89.346.081
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DIBATTITI / ALTRO CHE NUOVA LEGGE ELETTORALE: SONO LE ELEZIONI EUROPEE DI MAGGIO CHE DEVONO INTERESSARE GLI ITALIANI

martedì 28 gennaio 2014

Il popolo italiano è quanto di più strano al mondo: è esperto di tutto, in ogni settore dello scibile umano.  Tutti coloro che abitualmente erano commissari tecnici della nazionale di calcio durante i mondiali, divennero esperti skipper durante l’epopea del Moro di Venezia e successivamente di Luna Rossa, parlando di strambate, bompressi e boline come avessero un dodici metri ormeggiato sotto casa da usare abitualmente per andare al lavoro.

Oggi, dopo il patto Renzi Berlusconi sulla legge elettorale e l’abolizione del bicameralismo perfetto, con la proposta di un doppio turno di coalizione con sbarramento differenziato per i partiti aggregati o meno, tutti gli italiani sono divenuti fini costituzionalisti, discutendo accanitamente davanti ad un caffè piuttosto che ad una tastiera di legittimità delle liste bloccate, di adeguatezza o meno del premio di maggioranza o della quota decisa per lo sbarramento. Non intendo affrontare il tema della validità o meno della soluzione proposta dai leader dei due maggiori partiti nazionali, ma soffermarmi su una conseguenza assai più importante, ovvero le prossime elezioni europee.

Con il patto Renzi Berlusconi, gli italiani si sono ripolarizzati tra pro e contro Berlusconi, dimenticandosi di tutto il resto. Contrariamente a quanto avviene all’estero gli italiani non hanno ancora consapevolezza che le elezioni europee rivestono un’importanza  ben maggiore rispetto a quelle nazionali, poiché è a Strasburgo che vengono sempre più retti i fili delle leve economiche e politiche.

Da sempre il parlamento europeo è stato visto dai partiti italiani come il cimitero degli elefanti o il parcheggio per i trombati, ma oggi diviene fondamentale eleggere persone dotate, con solida preparazione tecnica e possibilmente con una ottima conoscenza della lingua inglese e francese, cosa che fino ad ora si è visto ben raramente. Non possiamo permetterci il lusso di mandare a Strasburgo persone che necessitino di interpreti e traduzioni per capire i testi di legge, commentarli e modificarli, fare questo significherebbe semplicemente essere in balia degli altri stati.

Del pari sarebbe auspicabile si superasse la contrapposizione “destra-sinistra” e si aprisse un serio dibattito tra chi è a favore di questo modello di UE e dell’euro e chi vuole tornare alla sovranità monetaria e desidera un’Europa dei popoli e non degli eurocrati. Questi sono i due autentici blocchi ideologici attuali: tutto il resto è retaggio di un passato lontano.

Gli italiani devono informarsi, capire quali movimenti vogliano riacquisire la sovranità monetaria e politica, svincolandosi dalla morsa mortale della troika ue-bce-fmi e chi invece, come Monti e Letta ad esempio, ritengono che cedere tutti i poteri a Strasburgo e massacrare i cittadini di tasse e tagli al sistema del benessere sia la cura di tutti i mali.

Su queste tematiche occorre che vi sia un dibattito serio, approfondito e che ognuno sia in grado di farsi la propria idea ed opinione.

Noi abbiamo più volte ribadito che l’unica via di salvezza per questo paese sia il ritorno alla sovranità monetaria ed un fortissimo ridimensionamento dei poteri degli eurocrati di Strasburgo e Bruxelles, con la reintroduzione di tutta una serie di dazi per neutralizzare la concorrenza sleale di paesi dove i diritti umani e dell’ambiente sono tutt’altro che rispettati ed evitare che il metodo “elettrolux” possa diventare paradigma di riferimento per tutti.

Gli italiani devono decidere se vogliono ritrovare il benessere perduto o scivolare verso una povertà senza via di uscita. I paesi dell’ex blocco sovietico, Ungheria in testa, hanno una visione chiara: hanno sconfitto la dittatura comunista e non hanno la minima intenzione di cadere in quella degli eurocrati. 

Le elezioni europee di maggio sono l’ultima chiamata per la libertà e su questo gli italiani devono riflettere: tutte le altre discussioni, in questo momento, sono assolutamente secondarie.

Luca Campolongo

www.sosimprese.info

consulenza@sosimprese.info

 


DIBATTITI / ALTRO CHE NUOVA LEGGE ELETTORALE: SONO LE ELEZIONI EUROPEE DI MAGGIO CHE DEVONO INTERESSARE GLI ITALIANI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
 
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ELECTROLUX VUOLE LA RIDUZIONE DEGLI STIPENDI DEI LAVORATORI IN ITALIA PER CONTINUARE A STARE QUI: -40% PER TUTTI!

ELECTROLUX VUOLE LA RIDUZIONE DEGLI STIPENDI DEI LAVORATORI IN ITALIA PER CONTINUARE A STARE QUI:
Continua

 
ELECTROLUX / GLI OPERAI NON CI STANNO: BLOCCHI STRADALI, SCIOPERO IN TUTTI GLI STABILIMENTI E ASSEMBLEE

ELECTROLUX / GLI OPERAI NON CI STANNO: BLOCCHI STRADALI, SCIOPERO IN TUTTI GLI STABILIMENTI E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua
Precedenti »