72.428.622
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPAGNA / LE ''RIFORME DEL LAVORO'' IMPOSTE DALLA UE CAUSANO DISOCCUPAZIONE DI MASSA: DAL 22,8% DEL 2012 AL 26,3% ATTUALE!

mercoledì 12 febbraio 2014

MADRID - La riforma varata dall'esecutivo conservatore di Mariano Rajoy - che, fra le altre misure, ha facilitato i licenziamenti senza giusta causa e generalizzato un'indennita' di fine rapporto di 20 giorni per anno lavorato, non ha creato impiego "ne' e' riuscita a frenare la sua distruzione", denuncia il sindacato Union General de Trabajadores, in un rapporto in cui sgrana dati e statistiche.

L'unico risultato, anche per il sindacato Comisiones Obreras, e' "un aumento della disoccupazione e un peggioramento delle condizioni di lavoro di tutti i lavoratori".

Nonostante le critiche, organismi internazionali come l'Ocse e servizi di studi come quello del BBVA hanno rilevato effetti positivi della normativa elaborata a dal ministro del lavoro Fatima Banez. Nel suo rapporto di dicembre, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo evidenzia che "va nella giusta direzione", dato che "ha contribuito ad aumentare i contratti indefiniti e la flessibilita' interna, a ridurre i licenziamenti collettivi e moderare i salari", anche se "e' insufficiente per creare posti di lavoro".

Fra i correttivi, l'Ocse propone l'introduzione di licenziamenti collettivi senza giusta causa, per evitare la possibilita' che i Tribunali annullino in piano di ristrutturazione delle imprese, ordinando i reintegro dei dipendenti licenziati. Oltre a un'ulteriore diminuzione delle indennita' obbligatorie di licenziamento per i contratti indefiniti. Valutazioni positive sono venute dalla Commissione Europea e dal Fmi, sebbene quest'ultimo abbia insistito sulla necessita' di "un secondo round" della riforma, per semplificare i contratti e disincentivare i contenziosi giudiziari.

Altri organismi, come l'Organizzazione Internazionale del Lavoro, non hanno nascosto il proprio scetticismo: "Che abbia creato lavoro e' tutto da vedere", sostengono all'Ilo, rimandando ai dati dell'inchiesta sulla popolazione attiva: il tasso di disoccupazione e' passato dal 22,8% degli inizi del 2012 al 26,03% attuale (+3,18%). Vale a dire 1.049.300 occupati in meno di due anni fa, con distruzione d'impiego soprattutto per i minori di 25 anni (-27,7%) e stranieri immigrati (-14,6%) e un aumento del lavoro part-time del 7,3%.

Allo stesso modo, i lavoratori di almeno 55 anni hanno visto dal febbraio 2012 aumentare i livelli di disoccupazione del 42,9%, il doppio della media dei salariati (19,9%), passando da 400.000 persone alle oltre 576.000 attuali.

Una delle conseguenze e' l'aumento record dei disoccupati di lunga durata: 6 disoccupati su 10 cercano lavoro da almeno un anno e un 39,2% da almeno due anni, percentuale che era al 27,1% all'entrata in vigore della riforma. E se Ugt denuncia che "la disoccupazione strutturale e' in aumento", gli analisti di BBVA Research assicurano che se la riforma fosse stata varata nel 2008 avrebbe "evitato la perdita di un milione di posti di lavoro" e plaudono alla "moderazione dei salari", pur auspicando nuove misure per favorire la flessibilita' salariale.

Da parte sua, il ministro Banez, nel bilancio tracciato nel primo anno della riforma, sosteneva che "e' riuscita a centrare gli obiettivi: contenere la distruzione di lavoro, aumentare la flessibilita' e ridurre il dualismo del mercato del lavoro". Nella realtà, si sono dimostrate delle vere e proprie menzogne. 


SPAGNA / LE ''RIFORME DEL LAVORO'' IMPOSTE DALLA UE CAUSANO DISOCCUPAZIONE DI MASSA: DAL 22,8% DEL 2012 AL 26,3% ATTUALE!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Spagna   disoccupazione   riforma del lavoro   aumento disoccupati   UE   menzogne UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I CONTI CATASTROFICI

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I

giovedì 21 novembre 2019
Due pesi e due misure con l'Italia, a seconda di chi c'è al governo. A scriverlo non è la stampa "sovranista" ma un quotidiano autorevole e ferreo conservatore tedesco.  "Nei
Continua
 
CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA FINANZIARIA...

CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA

mercoledì 20 novembre 2019
Chi propone la reintroduzione dello scudo penale per l'Ilva, chi chiede l'abolizione di Quota 100, chi sollecita interventi per il recupero di Venezia e chi misure per il sostegno dei neonati e della
Continua
DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E' CERTEZZA DEL DIRITTO

DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E'

lunedì 18 novembre 2019
BERLINO - Terza economia dell'Eurozona, l'Italia vede la propria industria "morire in bellezza". E' quanto afferma il settimanale tedesco "Der Spiegel", commentando la decisione del gruppo
Continua
 
VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO DEL CONTINENTE''

VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO

lunedì 18 novembre 2019
PRAGA - Nel 1989, i cittadini dell'Europa centrale "furono cosi' forti da cambiare il futuro del continente". Lo ha dichiarato il primo ministro ungherese Viktor Orban, in occasione della
Continua
AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

venerdì 15 novembre 2019
 Matteo Salvini ha iniziato il suo intervento al PalaDozza di Bologna criticando la stampa. "Fatemi ringraziare i giornalisti: di voi qui riuniti non c'e' una foto sulle homepage dei due
Continua
 
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA BOMBA DEL NEW YORK TIMES / ''AZIENDE TEDESCHE HANNO CORROTTO FUNZIONARI GRECI PER VENDERE ARMI PER MILIARDI''

INCHIESTA BOMBA DEL NEW YORK TIMES / ''AZIENDE TEDESCHE HANNO CORROTTO FUNZIONARI GRECI PER VENDERE
Continua

 
MARINE LE PEN SI AVVIA AL TRIONFO: NUOVO SONDAGGIO LA DA' AL 34% DELLE PREFERENZE. DISTACCO ABISSALE DAI  SOCIALISTI.

MARINE LE PEN SI AVVIA AL TRIONFO: NUOVO SONDAGGIO LA DA' AL 34% DELLE PREFERENZE. DISTACCO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

GIUDICE CAFIERO DE RAHO: ROMA CENTRO INVESTIMENTI DELLA MAFIA DA

22 novembre - ''La mafia a Roma e' presente da decenni. Roma e' il centro del
Continua

SALVINI: IL MES E' UN TRATTATO PER FAR SALTARE I RISPARMI DEGLI

22 novembre - Il Mes è ''un trattato che rischia di far saltare i risparmi degli
Continua

BERLUSCONI: L'ESERCITO E' L'UNICO DETERRENTE CONTRO L'INVASIONE DI

21 novembre - Occorre ''avere una capacita' di potenza militare anche per difenderci
Continua

LA CASSAZIONE DA' IL VIA LIBERA AL REFERENDUM SUL MAGGIORITARIO

21 novembre - Con ordinanza depositata ieri l'ufficio centrale della Cassazione ha
Continua

CONSIGLIERI M5S DI REGIONE EMILIA ROMAGNA IN RIVOLTA: SONDAGGIO

21 novembre - BOLOGNA - ''Tutta questa operazione e' una presa in giro inaccettabile
Continua

PD-M5S-LEU CANCELLANO ESENZIONE TASSA IMU SU CASE COLPITE DA

20 novembre - ''Incomprensibile la bocciatura dell'attuale maggioranza all'emendamento
Continua

R.LOMBARDIA TICKET SANITARI A ZERO PER FORZE DELL'ORDINE VV.FF. E

20 novembre - Via libera della commissione lombarda Sanita' al bilancio di previsione
Continua

MATTEO SALVINI: NON AVEVO PAURA DEI CASAMONICA, FIGURIAMOCI DELLE

20 novembre - Paura delle 'sardine'? ''Non avevo paura dei Casamonica figuriamoci se
Continua

FDI: CONTE VENGA SUBITO IN PARLAMENTO A RIFERIRE CHE HA COMBINATO

20 novembre - ''Insieme al capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, Lollobrigida,
Continua

ZAIA: BASTA INSULTI AI VENETI, QUERELIAMO.

20 novembre - ''Basta insulti ai Veneti, mio compito è difendereli, quereliamo'' ''Ne
Continua

ARRESTATO UNO DEI MANDANTI DELL'OMICIDIO DELLA GIORNALISTA CARUANA

20 novembre - LA VALLETTA - Poche ore dopo la promessa di grazia garantita dal premier
Continua

SALVINI: SCUDO ARCELORMITTAL NOI AL GOVERNO L'AVEVAMO RIMESSO,

19 novembre - La questione dello 'scudo' per ArcelorMittal ''era uno dei motivi delle
Continua

M5S SI RIBELLA A CONTE E INTIMA A DI MAIO DI CONVOCARE VERTICE DI

19 novembre - ''Il Parlamento aveva dato un preciso mandato al Presidente del
Continua

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua
Precedenti »