49.693.110
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA DEL FINANCIAL TIMES / LA GERMANIA STA COMPRANDO A PREZZI DI SALDO LE PMI ITALIANE DISTRUTTE DALL'EURO!

lunedì 3 febbraio 2014

Dal Financial Times un'indagine sulla grande svendita in atto, a prezzi di saldo, delle piccole e medie imprese italiane ad alto valore aggiunto: gli acquirenti principali sono le dirette concorrenti tedesche, che comprano e trasferiscono le attività in Germania... erano questi gli Investimenti Esteri che dovevano risollevare le sorti del paese? 

L'Articolo:

"Le piccole e medie imprese tedesche hanno fatto un'abbuffata di acquisizioni oltralpe, diventando le acquirenti straniere di imprese italiane più attive in Europa. Una serie di accordi in cui le piccole e medie imprese del settore industriale tedesco si conquistano l'accesso alle conoscenze tecniche delle imprese italiane sono in fase di negoziazione, e in alcuni casi le sedi sono trasferite a Nord delle Alpi.

Secondo Dealogic, nel momento in cui la recessione abbatte i prezzi di vendita nell'Europa meridionale, le imprese tedesche stanno cogliendo l'opportunità di espandersi, e come quantità di accordi conclusi nel 2013 per l'acquisizione di imprese italiane si posizionano dietro solo alle imprese statunitensi. In un momento di rinnovato ottimismo, con gli indici sulla fiducia delle imprese al livello più alto dal primo trimestre del 2012, questi affari ci fanno capire in che misura le aziende tedesche considerano l'eurozona come un'area attraente per gli investimenti.

Marcel Fratzscher, capo del DIW, un istituto economico tedesco, dice che, a parte l'Asia, l'attenzione delle imprese tedesche si è concentrata molto sulla "zona di crisi", dove possono venire in aiuto delle medie imprese italiane che spesso devono lottare per ottenere l'accesso al credito. Dice : "Sono IDE in saldi. Nel nord Italia, che ha una forte base industriale, ci sono un sacco di imprese di medie dimensioni che non sono così diverse nella struttura da quelle che abbiamo in Germania."

Benché anche alcune grandi società tedesche stiano acquisendo delle imprese italiane - in particolare l'acquisto da $ 1,1 miliardi di moto Ducati da parte del marchio Audi di Volkswagen nel mese di aprile 2012 - la maggior parte dell'attività riguarda le piccole e medie imprese. Nel 2013 ci sono stati 23 accordi che hanno coinvolto PMI italiane acquistate da imprese tedesche, e 20 nel 2012. Gli accordi di vendita ad acquirenti stranieri di società italiane dello scorso anno sono stati 171 in totale. Tra questi, l'acquisizione di pHSrl, uno dei principali fornitori italiani di servizi di test alimentari, da parte di TÜV SÜD, un fornitore di servizi tecnici con sede a Monaco di Baviera.

“L'accordo è stato una dimostrazione del modo in cui le medie imprese raggiungono una dimensione di scala globale” secondo TÜV SÜD, che aggiunge : "Stiamo investendo per espandere il nostro network di laboratori internazionale - ultimamente con acquisizioni in Brasile e in Italia. Collegando il nostro laboratorio in Italia con altre sedi in tutto il mondo e attraverso un intenso scambio di tecnologia, siamo in grado di offrire test identici a livello globale."

Gli accordi sono normalmente descritti come partnership strategiche, e benché spesso sia così, persone addentro a queste operazioni dicono che questo linguaggio nasconde una serie di "fusioni e acquisizioni di aziende in crisi". In alcuni casi, le offerte sono strutturate in modo che la gestione e il marketing siano spostati fuori dall'Italia, riducendo al minimo gli impianti di produzione della società acquisita.

Carlos Mack, un consulente legale di Lehel Invest Bayern, un gruppo di private equity specializzato nell'espansione all'estero delle medie imprese, dice che il ragionamento che sta dietro lo spostamento della sede è "avere tutte le attività di valore - marchi, brevetti, elenchi di clienti - e anche gestione/commercializzazione, fuori d'Italia, per rendere più facile ottenere prestiti da una banca non italiana." In un caso recente, dice Mr Mack, un'azienda del settore dentale è stata trasferita interamente - compresi gli impianti di produzione, che sono stati smantellati dalla Toscana e ricostruiti in Baviera.

Le imprese tedesche, aggiunge Mr. Mack, non sono interessate soprattutto all'Italia a causa del mercato italiano. "Esse sono interessate ai prodotti, e a commercializzarli da qualche altra parte." Benché alcuni osservatori italiani abbiano accolto con favore gli investimenti stranieri, vi è la preoccupazione diffusa che le acquisizioni porteranno a perdite di posti di lavoro o a minacciare le industrie strategiche.

Francesco Daveri, professore di economia all'Università di Parma, dice : "La mia opinione, che non è l'opinione della maggioranza, è che nei casi in cui l'azienda è mal gestita e il bilancio è mal messo, se c'è qualcuno che viene da fuori per migliorare la gestione, questa è una buona notizia - una creazione di valore e così via. Ma non è una cosa che è molto spesso accettata. Immediatamente si fa richiesta di garanzie per tutelare l'occupazione."

A differenza dei loro omologhi italiani, le aziende tedesche incontrano poche difficoltà a ottenere finanziamenti in banca. Un sondaggio di consulenti aziendali e di M&A presso le banche ha trovato che le banche italiane sono strettamente coinvolte con le filiali di aziende tedesche, perché estendono loro i finanziamenti al fine di proteggere gli stessi investimenti delle banche nelle aziende italiane in crisi.

Stefan Brandes , managing partner per l'Italia di Rödl & Partner, la società di servizi professionali che ha effettuato l'indagine, afferma: "La tendenza è [per le imprese tedesche] di comprare il partner italiano - può essere il distributore o un cliente o un fornitore - che probabilmente ha qualche tipo di difficoltà, ma ha buoni servizi".

Norbert Pudzich, consigliere delegato della camera di Commercio tedesco-italiana di Milano, dice che anche prima della recessione le aziende italiane avevano difficoltà ad ottenere credito, perché manca una stretta relazione con una "banca del territorio", di cui le piccole e medie società tedesche possono invece godere. La recessione ha anche peggiorato il problema dei ritardi nei pagamenti. Mr. Pudzich dice: "In Italia, il tempo standard per i pagamenti è di 90-100 giorni. Se il debitore è lo stato, sono 180 giorni. Ora, a causa dell'indebitamento dello Stato, è a 200 giorni o anche più."

Articolo scritto da Jeevan Vasagar per il Financial Times e tradotto da "Voci dall'estero" - che ringraziamo. 


INCHIESTA DEL FINANCIAL TIMES / LA GERMANIA STA COMPRANDO A PREZZI DI SALDO LE PMI ITALIANE DISTRUTTE DALL'EURO!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRESIDENTE DELLA ROMANIA RESPINGE A MUSO DURO LE ''RICHIESTE''DELLA TROIKA DI TASSARE I CARBURANTI. OCCHIO, OLIGARCHI

IL PRESIDENTE DELLA ROMANIA RESPINGE A MUSO DURO LE ''RICHIESTE''DELLA TROIKA DI TASSARE I
Continua

 
LA UE BUTTA - FISICAMENTE - 14 MILIONI DI EURO NELLA SPAZZATURA (DEL LIBANO): REGALATI PER ''RISOLVERE IL PROBLEMA''

LA UE BUTTA - FISICAMENTE - 14 MILIONI DI EURO NELLA SPAZZATURA (DEL LIBANO): REGALATI PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua
Precedenti »