61.586.712
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INGHILTERRA / E' BOOM DI NUOVE ASSUNZIONI: 66.000 NELLA SANITA' E NELLA SCUOLA (DISOCCUPAZIONE CALATA AL 7,1%)

lunedì 27 gennaio 2014

LONDRA - Si concentrano a Londra gli effetti benefici dei primi segnali di ripresa per l'economia del Regno Unito, dove risulta sempre piu' smaccato il divario tra il piu' ricco sud e il nord che resta sofferente: il 79% dei posti di lavoro creati nel settore privato tra il 2010 e il 2012 sono concentrati nella capitale, in misura 10 volte superiore rispetto alla seconda citta' britannica che cresce piu' velocemente, Edimburgo.

Londra primeggia anche per la creazione di posti dei lavoro nel settore pubblico: piu' 66mila, nei settori di istruzione e sanita', necessari per far fronte alle esigenze di una popolazione sempre in crescita.

E' infatti diretto verso la capitale un flusso ininterrotto di persone, lavoratori e studenti, in un vero e proprio esodo che rischia di penalizzare ulteriormente le altre zone del Paese, compresa una "preoccupante" fuga di cervelli, attratti dalle maggiori opportunita' che la citta' globale offre, ma che denota, sottolineano in molti, come gli effetti della ripresa restino sbilanciati.

E intanto, cala oltre le attese la disoccupazione del Regno Unito. Il tasso dei senza lavoro nel trimestre settembre-novembre e' sceso al 7,1%, dal 7,7% di giugno-agosto. Lo riferisce l'ufficio di statistica britannico. Gli economisti prevedevano 7,3%. 


INGHILTERRA / E' BOOM DI NUOVE ASSUNZIONI: 66.000 NELLA SANITA' E NELLA SCUOLA (DISOCCUPAZIONE CALATA AL 7,1%)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inghilterra   disoccupazione   lavoro   assunzioni   scuola   sanità   studenti   Londra    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
ZUCKERBERG ADESSO PROVA A DIFENDERSI, MA FACEBOOK E' DIVENTATO UNA PIOVRA MONDIALE SUCCHIA-DATI DI CHIUNQUE SIA ISCRITTO

ZUCKERBERG ADESSO PROVA A DIFENDERSI, MA FACEBOOK E' DIVENTATO UNA PIOVRA MONDIALE SUCCHIA-DATI DI

giovedì 22 marzo 2018
Mark Zuckerberg ha rotto il silenzio durato 6 giorni e finalmente ha detto la sua sul caso Cambridge-Analityca che ha travolto il social network, facendogli perdere sia oltre 40 miliardi di dollari a
Continua
''L'EUROZONA E' INADEGUATA A RISOLVERE LE DISEGUAGLIANZE ECONOMICHE INTERNE PROVOCATE DALL'EURO'' (FINANCIAL TIMES)

''L'EUROZONA E' INADEGUATA A RISOLVERE LE DISEGUAGLIANZE ECONOMICHE INTERNE PROVOCATE DALL'EURO''

mercoledì 14 marzo 2018
LONDRA - "I risultati elettorali in Italia sono una severa lezione per l'Unione Europea e soprattutto per l'Eurzona: se la prosperita' non sara' distribuita meglio tra i paesi membri, l'Europa
Continua
 
GIORNALI TEDESCHI: ''NEL SUD ITALIA DISOCCUPAZIONE AL 46,6%. I GIOVANI ITALIANI GUADAGNANO MENO DEI COETANEI POLACCHI''

GIORNALI TEDESCHI: ''NEL SUD ITALIA DISOCCUPAZIONE AL 46,6%. I GIOVANI ITALIANI GUADAGNANO MENO DEI

martedì 13 marzo 2018
BERLINO - "Nel Sud Italia la disoccupazione giovanile e' del 46,6 per cento, il doppio rispetto al resto del paese. Con i loro mini-lavori precari - scrive oggi in prima pagina il quotidiano tedesco
Continua
FINANCIAL TIMES: ''DOPO IL RISULTATO DELLE ELEZIONI, L'ITALIA RAPPRESENTA UN RISCHIO SISTEMICO PER LA ZONA EURO''

FINANCIAL TIMES: ''DOPO IL RISULTATO DELLE ELEZIONI, L'ITALIA RAPPRESENTA UN RISCHIO SISTEMICO PER

lunedì 12 marzo 2018
LONDRA - Continua la campagna del quotidiano economico britannico "Financial Times" -  il secondo più letto al mondo dopo il Wall Street Journal - da sempre favorevole al'euro e alla Ue,
Continua
 
BREXIT PORTA GRANDI INVESTIMENTI IN GRAN BRETAGNA NUOVE FABBRICHE TOYOTA E SIEMENS CHE INVESTONO 400 MILIONI DI STERLINE

BREXIT PORTA GRANDI INVESTIMENTI IN GRAN BRETAGNA NUOVE FABBRICHE TOYOTA E SIEMENS CHE INVESTONO

martedì 6 marzo 2018
  LONDRA - Sono passati quasi due anni da quando la maggioranza dei cittadini britannici ha votato per uscire dalla UE ma lungi dall'entrare in recessione l'economia britannica gode di ottima
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARINE LE PEN: ''DESTRA E SINISTRA NON ESISTONO PIU': LA DIFFERENZA E' TRA MONDIALISTI E NAZIONALISTI'' (LE PIACE RENZI)

MARINE LE PEN: ''DESTRA E SINISTRA NON ESISTONO PIU': LA DIFFERENZA E' TRA MONDIALISTI E
Continua

 
UNGHERIA / GOVERNO ORBAN ANNUNCIA IL TERZO TAGLIO CONSECUTIVO (-10%) DEL COSTO DI GAS E LUCE. SARA' FATTO AD APRILE

UNGHERIA / GOVERNO ORBAN ANNUNCIA IL TERZO TAGLIO CONSECUTIVO (-10%) DEL COSTO DI GAS E LUCE. SARA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!