49.795.601
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'INTERVISTA / UN CITTADINO SVIZZERO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA FALLIMENTARE (RAZZISMO E XENOFOBIA) DI LAVORO IN ITALIA

giovedì 23 gennaio 2014

FALLITALIA(*) – Un ticinese racconta: “Ho provato a lavorare in Italia, ma hanno subito cercato di rendermi la vita impossibile. Vi racconto come…” La redazione del Mattinonline è stata contattata da un ticinese, che chiameremo Marco, il quale ha voluto raccontarci come è stato trattato quando ha provato a lavorare in Italia.

Marco, come mai hai cercato di lavorare in Italia?

Lavoravo in un’officina come meccanico, ma sono stato licenziato e al mio posto hanno assunto un frontaliere. Ho cercato lavoro in Ticino in tutti i modi ma niente da fare… Dato che non sono un tipo che sta a piangersi addosso, ho anche cercato oltre confine se c’era qualche opportunità lavorativa e si è presentata un’interessante opportunità.

Quale?

Praticamente collaborare con un negozio di sport italiano come rappresentante. Nulla di trascendentale, ma almeno ricominciavo a lavorare e queste sono cose che fanno bene al morale, perché stare tutto il giorno a far nulla diventa frustrante.

E poi cosa è successo?

Semplicemente ricevo una mail dal ministero (dell'Interno italiano - ndr) dove mi si chiede di riempire un formulario in quanto lavoratore di un paese ‘blacklistato’. Nel formulario mi si chiedono informazioni personali, senza però specificare il perché e l’uso che ne faranno. E nessuno vuole darmi spiegazioni. Ma senza non posso continuare a lavorare. Mi sembra un abuso e una situazione assurda, soprattutto considerando quanti italiani vengono a lavorare in Ticino senza alcun controllo del genere.

La ritiene un’ingiustizia?

Certamente, una mancanza di reciprocità assoluta. E poi se la Svizzera è in queste blacklist italiane è per questioni economiche, non certo per un disoccupato che cerca di fare il rappresentante in Italia.

E’ la prima volta che si sente discriminato in Italia?

No. Ho risposto ad alcune offerte di lavoro da parte di aziende italiane, alcune anche pubbliche, che mi hanno chiaramente detto “Noi assumiamo solo italiani”. Mi chiedo perché se lo fanno loro va tutto bene mentre se lo si fa in Svizzera siamo xenofobi e razzisti! Secondo me siamo solo meno furbi…

(*) la parola "FALLITALIA" è nell'originale dell'articolo. 

fonte notizia: Mattinonline.ch

 


L'INTERVISTA / UN CITTADINO SVIZZERO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA FALLIMENTARE (RAZZISMO E XENOFOBIA)  DI LAVORO IN ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Lugano   lavoro   Italia   blacklist   razzismo   xenofobia   Ticino   Svizzera    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
MINISTRI DEGLI INTERNI DI AUSTRIA E FRANCIA: ''ONG IN COMBUTTA CON TRAFFICANTI IN LIBIA. NAVI ONG SEGNALANO ALLE SPIAGGE''

MINISTRI DEGLI INTERNI DI AUSTRIA E FRANCIA: ''ONG IN COMBUTTA CON TRAFFICANTI IN LIBIA. NAVI ONG

martedì 18 luglio 2017
VIENNA - Il ministro dell'Interno austriaco, Wolfgang Sobotka, chiede di limitare le attivita' dei "soccorritori autoproclamati" di migranti nel Mediterraneo, un chiaro riferimento alle
Continua
''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH

''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA

lunedì 17 luglio 2017
LONDRA - "L'eurozona e' sul punto di implodere nonostante gli sforzi di Germania e Francia di tenerla in vita". A fare questa affermazione non e' uno dei tanti euroscettici che secondo la nostra
Continua
 
STA PER ARRIVARE VICINO ALLA LIBIA LA NAVE C-STAR AFFITTATA DA ''GENERAZIONE IDENTITARIA'' PER FERMARE BARCONI DI AFRICANI

STA PER ARRIVARE VICINO ALLA LIBIA LA NAVE C-STAR AFFITTATA DA ''GENERAZIONE IDENTITARIA'' PER

mercoledì 12 luglio 2017
Un nave di 40 metri, la "C-Star" affittata da un gruppo militante di destra, e' in rotta per il Mar Mediterraneo con l'obbiettivo di lottare contro l'immigrazione clandestina al largo della Libia: lo
Continua
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''STATO DEI CONTI E FINANZE PUBBLICHE DELL'ITALIA NON ESCLUDONO IL COLLASSO NEL 2018''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''STATO DEI CONTI E FINANZE PUBBLICHE DELL'ITALIA NON ESCLUDONO IL

martedì 11 luglio 2017
BERLINO - "Tra  gli stati europei che hanno partecipato al vertice del G-20, l'Italia e' il Paese con le peggiori prospettive di crescita. Il suo rapporto debito Pil e' il piu' alto dopo quello
Continua
 
REPORTAGE ECONOMICO SULL'UNGHERIA / ECCO COME APRIRE UNA SOCIETA', QUALI ADEMPIMENTI E QUALI VANTAGGI (FLAT TAX 9%)

REPORTAGE ECONOMICO SULL'UNGHERIA / ECCO COME APRIRE UNA SOCIETA', QUALI ADEMPIMENTI E QUALI

lunedì 10 luglio 2017
BUDAPEST - Molti imprenditori italiani stanno cercando il modo di non finire stritolati dalla macchina infernale fatta di burocrazia - tasse - disservizi - lentezze folli dello stato italiano.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA TURCHIA STA PRECIPITANDO NEL DEFAULT. GRANDI BANCHE D'EUROPA E D'ASIA RISCHIANO UN CRAC DA 350 MILIARDI DI DOLLARI

LA TURCHIA STA PRECIPITANDO NEL DEFAULT. GRANDI BANCHE D'EUROPA E D'ASIA RISCHIANO UN CRAC DA 350
Continua

 
REPORTAGE DI PRITCHARD DEL TELEGRAPH DA DAVOS / ''TUTTI DICONO CHE L'EURO E' UNA CATASTROFE E L'EUROZONA E' PARALIZZATA''

REPORTAGE DI PRITCHARD DEL TELEGRAPH DA DAVOS / ''TUTTI DICONO CHE L'EURO E' UNA CATASTROFE E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!