46.302.633
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL POPOLO DELLA BOSNIA (ARMATO FINO AI DENTI) SI E' RIBELLATO ALLE CASTE CORROTTE DEL POTERE FINANZIATE DA NATO E UE.

sabato 8 febbraio 2014

SARAJEVO -  In Bosnia i senza lavoro raggiungono il 46% della popolazione ed esplode la maxi protesta dei lavoratori: palazzi del potere dati alle fiamme, scontri con le forze dell'ordine nella capitale Sarajevo e in diverse altre città. Almeno 250 i feriti, decine di arresti.

Un anno intero senza stipendio, 14 anni senza un solo giorno di contributi versati, lavoratori per 15 anni pagati con un salario di soli 25 euro al mese. Sono queste le tremende condizioni che hanno spinto i manifestanti a scendere in piazza, contro la crisi politica e la mancanza di interventi nel lavoro e in campo sociale.

I tumulti erano cominciati mercoledì nella cittadina di Tuzla, dove 100.000 persone sono senza lavoro a fronte di 80 mila occupate. Sotto accusa diverse aziende locali sull'orlo del fallimento per colpa, secondo i manifestanti, di sospette politiche di privatizzazioni. In 48 ore la protesta è dilagata, portando migliaia di persone nelle piazze del Paese. 

I manifestanti, dopo lanci di sassi, hanno demolito e poi incendiato le sedi dei governi locali a Tuzla, Sarajevo, Zenica e Mostar. A Sarajevo nella sera di venerdì è stato assaltato il palazzo sede della presidenza bosniaca e dato alle fiamme. E' stato completamente distrutto.

Saccheggiati anche diversi negozi di marchi di moda americani. Una protesta che non ha risparmiato nemmeno le costose amministrazioni cantonali,i cui uffixi son stati rpesi d'assalto dai manifestanti che hanno anche buttato in strada arredi, suppellettiili e quant'altro trovato all'interno.

I media locali parlano già di "Primavera bosniaca". Una dura protesta sociale da molti annunciata per un Paese che, devastato dalla guerra negli anni Novanta, non ha ancora raggiunto nemmeno il livello dello sviluppo precedente al conflitto, quando era una privincia della Jugoslavia.

E c'è da dire che le forze occidentali, in primis la NATO, ma anche l'Unione Europea, hanno profuso denaro alla Bosnia, ma solo alle oligarchie "europeiste" locali, corrotte e formate anche da noti pregiudicati.

La Bosnia "europea" è un altro - ennesimo - disastro della UE, delle burocrazie nordiche che la dominano, arroganti, incompetenti e corrotte, così corrotte da trovare assolutamente "normale" affidare gli aiuti per la ricostruzione in Bosnia a omologhe caste di corrotti bosniaci.

Ma ora il popolo si è ribellato, e che nessuno sottovaluti un fatto: non c'è bosniaco che non possieda un personale arsenale militare, tenuto pronto per ogni evenienza. Adesso diventata realtà.

Redazione Milano


IL POPOLO DELLA BOSNIA (ARMATO FINO AI DENTI) SI E' RIBELLATO ALLE CASTE CORROTTE DEL POTERE FINANZIATE DA NATO E UE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Nato   UE   Bosnia   Sarajevo   ribellione   armi   oligarchie   burocrati   corrotti   corruzione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MINISTRO DEGLI ESTERI TEDESCO: ''CI OPPORREMO CON TUTTE LE FORZE CONTRO CHI VUOLE DISTRUGGERE LA UE'' (GERMANIA SI ARMA)

MINISTRO DEGLI ESTERI TEDESCO: ''CI OPPORREMO CON TUTTE LE FORZE CONTRO CHI VUOLE DISTRUGGERE LA
Continua

 
VINCE IL SI' AL BLOCCO DELL'INVASIONE STRANIERA IN SVIZZERA! (E' L'ANTICIPO DELL'ONDA CHE TRAVOLGERA' A MAGGIO LA UE)

VINCE IL SI' AL BLOCCO DELL'INVASIONE STRANIERA IN SVIZZERA! (E' L'ANTICIPO DELL'ONDA CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!