73.532.095
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / CHI CI GUADAGNA DALLA PRIVATIZZAZIONE DI BANKITALIA? LA PARTITOCRAZIA ITALIANA ATTRAVERSO LE FONDAZIONI!

sabato 1 febbraio 2014

AUMENTO DEL CAPITALE BANKITALIA: SOLDI A PARTITI E MEDIOBANCA 

Chi ci guadagna dall'operazione "aumento a 7, 5 miliardi del capitale Bankitalia", contro la quale si sono scagliati i 5 stelle? Ecco qua: i partiti, attraverso il loro possesso delle Fondazioni bancarie, Mediobanca e l'azionariato bancario francese in Italia, in un unico blocco alleati. Con un semplice decreto del governo, incasseranno, senza aver fatto NULLA, come minimo un regalo di 450 milioni in dividendi. Non tantissimi, forse, ma pur sempre molti per gli azionisti, penalizzati dalle ristrettezze della crisi. 

Fatto ancora più grave è che si stanno ponendo le basi per impedire il ritorno alla sovranità monetaria nazionale anche in caso di collasso dell’Eurozona.

Vediamo perché iniziando dagli assetti proprietari di Bankitalia:

- Intesa-San Paolo possiede 91.035 quote, pari al 30,3% di Bankitalia, 

- Unicredit 66.342 quote, pari al 22,1%

- Assicurazioni Generali (Mediobanca), 19.000 quote, 6,3%. 

I tre soggetti alleati totalizzano il 58,7%, la netta maggioranza. 

La lista delle proprietà prosegue con: 

- Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. con 18.602 quote azionarie

- INPS 15.000

- Banca Carige S.p.A. - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 11.869

- Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 8.500

- Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 7.500, eccetera. 

A parte l'Inps, sono tutti istituti bancari retti da Fondazioni, dove notoriamente i rappresentanti dei partiti, la "casta", da sinistra a destra, dalla Lega Nord a Scelta Civica (escluso i 5 stelle dunque) fanno il bello e cattivo tempo. 

Va sottolineato, peraltro, che solo Assicurazioni generali è un istituto privato al 100%, essendo proprietà Mediobanca, ossia il vertice del capitalismo italiano riunito, dove siedono peraltro anche Fiat, Rcs e De Benedetti, per cui si può capire il livore antigrillino, soprattutto di questi giorni, dei giornali nazionali. Carige e Bnl sono grandi gruppi dove siedono banchieri francesi: il primo è proprietà di BPCE (Groupe des Banques Populaires et des Caisses d'Epargne) la seconda banca di Francia, mentre Bnl è BNP Paribas al 48%.

Vista la forte ricapitalizzazione di Banlitalia, passata da una somma poco più che simbolica di 156 mila euro a 7,5 miliardi, tutti questi gruppi ci ricavano una sostanziosa rivalutazione del proprio asset, con un guadagno non grandissimo ma netto di circa 450 milioni. Comunque un bel regalo alle Fondazioni e a Mediobanca, che qualcuno per la verità voleva fosse tre volte più alto... ma la proposta non è passata. 

Con questa legge è stata deliberata anche la riorganizzazione del pacchetto azionario, per cui nessuno potrà superare il tetto del 3%; le quote eccedenti saranno messe sul mercato da Balkitalia: nuovi sottoscrittori potranno essere banche ed imprese assicurative con sede nella Ue, col solo impegno di mantenere per i soci la sede legale in Italia (per quanto tempo varrà questa norma?). Inoltre, Intesa, Unicredit, AG e le altre banche dovranno vendere le loro grosse quote così rivalutate, con un ulteriore guadagno, ma qui si pone un altro problema: a chi venderanno? Le ipotesi sono varie: potranno esservi architetture finanziarie di facciata, che nasconderanno gli attuali possessori eccedentari, magari insieme a banche straniere collegate e a possessori di fondi sovrani, con capitali di dubbia provenienza, fuggiti all'estero o anche mafiosi, disponibili in grande quantità e subito. 

Insomma, il tutto è un'operazione talmente dubbia che ha suscitato le perplessità perfino della banca centrale tedesca, la Bundesbank e della stessa Bce. 

Da qui l'ostruzionismo sacrosanto dei 5 stelle, "bypassato" dalla presidente Boldrini con modalità da "ghigliottina" per evitare che scadesse il decreto del governo. Questo ha fatto scoppiare la loro collera. Nient'altro.

Articolo scritto da Roberto Schena - che ringraziamo. 


INCHIESTA / CHI CI GUADAGNA DALLA PRIVATIZZAZIONE DI BANKITALIA? LA PARTITOCRAZIA ITALIANA ATTRAVERSO LE FONDAZIONI!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL SUPERSTATO UE ''NON SERVE''

ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL

lunedì 2 dicembre 2019
LONDRA - "La decisione della Gran Bretagna di rimanere fuori dall'euro e' la miglior decisione che il governo britannico potesse prendere". Effettivamente sono un folle potrebbe pensarla
Continua
 
ANALISI / FAIDE REGOLAMENTI DI CONTI E AGGUATI NEL SOTTOBOSCO DELLA COMMISSIONE UE: LA VON DER LEYEN VA A SCHIANTARSI

ANALISI / FAIDE REGOLAMENTI DI CONTI E AGGUATI NEL SOTTOBOSCO DELLA COMMISSIONE UE: LA VON DER

martedì 22 ottobre 2019
Mentre gli “editorialisti” dei media di regime italiani fanno a gara a chi offende maggiormente Trump o la Regina d’Inghilterra dipingendoli come buzzurri o vecchi ormai fuori di
Continua
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
 
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
LA STREGA LAGARDE CAPA DELLA BCE ''BENEDICE'' IL FUTURO MINISTRO-SERVO DELL'ECONOMIA GUALTIERI, DEL PD. OLIGARCHI BRINDANO

LA STREGA LAGARDE CAPA DELLA BCE ''BENEDICE'' IL FUTURO MINISTRO-SERVO DELL'ECONOMIA GUALTIERI, DEL

mercoledì 4 settembre 2019
L'indipendenza della Bce e' "fondamentale" per la sua credibilita' e i leader politici devono evitare di cercare di "influenzare" l'Eurotower. Lo ha detto la presidente designata della Bce, Christine
Continua
 
CLAUDIO BORGHI SPIEGA TUTTO SUI MINIBOT E SMONTA UNA PER UNA LE CRITICHE E LE ACCUSE (INTERVISTA DI PANORAMA)

CLAUDIO BORGHI SPIEGA TUTTO SUI MINIBOT E SMONTA UNA PER UNA LE CRITICHE E LE ACCUSE (INTERVISTA DI

mercoledì 19 giugno 2019
L'onorevole leghista e presidente della commissione Bilancio della Camera, Claudio Borghi, spiega in una intervista a "Panorama" la 'guerra dei Minibot'. "Il mio primo video sui Minibot e' del 2012.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
COLDIRETTI: ''SEI ITALIANI SU DIECI MANGIANO CIBI SCADUTI PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI PER LA SPESA ALIMENTARE''

COLDIRETTI: ''SEI ITALIANI SU DIECI MANGIANO CIBI SCADUTI PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI PER LA SPESA
Continua

 
FORZA ITALIA TIRA QUATTRO SCHIAFFONI A QUELL'EMERITO INCAPACE E ARROGANTE COMMISSARIO UE ALLA CONCORRENZA, TALE ALMUNIA

FORZA ITALIA TIRA QUATTRO SCHIAFFONI A QUELL'EMERITO INCAPACE E ARROGANTE COMMISSARIO UE ALLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »