43.275.344
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GERMANIA: L'ACQUISTO DI BTP DA PARTE DELLA BCE ''VIOLA COSI' TANTI PRINCIPI COSTITUZIONALI DA ESSERE UN COLPO DI STATO''

martedì 11 febbraio 2014

La sentenza di venerdì della Corte costituzionale tedesca segna un'escalation nella crisi di governance dell'Europa e potrebbe, scrive Ambrose Evans-Pritchard sul Telegraph, costringere la Germania ad abbandonare l'euro.

A dichiararlo, del resto, è niente meno che Der Spiegel, secondo cui la decisione della Corte è una vera e propria resa dei conti tra Berlino e la Bce sui metodi di intervento nei mercati del debito europeo. “Nel peggior scenario, la Corte potrebbe impedire a Berlino di contribuire con gli sforzi necessari per salvare l'euro o anche forzare la Germania di lasciare la moneta unica”, scrive la rivista tedesca.

L'avviso è arrivato nel momento in cui, prosegue nella sua analisi il Columsnit del Telegraph, sono iniziati ad emergere i primi segnali più bui della sentenza, che era stata inizialmente letta come una luce verde alle operazioni di acquisti dei bond da parte della Bce. Allo stato attuale delle cose le massime istituzioni di ricerca tedesche si stanno interrogando sulla legittimità dell'Omt e Clement Fuest dello ZEW Institute ha dichiarato come “penso che l'acquisto di bond sia ora un territorio difficile” e Marcel Fratzscher, a capo del DIW Institute, ha sostenuto che la sentenza vincola enormemente l'azione della Bce. “Una Banca centrale deve avere massima libertà d'azione nel portare avanti la sua politica monetaria. Se le sue prerogative sono limitate, viene minata la sua credibilità. La Corte costituzionale ha creato enorme incertezza con la sua decisione”, ha dichiarato al Columnist del Telegraph. 

La corte tedesca a Karlsruhe ha dichiarato che ci sono i presupposti per concludere che il piano di salvataggio dell'Omt violi il mandato della Bce e violi le prescrizioni in tema di finanziamento monetario dei budget fiscali. Il commissario alle questioni economiche Olli Rehn ha dichiarato che la sentenza cambia poco. “La Bce certamente ha a sua disposizione il grande bazuka se necessario. A mio parere è sicuramente restata all'interno del suo mandato”. 

Gli unici sicuramente a festeggiare sono gli euroscettici. “Finalmente una corte ha rilevato che il programma della Bce è una chiara violazione del diritto europeo”, ha dichiarato il leader del partito anti-euro tedesco Afd.

Mentre la Corte ha incaricato della questione la Corte di giustizia europea per una sentenza preliminare, lo ha fatto in un modo che, secondo Ambrose Evans-Pritchard, pregiudica la questione e lancia un avviso preciso alle istituzioni europee. Del resto, il giudice in pensione Udo di Fabio ha precisato come la decisione sia intesa a legare le mani della corte europea in anticipo. Non accettando il primato del diritto europeo sui principi fondamentali della Costituzione tedesca e riservandosi il diritto di impugnare ogni sua decisione, si apre in questo modo un vulnus ampissimo.

Un esperto di diritto comunitario, Gunnar Beck, ha ribadito come la Corte di Karlshrue è obbligata in tal senso e che con questa sentenza si è voluta “lavare le mani” della vicenda. Hans Werner Sinn, a capo dell'istituto IFO, ha dichiarato che il governo tedesco non potrà ignorare questa sentenza e avvisato come i mercati reagiranno molto male una volta che la resistenza tedesca al piano di salvataggio della zona euro si sta rafforzando.  

Secondo la Corte costituzionale tedesca, conclude Evans-Pritchard, le azioni della Bce sono probabilmente “Ultra Vires” e come tale le istituzioni tedesche, compresa la Bundesbank sono escluse dal prenderne parte. La Bce può in teoria intraprendere piani di salvataggio senza la Bundesbank, ma che tipo di credibilità potrà avere sui mercati?

Secondo la sentenza della Corte costituzionale tedesca, il programma dell'Omt della Bce per l'acquisto dei titioli di stato dei paesi della zona euro "violerebbe talmente tanti principi costituzionali da passare quasi per un colpo di stato". Testuale, dalla sentenza di rinvio alla Corte di giustizia europea.


GERMANIA: L'ACQUISTO DI BTP DA PARTE DELLA BCE ''VIOLA COSI' TANTI PRINCIPI COSTITUZIONALI DA ESSERE UN COLPO DI STATO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Germania   Corte costituzionale   The Telegraph   Evans Pritchard   euro   uscita dall'euro   Berlino    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
 
RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN SALUTE (LEGGERE)

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN

lunedì 16 gennaio 2017
L'epicentro della catastrofe delle banche italiane resta sempre Siena, dove l'intervento dello Stato, seppure ha arrestato lo spettro del bail, in e' peraltro ancora da svolgersi, ma le situazioni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BOSNIA PARALIZZATA DALLA RIVOLTA POPOLARE: MIGLIAIA IN PIAZZA ANCHE OGGI, QUATTRO PROVINCE SENZA PIU' GOVERNATORI

BOSNIA PARALIZZATA DALLA RIVOLTA POPOLARE: MIGLIAIA IN PIAZZA ANCHE OGGI, QUATTRO PROVINCE SENZA
Continua

 
INCHIESTA BOMBA DEL NEW YORK TIMES / ''AZIENDE TEDESCHE HANNO CORROTTO FUNZIONARI GRECI PER VENDERE ARMI PER MILIARDI''

INCHIESTA BOMBA DEL NEW YORK TIMES / ''AZIENDE TEDESCHE HANNO CORROTTO FUNZIONARI GRECI PER VENDERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua
Precedenti »