48.556.994
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''CI DANNO DEI VIOLENTI PERCHE' ALZIAMO I TONI VERBALI. INVECE GLI UNICI PICCHIATI SIAMO NOI INSIEME AGLI ITALIANI'' (M5S)

sabato 1 febbraio 2014

''Quando Laura Boldrini e' arrivata, vedevo in lei la speranza, ma ha scelto di stare con il governo. Siamo stati sin troppo moderati con lei, visto quello che ha fatto. Non c'e' piu' democrazia. La nuova resistenza e' una metafora, ma per la dittatura ci manca solo un personaggio carismatico che si affaccia al balcone''.

A dirlo il deputato M5S Manlio Di Stefano in un'intervista al Corriere della Sera. ''Ci danno dei violenti perche' alziamo i toni verbali. E invece gli unici picchiati siamo stati noi, insieme agli italiani.

Si vergognino per quello che stanno facendo'', afferma Di Stefano, che ammette: ''ci sono stati svarioni dovuti al nervosismo, qualche uscita infelice, ma quando si raggiungono certi limiti puo' succedere''. ''Siamo l'ultima possibilita' prima che si arrivi a situazioni ben piu' gravi.

Molta gente - osserva Di Stefano - e' esasperata, ricevo messaggi molto duri. Noi facciamo da tampone contro il passo successivo che potrebbe essere pericoloso e che noi assolutamente non vogliamo''. 

E i numeri della politica danno ragione al Movimento 5 Stelle per le decisioni prese contro Napolitano e contro l'immane ruberia di privatizzare la Banca d'Italia regalando - tra l'altro - anche 250 tonnellate d'oro alle banche che non le pagano, se le trovano in tasca in base alla vecchia ripartizione delle quote di Bankitalia quando c'era la lira ma - attenzione - anche quando le banche erano TUTTE PUBBLICHE.

Il 39% degli italiani è d'accordo con la messa in stato d'accusa di Napolitano e l'M5S - che ha ottenuto quasi 10 milioni di voti alle politiche di febbraio 2013 - ha anche guadagnato ulteriori consensi, stando agli ultimi sondaggi che lo mostrano in crescita.

Quanto sostiene Di Stefano non solo è legittimo, perchè costui rappresenta politicamente parlando ben oltre un terzo degli italiani, ma prima ancora è del tutto condivisibile. Nel nostro mestiere di giornalisti siamo costantemente in mezzo alla gente e la gente ci parla. C'è un'enorme rabbia. Una grande voglia di vendetta contro la casta politica che ha devastato il Paese, rubato il futuro dei giovani italiani e sbriciolato il presente di tutti.

Se i politici di governo e le loro truppe della casta parlamentare pensano che tutto ciò rimanga confinato negli sfoghi sul web e in qualche scritta sui muri, si sbagliano di grosso. L'onda della rabbia contro di loro ha invaso anche il Parlamento. Ch si credevano, questi farabutti, che non arrivasse fin lì? 

La rivoluzione, cari voi, è vicina.

max parisi 


''CI DANNO DEI VIOLENTI PERCHE' ALZIAMO I TONI VERBALI. INVECE GLI UNICI PICCHIATI SIAMO NOI INSIEME AGLI ITALIANI'' (M5S)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

M5S   Di Stefano   Banca d'Italia   Napolitano   Corriere della Sera   dittatura   banche   Boldrini    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
 
I POTERI FORTI EUROPEI VOGLIONO STRANGOLARE DI TASSE GLI ITALIANI: L'OCSE ''CONSIGLIA'' UNA PATRIMONIALE SULLA PRIMA CASA

I POTERI FORTI EUROPEI VOGLIONO STRANGOLARE DI TASSE GLI ITALIANI: L'OCSE ''CONSIGLIA'' UNA

mercoledì 7 giugno 2017
PARIGI -  I poteri forti vogliono che gli italiani siano strangolati da nuove onerose tasse. L'Ocse taglia le stime sull'Italia e "consiglia" il governo Pd di rimettere l'Imu sulla prima casa.
Continua
LES ECHOS: ''ITALIA RISCHIA DI FINIRE COME LA REPUBBLICA DI WEIMAR'' E IL TIMES: ''L'ITALIA FARA' CROLLARE LA UE''.

LES ECHOS: ''ITALIA RISCHIA DI FINIRE COME LA REPUBBLICA DI WEIMAR'' E IL TIMES: ''L'ITALIA FARA'

martedì 6 giugno 2017
PARIGI - La coalizione di governo in Italia e' sull'orlo di una crisi di nervi: lo scrive il quotidiano economico francese "Les Echos" in un lungo  documentato reportage  pubblicato oggi in
Continua
 
STAMPA FRANCESE: LEGGE ELETTORALE SBAGLIATA, MA IL PD VUOLE VOTARE PRIMA DELLA ''MANOVRA GRECA'' CHE IMPORRA' LA UE

STAMPA FRANCESE: LEGGE ELETTORALE SBAGLIATA, MA IL PD VUOLE VOTARE PRIMA DELLA ''MANOVRA GRECA''

martedì 30 maggio 2017
"Non c'e' tre senza quattro" potrebbe essere il precetto elettorale di questo anno 2017 in Europa: e' la previsione del quotidiano economico francese "Les Echos", secondo cui dopo la Francia, la Gran
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
I GENITORI DI MACRON DECISERO DI NON SPORGERE DENUNCIA CONTRO L'INSEGNANTE BRIGITTE TROGNEUX PER CORRUZIONE DI MINORE

I GENITORI DI MACRON DECISERO DI NON SPORGERE DENUNCIA CONTRO L'INSEGNANTE BRIGITTE TROGNEUX PER

venerdì 28 aprile 2017
Articolo apparso sul dailymail.co.uk "A 39 anni Emmanuel Macron sta ancora tentando di dimostrare che i suoi genitori avevano torto ad ostacolare la sua relazione con Brigitte, di 64 anni, sua
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO TENTA DI ''SANARE'' GLI ATTI ILLEGITTIMI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE MA E' COSTRETTO A DESISTERE! RESTANO NULLI!

IL GOVERNO TENTA DI ''SANARE'' GLI ATTI ILLEGITTIMI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE MA E' COSTRETTO A
Continua

 
COLDIRETTI: ''SEI ITALIANI SU DIECI MANGIANO CIBI SCADUTI PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI PER LA SPESA ALIMENTARE''

COLDIRETTI: ''SEI ITALIANI SU DIECI MANGIANO CIBI SCADUTI PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI PER LA SPESA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!