69.213.547
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'UNGHERIA VA AL VOTO PER LE POLITICHE AD APRILE, A MAGGIO LE EUROPEE: TUTTI I SONDAGGI DANNO VIKTOR ORBAN TRIONFATORE.

sabato 25 gennaio 2014

BUDAPEST - Le elezioni europee di fine maggio non sono l'appuntamento elettorale piu' atteso in Ungheria, dove prim'ancora del rinnovo del Parlamento europeo si votera' per il rinnovo del Parlamento nazionale.

Un test importante per l'Europa, che avra' dal voto ungherese indicazioni sul tipo di paese con cui l'Ue dovra' avere a che fare per i prossimi quattro anni. E' stato fissato al 6 aprile l'election day in Ungheria, dove il dibattito politico e la campagna elettorale sono concentrati sul programma nazionale.

Il primo ministro, Viktor Orban, cerca la rielezione e stando agli attuali sondaggi il suo partito, Fidesz, si conferma prima formazione del paese con circa il 30% delle preferenze, un margine considerato molto ampio dai commentatori politici ungheresi che dovrebbe consentire la rielezione di Orban alla guida del governo senza problemi di sorta.

I socialisti avrebbero tra il 10% e il 16% e il partito estremista ed euroscettico Jobbik potrebbe raggiungere il 10% dei voti. Da notare che Orban ha già espulso dall'Ungheria l'FMI, ha sottratto la banca centrale dell'Ungheria dal controllo della BCE e ha rigettato le imposizioni della UE che avrebbero preteso una politica economica estremamente dannosa per l'Ungheria. Quindi, in realtà la posizione di Orban  è profondamente "euroscettica". Questo è il motivo per il quale il partito Jobbik non ha di fatto possibilità di successo, e anzi rappresenta un valido alleato "di riserva" per Orban.

Ad ogni modo, considerando che a distanza di appena un mese d aprile 2014 gli elettore magiari saranno chiamati nuovamente alla urne per le europee, il voto di inizio aprile diventa un test molto importante per l'Europa. 

Un'ultima annotazione: è interessant eosservare che - paradossalmente - il partito che propugna la devastazione dell'euro in Ungheria - la cui economia grazie alla valuta sovrana sta avendo sviluppi straordinari - non è quello di destra, bensì quello di sinistra, che teoricamente dovrebbe fare gli interessi del popolo e non dei banchieri della Bce e degli oligarchi UE, marionette al servizio delle grandi consorterie finanziarie d'Europa e degli Stati Uniti.

max parisi


L'UNGHERIA VA AL VOTO PER LE POLITICHE AD APRILE, A MAGGIO LE EUROPEE: TUTTI I SONDAGGI DANNO VIKTOR ORBAN TRIONFATORE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Ungheria   elezioni politiche   elezioni europee   Orban   UE   FMI   BCE   Jobbik   socialisti    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE RISERVATE'': E' UNA NUOVA P2

LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE

giovedì 13 giugno 2019
Luca Lotti voleva silurare il pm che indagava sulla famiglia Renzi. E' l'elemento che emerge dall'inchiesta di Perugia, contenuto in un servizio pubblicato dalla 'Verità', da cui risulta che
Continua
 

GIULIO CENTEMERO REPLICA PUNTO PER PUNTO A REPORT: ''RICOSTRUZIONE TANTO LONTANA DALLA REALTA' E'

martedì 11 giugno 2019
"Nella serata di ieri, in una breve pausa dai lavori sul ddl Crescita, ho avuto la riprova che alcune cose in Italia non cambieranno mai. I primi a non riuscire a cambiare, a crescere direi, sono i
Continua
INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO

INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO

lunedì 10 giugno 2019
Negli scorsi giorni, la Camera dei deputati all’unanimità ha approvato i cosiddetti minibot. Una volta tanto i sinistrati del piddì ne hanno fatto una giusta, salvo poi rendersi
Continua
 
FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE ''LIBERALIZZATO'' I SERVIZI

FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE

lunedì 10 giugno 2019
LONDRA - I burocrati della commissione europea che nessuno ha eletto amano spesso intraprendere azioni legali contro governi democraticamente eletti e questo spiega il crescente euroscetticismo da
Continua
SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI PER IL LAVORO

SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E

mercoledì 5 giugno 2019
"Noi siamo persone serie, l'Italia è un paese serio, che rispetta la parola data. Quindi andremo in Europa e ci metteremo seduti al tavolo con responsabilità, non per distruggere, ma
Continua
 
LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI SEGRETI POLITICI & GIUDICI

LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI

mercoledì 5 giugno 2019
Incontri "segreti" in hotel, durante le cene o a casa: 7 giorni, dal 9 al 16 maggio, di "trattative per le nomine degli uffici giudiziari", in particolare quelli di Roma, Perugia e Brescia. E' quello
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE CONDIZIONI DI VITA DELLE FAMIGLIE IN GRECIA CONTINUANO A PEGGIORARE: CIBO, VESTIARIO, CASA ANNIENTATI DALLA TROIKA.

LE CONDIZIONI DI VITA DELLE FAMIGLIE IN GRECIA CONTINUANO A PEGGIORARE: CIBO, VESTIARIO, CASA
Continua

 
PALAZZI & SPRECHI (MAZZETTE): LA UE SPENDE 130 MILIONI DI EURO PER UN SOLO PALAZZO A BRUXELLES PIU' 100 MLN DI AFFITTO

PALAZZI & SPRECHI (MAZZETTE): LA UE SPENDE 130 MILIONI DI EURO PER UN SOLO PALAZZO A BRUXELLES PIU'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!