72.689.380
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOPO CHI IERI INNEGGIAVA ALLA SPARATORIA, OGGI ECCO CHI DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE LA GIUSTIFICA.

lunedì 29 aprile 2013

''Chi dice che e' colpa del movimento strumentalizza. Resta il fatto che la tensione e' molto alta e l'invito a chiunque rivesta un ruolo nelle istituzioni e' quello di mantenere un profilo molto alto. Serve sobrieta'. Ci sono momenti in cui e' meglio stare in silenzio, anziche' andare in piazza''. Lo afferma il deputato dell'M5S Tommaso Curro' in un'intervista a Repubblica. '''Forse'' e' stato eccessivo, da parte di Grillo, parlare di missili sul Parlamento, ammette Curro', ma ''in campagna elettorale la psicologia collettiva contestualizza queste frasi, le considera iperboli''. Adesso, comunque ''ci vuole la massima attenzione. Le parole pesano perche' promanano dal Parlamento: non si scherza''. Curro' si dice ''addolorato'' per i due carabinieri feriti ieri davanti a Palazzo Chigi. ''La violenza - sottolinea - non e' mai la soluzione dei problemi''.

E ancora:

"Il compito del Palazzo dovrebbe essere quello di ascoltare gli italiani. Invece non solo non li ascolta, ma preferisce affidarsi agli inciuci. I cittadini cosi' si sentono presi in giro''. Per la deputata dell'M5S Laura Castelli, intervistata dalla Stampa, ''certe cose non succedono a caso. Stiamo vivendo un momento storico in cui la politica ha delegittimato la piazza''. Castelli critica il capo dello Stato. ''La sintesi di quello che sostengo la possiamo trovare nel discorso di insediamento del Presidente Napolitano. Dopo parole di quel genere e' ovvio che il cittadino si senta sempre piu' estraneo alla scelte fatte dal Palazzo'', dichiara. ''Discorsi come quelli del Presidente rendono incolmabile la distanza tra i problemi reali delle persone e i comportamenti del Palazzo. Preiti spara ai carabinieri perche' vuole sparare a dei politici. So che e' un discorso duro. Ma e' un discorso reale''. Castelli esprime solidarieta' ai carabinieri feriti e alle loro famiglie, auspica che non ci siano altri atti violenti e si dice ''schifata dalle strumentalizzazioni fatte da parte della malapolitica. Quelli che ora ci attaccano - afferma - sono gli stessi che in gioventu' scendevano per le strade contro le forze dell'ordine armati di mazze e di manganelli''.

Inoltre:

Vittorio Bertola, il capogruppo M5S in Consiglio comunale a Torino finito nell'occhio del ciclone per il suo commento di ieri sulla sparatoria a Palazzo Chigi, oggi rilancia. "Ieri i politici delle larghe intese potevano parlare ai disperati mettendo in campo provvedimenti di emergenza per chi e' colpito dalla crisi, e invece l'unico provvedimento preso e' stato per se stessi: aumentarsi le scorte", scrive su Fb.

Per concludere:

''In casi come questi resta sempre aperta la questione cui prodest?''. Lo scrive sul blog di Beppe Grillo Paolo Becchi, giurista vicino al M5S. ''Il Paese dev'essere pacificato - afferma Becchi - e attentati come quello di oggi spingono a dare tutto il sostegno ad un governo privo di un programma adeguato'' e ''ricompattano con il vecchio cliche': uniti contro la violenza''. Puntare il dito contro i toni del M5S significa ''prendere due piccioni con una fava'', aggiunge. Ma il M5S ''non si fara' impallinare tanto facilmente''.

Noi del Nord abbiamo deciso di offrire la lettura di queste dichiarazioni di esponenti del Movimento 5 Stelle esattamente come riportate dalle agenzie stampa.

Il lettore si faccia un'opionione da solo.

Buona fortuna.

max parisi


DOPO CHI IERI INNEGGIAVA ALLA SPARATORIA, OGGI ECCO CHI DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE LA GIUSTIFICA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONO INIZIATI I GIORNI DELL'IRA / ECCO CHI INNEGGIA ALLA SPARATORIA DAVANTI PALAZZO CHIGI

SONO INIZIATI I GIORNI DELL'IRA / ECCO CHI INNEGGIA ALLA SPARATORIA DAVANTI PALAZZO CHIGI

 
IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO HA INIZIATO. SI', A PONTIFICARE...

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO HA INIZIATO. SI', A PONTIFICARE...


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua

LEADER DELLA PROTESTA DI HONG KONG CONTRO LA DITTATURA CINESE:

28 novembre - ''Sono rimasto piuttosto deluso nel leggere le dichiarazioni
Continua

SALVINI: SUL MES SI DEVE ESPRIMERE IL PARLAMENTO SETTIMANA PROSSIMA!

28 novembre - ''Si torna in Parlamento la settimana prossima, altro che dopo la
Continua

M5S HA IL CANDIDATO ALLE REGIONALI DELLA CALABRIA: E' IL PROF.

28 novembre - CATANZARO - ''Dopo un'attenta riflessione e con la consapevolezza di
Continua

CONTE NON HA RISPETTATO LA COSTITUZIONE SUL MES. DEVE DIMETTERSI

28 novembre - ''Noi abbiamo dato ogni tipo di mandato affinche' cio' non avvenisse''.
Continua

FOTOGRAFO TOSCANI CONDANNATO A MILANO PER DIFFAMAZIONE DI MATTEO

27 novembre - La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a 8 mila euro di
Continua
Precedenti »