolarsi con
Continua

IN SICILIA UNA VALANGA DI NO HA SEPPELLITO RENZI: 80% IN ALCUNI

5 dicembre - ''In Sicilia una valanga di No ha seppellito Renzi, Crocetta e tutto il
Continua

TRENTINO: IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE PRENDA ESEMPIO DA RENZI E

5 dicembre - TRENTO - ''Il risultato del referendum in provincia di Trento, con la
Continua

SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SI VA VERSO IL BAIL IN SE VOTO

5 dicembre - SIENA - Slitta di qualche giorno, almeno tre o quattro, la decisione
Continua

IL PAPA COMUNISTA L'HA PRESA MALE, LA SONORA SCONFITTA DI RENZI.

5 dicembre - CITTA' DEL VATICANO - Il papa comunista l'ha presa male, la sonora
Continua

DIJSSELBLOEM GETTA LA SPUGNA: IMPOSSIBILE SPREMERE L'ITALIA CON

5 dicembre - ''Ho parlato con il ministro italiano Padoan oggi. A causa della
Continua

LA (EX) MINISTRA BOSCHI HA PIANTO? ANCHE TANTI RISPARMIATORI DI

5 dicembre - ''Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca
Continua

LUCA ZAIA: MATTARELLA SCIOLGA LE CAMERE, ELEZIONI SUBITO.

5 dicembre - VENEZIA - ''Renzi si e' dimesso e Mattarella puo' solo sciogliere le
Continua

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua
Precedenti »