69.215.747
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DA GENNAIO A DICEMBRE 2013 HANNO CHIUSO 83.735 ATTIVITA' NEL COMMERCIO, RISTORAZIONE, TURISMO / E' UN'APOCALISSE.

venerdì 24 gennaio 2014

Da gennaio a dicembre 2013 hanno cessato l'attivita' 83.735 imprese nei settori del commercio, dell'alloggio e della somministrazione, per un saldo finale negativo di 22.616 aziende perdute per sempre. Un'emorragia conseguente al prolungarsi della crisi del mercato interno e confermata dai dati Istat sulle vendite, che registrano un calo del 2,1% sull'anno: siamo l'unico Paese tra i cosiddetti 'Big Five' europei (Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Spagna) a non ripartire.

E' quanto emerge dai dati dall'Osservatorio Confesercenti. Tra le imprese, cresce solo il commercio fuori dai negozi: gli ambulanti mettono a segno un saldo positivo di 3.334 unita', mentre la base imprenditoriale di imprese attive nel commercio via internet aumenta di 530 aziende. Da segnalare, a parte, l'altissimo tasso di rotazione tra aperture e chiusure registrato dalle imprese che operano come intermediari del commercio: durante i dodici mesi del 2013 sono state 18.149 ad avviare l'attivita', contro 18.041 cessazioni per un saldo sostanzialmente stabile (+108).

I dati di novembre 2013 dell'Istat sulle vendite al dettaglio parlano chiaro: -2,1% nei primi undici mesi dell'anno, variazione nulla (+0,0) rispetto ad ottobre. Siamo l'unico Paese tra i cosiddetti 'Big Five' d'Europa ad essere fermi sul fronte della domanda interna.

La crisi investe quasi tutti i settori merceologici. Diminuiscono fortemente le imprese attive nel dettaglio moda e tessile, che vedono 11.510 chiusure, con un bilancio in perdita di 5.994 unita'. In particolare, si segnalano i saldi negativi tra gennaio e dicembre delle imprese attive nel commercio carburanti (-1.180), per quelle del commercio di giornali, riviste e periodici (-696), e anche per il dettaglio carni e ortofrutta (rispettivamente -780 e -146 unita'). Per quanto riguarda alloggio e somministrazione, invece, a soffrire di piu' sono le imprese attive nella ristorazione, che hanno registrato oltre mille chiusure al mese durante l'anno, per un saldo finale negativo di 3.586 unita'. Un risultato di poco peggiore di quello delle imprese attive nel servizio bar (-2.995). Giu' anche l'alloggio (-690).

Se l'emorragia di imprese del commercio al dettaglio in sede fissa sembra essersi concentrata piu' sulle regioni meridionali, nell'alloggio e somministrazione la situazione e' inversa. A registrare il saldo peggiore e' infatti la Lombardia (-752 imprese), seguita da Emilia Romagna (-728) e Piemonte (-712).

 

 


DA GENNAIO A DICEMBRE 2013 HANNO CHIUSO 83.735 ATTIVITA' NEL COMMERCIO, RISTORAZIONE, TURISMO / E' UN'APOCALISSE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Chiusure   fallimenti   aziende   Italia   2013    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE RISERVATE'': E' UNA NUOVA P2

LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE

giovedì 13 giugno 2019
Luca Lotti voleva silurare il pm che indagava sulla famiglia Renzi. E' l'elemento che emerge dall'inchiesta di Perugia, contenuto in un servizio pubblicato dalla 'Verità', da cui risulta che
Continua
 

GIULIO CENTEMERO REPLICA PUNTO PER PUNTO A REPORT: ''RICOSTRUZIONE TANTO LONTANA DALLA REALTA' E'

martedì 11 giugno 2019
"Nella serata di ieri, in una breve pausa dai lavori sul ddl Crescita, ho avuto la riprova che alcune cose in Italia non cambieranno mai. I primi a non riuscire a cambiare, a crescere direi, sono i
Continua
INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO

INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO

lunedì 10 giugno 2019
Negli scorsi giorni, la Camera dei deputati all’unanimità ha approvato i cosiddetti minibot. Una volta tanto i sinistrati del piddì ne hanno fatto una giusta, salvo poi rendersi
Continua
 
FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE ''LIBERALIZZATO'' I SERVIZI

FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE

lunedì 10 giugno 2019
LONDRA - I burocrati della commissione europea che nessuno ha eletto amano spesso intraprendere azioni legali contro governi democraticamente eletti e questo spiega il crescente euroscetticismo da
Continua
SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI PER IL LAVORO

SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E

mercoledì 5 giugno 2019
"Noi siamo persone serie, l'Italia è un paese serio, che rispetta la parola data. Quindi andremo in Europa e ci metteremo seduti al tavolo con responsabilità, non per distruggere, ma
Continua
 
LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI SEGRETI POLITICI & GIUDICI

LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI

mercoledì 5 giugno 2019
Incontri "segreti" in hotel, durante le cene o a casa: 7 giorni, dal 9 al 16 maggio, di "trattative per le nomine degli uffici giudiziari", in particolare quelli di Roma, Perugia e Brescia. E' quello
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I PD IN PARLAMENTO SONO DUE: QUELLO CHE STA CON RENZI QUELLO CHE DETESTA RENZI: VEDIAMOLI. (RENZI PUO' FAR CADERE LETTA)

I PD IN PARLAMENTO SONO DUE: QUELLO CHE STA CON RENZI QUELLO CHE DETESTA RENZI: VEDIAMOLI. (RENZI
Continua

 
L'UNIONE EUROPEA REGALA QUASI MEZZO MILIARDO DI EURO ALLO ZAMBIA (ALTRO GOVERNO TRA I PIU' CORROTTI D'AFRICA)  PAZZESCO.

L'UNIONE EUROPEA REGALA QUASI MEZZO MILIARDO DI EURO ALLO ZAMBIA (ALTRO GOVERNO TRA I PIU' CORROTTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!