69.944.540
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SEMPRE BLOCCATO IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI E DELLE PENSIONI NELLA REGIONE SICILIA (O LO STATO PAGA O E' DEFAULT)

mercoledì 29 gennaio 2014

PALERMO - Si allungano i tempi per il pagamento degli stipendi ai 18 mila dipendenti della Regione siciliana e degli assegni ai 12 mila pensionati oltre che per il personale dell'Assemblea e i 90 deputati. Oggi la manovra finanziaria, senza le parti impugnate, non e' stata pubblicata in Gazzetta ufficiale in edizione straordinaria come annunciato dal governatore Rosario Crocetta.

Gli uffici della Gazzetta spiegano all'ANSA di non avere ricevuto gli atti, che sarebbero ancora al vaglio dell'amministrazione regionale. 

La vicenda della finanziaria della Regione Siciliana impugnata dal Commissario dello Stato verra' affrontata domani nel corso di un tavolo tecnico che si terra', a partire dalle ore 15, al Ministero degli Affari Regionali, alla presenza tra gli altri del titolare del dicastero Graziano Delrio e, per l'amministrazione isolana, dell'assessore all'Economia Luca Bianchi. Lo ha reso noto il ministro per la P.A. Gianpiero D'Alia al termine del confronto a Palazzo Chigi con il governatore della Sicilia Rosario Crocetta.

Il fatto centrale attorno a cui ruota il blocco delgi stipendi e delle pensioni in Sicilia di dipendenti e ex dipendenti della Regione, riguarda i fondi a disposizione: non ci sono. O lo Stato ancora una volta rimpingua le casse regionali o l'attuale default tecnico diventerà vera e propria bancarotta.

Redazione Milano

 


SEMPRE BLOCCATO IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI E DELLE PENSIONI NELLA REGIONE SICILIA (O LO STATO PAGA O E' DEFAULT)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

stipendi   pensioni   regione   Sicilia   bloccati   default    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE DIVIETO''

ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE

giovedì 18 luglio 2019
Le navi confiscate perché entrate in acque territoriali italiane a fronte di un divieto di ingresso delle autorità potranno essere vendute. Lo prevede una riformulazione di vari
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E L'ONORE DELL'ITALIA''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E

martedì 16 luglio 2019
BERLINO - Fa una certa impressione, se si pensa che oggi campeggiava sulla prima pagina del principale quotidiano tedesco. "Con le sue politiche, il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini,
Continua
SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI MUSULMANI ALGERINI

SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI

lunedì 15 luglio 2019
LONDRA - Per capire il perche' la societa' multirazziale provoca solo danni basta guardare cosa succede in Francia dove immigrati musulmani di seconda e terza generazione trovano sempre delle scuse
Continua
 
INCHIESTA /  ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2 MILIARDI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2

lunedì 15 luglio 2019
Una strana cortina pare scesa sull’unione europea: provate a digitare sui motori di ricerca “sprechi ue”, “sprechi dell’unione europea”, “inchiesta sugli
Continua
MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI (LETTERA FIRMATA)

MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI

sabato 13 luglio 2019
 "Apprendo con stupore dagli organi di stampa che questo incontro avrebbe indotto una Procura del Repubblica ad avviare una inchiesta per reati come corruzione internazionale o finanziamento
Continua
 
CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA LA GUERRA CIVILE

CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA

mercoledì 10 luglio 2019
Cosa ci facevano quattro missili anticarro Javelin "made in Usa" acquistati dalla Francia nel 2010 nel Comando del generale Khalifa Haftar a sud di Tripoli? E' questa la domanda che emerge dopo lo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO ELETTORALE / AVANTI IL CENTROSINISTRA (+1,6%) STABILE L'M5S. CONTRO LETTA IL 65% E CONTRO IL GOVERNO IL 72%

SONDAGGIO ELETTORALE / AVANTI IL CENTROSINISTRA (+1,6%) STABILE L'M5S. CONTRO LETTA IL 65% E CONTRO
Continua

 
ACCORDO DEFINITIVO BERLUSCONI-RENZI: PREMIO DI MAGGIORANZA A CHI RAGGIUNGE IL 37% SBARRAMENTO AL 4,5% E NORMA SALVA-LEGA

ACCORDO DEFINITIVO BERLUSCONI-RENZI: PREMIO DI MAGGIORANZA A CHI RAGGIUNGE IL 37% SBARRAMENTO AL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!