42.261.517
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI PRONTO A SOSTITUIRE LETTA OTTENENDO ANCHE LA ''BENEVOLENZA'' DI FORZA ITALIA (PER LA LEGGE ELETTORALE, POI SI VOTA)

martedì 11 febbraio 2014

"La batteria del governo e' scarica, dobbiamo decidere se va ricaricata o cambiata". Matteo Renzi lancia all'assemblea dei deputati del Pd, dedicata sulla carta alla legge elettorale, il suo 'aut aut'. Non a Enrico Letta, ma al suo partito perche' e' proprio sul sostegno compatto del Pd che si basa qualsiasi ipotesi per sciogliere l'impasse.

Il presidente del Consiglio e' salito questa mattina al Quirinale, dove ieri sera si era intrattenuto per due ore il segretario del Pd, per parlare "delle prospettive di governo e delle scelte da fare". Fonti di palazzo Chigi hanno definito "positivo" l'incontro e certo arrivando a Milano per visitare i cantieri dell'Expo il premier e' parso tutt'altro che in procinto di fare quel passo indietro che in Transatlantico questa mattina si dava per scontato, o quasi.

Il patto di governo su cui si sta lavorando, ha spiegato, "sara' convincente e convincera' tutti i partiti, anche il Pd". E convincente dovra' essere perche' il sentimento prevalente tra i parlamentari Pd e' che si debba andare a un incarico a Renzi.

Il segretario avrebbe fatto ieri sera al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, un quadro allarmato della situazione. "Dopo un anno di legislatura, la crisi istituzionale e' ancora piu' profonda", ha spiegato oggi. E avrebbe escluso sia mini-rimpasto sia voto anticipato. La scelta dunque e' ormai circoscritta a Letta-bis o Renzi I e il segretario avrebbe dato la sua disponibilita', in caso maturassero le condizioni, ad accettare quello che i suoi definiscono "un sacrificio per il bene del Paese".

Con una maggioranza solida, magari anche allargata a Sel. Sull'esito del colloquio pero' radio Transatlantico non da' un'unica versione. C'e' chi dice che non sia andato bene per il segretario e che dunque si vada verso una conferma di Letta. E chi invece assicura che "la strada ormai e' segnata" e sara' il segretario ad andare a palazzo Chigi. Indicativo potrebbe essere il no di Maria Elena Boschi alla staffetta, mentre a favore dell'ipotesi giocano diversi fattori, non ultimo il tempo. "Questa legislatura ha utilizzato il 19% della barra vita e ha davanti a se' l'81%. La buttiamo via?", ha chiesto Renzi ai deputati cui certo la prospettiva di terminare il mandato non puo' dispiacere.

Tanto che qualcuno ipotizza, in caso Letta perseveri nel non voler mollare, un 'incidente' parlamentare per obbligarlo al gradne passo. Per Renzi il primo tema sono le riforme, a partire dalla legge elettorale.

"O questo passaggio lo portiamo a casa o salta l'Italia", ha ammonito Renzi.

A riprova della delicatezza del passaggio sul governo, l'esame della riforma slittera' certamente a venerdi' se non addirittura a lunedi'. Si aprono dunque 48 ore cruciali. Giovedi' alle 15 e' convocata la direzione del Pd per decidere. Da qui ad allora andranno avanti i contatti, anche tra Letta e Renzi.

Fonte: agenzie stampa.


RENZI PRONTO A SOSTITUIRE LETTA OTTENENDO ANCHE LA ''BENEVOLENZA'' DI FORZA ITALIA (PER LA LEGGE ELETTORALE, POI SI VOTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Renzi   Letta   legge elettorale   Forza Italia   elezioni   legislatura   voto   Napolitano    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL TELEGRAPH: L'OLANDA HA PRONTA LA VIA PER USCIRE DALL'EURO, ECCO LA RELAZIONE TECNICA E PARTITO ANTI-EURO IN TESTA

IL TELEGRAPH: L'OLANDA HA PRONTA LA VIA PER USCIRE DALL'EURO, ECCO LA RELAZIONE TECNICA E PARTITO
Continua

 
SONDAGGIO ELETTORALE: IL CENTRODESTRA A UN SOFFIO DALLA VITTORIA AL PRIMO TURNO (CON NUOVA LEGGE ELETTORALE) E' AL 36,8%

SONDAGGIO ELETTORALE: IL CENTRODESTRA A UN SOFFIO DALLA VITTORIA AL PRIMO TURNO (CON NUOVA LEGGE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »