50.038.073
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ADUSBEF E FEDERCONSUMATORI PRESENTANO DENUNCE A OLTRE 100 PROCURE DELLA REPUBBLICA SUL DECRETO-PORCATA BANKITALIA

lunedì 3 febbraio 2014

Adusbef e Federconsumatori stanno presentando in queste ore esposti ad oltre 100 Procure (da Agrigento a Cassino, da Busto Arsizio a Urbino) contro l'operazione di rivalutazione delle quote della Banca d'Italia.

Secondo le associazioni infatti il contestato decreto "oltre a configurare un aiuto di Stato mascherato alle banche socie, potrebbe concretizzare ipotesi delittuose dato il trasferimento forzoso dallo stato patrimoniale di Bankitalia (Ente Pubblico), costretta ad attingere dalle riserve ordinarie e straordinarie (22,6 miliardi di euro al 31.12.2012), per ricapitalizzare le banche socie con un apporto di 7,5 miliardi lordi (6,6 miliardi di euro netti)".

Per questo la nuova normativa, annunciano, "finira' davanti la Procura Generale della Corte dei Conti per danno erariale, alla Commissione Europea per aiuti di Stato, a 130 Procure della Repubblica con ipotesi di peculato". 

''Non auspichiamo certamente il fallimento del sistema bancario, ne' quello di singole banche. Non vogliamo nemmeno la nazionalizzazione. Quello che pero' vorremmo fosse evitato in ogni modo e' che vengano regalati dei soldi alle banche, nello specifico ben 7,5 miliardi'' - affermano le associazioni Federconsumatori ed Adusbef.

''Le risorse messe in campo per un salvataggio o una patrimonializzazione dovrebbero almeno essere tradotte in azioni di proprieta' da parte di chi le elargisce: in questo caso lo Stato'', dichiarano i presidenti delle associazioni Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti.

''Cio' che maggiormente ci irrita e troviamo inspiegabile e' il fatto che tale operazione sia stata legata al decreto Imu. In questo modo sono venuti a mancare totalmente i criteri di trasparenza, vero fulcro della democrazia. Inoltre non e' stata possibile una discussione seria e approfondita che ponesse condizioni precise ed inderogabili all'intera manovra. Chiediamo almeno che ci sia un attento e severo controllo da parte delle Autorita' preposte affinche' questo sacrificio si traduca in un rilancio dell'economia attraverso crediti ai mutuatari e alle piccole e medie imprese''


ADUSBEF E FEDERCONSUMATORI PRESENTANO DENUNCE A OLTRE 100 PROCURE DELLA REPUBBLICA SUL DECRETO-PORCATA BANKITALIA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO DOMINGO (ZERO TASSE!)

DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO

venerdì 28 luglio 2017
Mentre il ducaconte renziloni - al secolo Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio targato Pd dell'Italia  - prende scoppole a destra ed a manca, soprattutto dal neopresidente francese, a
Continua
 
LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI

LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN

venerdì 28 luglio 2017
Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times", "The Guardian" e "The Telegraph", e' intervenuto per la prima volta nell'industria nazionalizzando
Continua
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CENTRO STUDI CONFCOMMERCIO: ''REDDITO FAMIGLIE TORNATO A LIVELLO ANNI '80 MA TASSE SALIRANNO DEL 120% ENTRO IL 2015!''

CENTRO STUDI CONFCOMMERCIO: ''REDDITO FAMIGLIE TORNATO A LIVELLO ANNI '80 MA TASSE SALIRANNO DEL
Continua

 
LA CGIA DI MESTRE: LO STATO HA 100 MILIARDI DI EURO DI DEBITI CHE NON PAGA ALLE AZIENDE ITALIANE. FALLIMENTI: +52% (!)

LA CGIA DI MESTRE: LO STATO HA 100 MILIARDI DI EURO DI DEBITI CHE NON PAGA ALLE AZIENDE ITALIANE.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!