46.467.816
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'INTERVISTA / UN CITTADINO SVIZZERO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA FALLIMENTARE (RAZZISMO E XENOFOBIA) DI LAVORO IN ITALIA

giovedì 23 gennaio 2014

FALLITALIA(*) – Un ticinese racconta: “Ho provato a lavorare in Italia, ma hanno subito cercato di rendermi la vita impossibile. Vi racconto come…” La redazione del Mattinonline è stata contattata da un ticinese, che chiameremo Marco, il quale ha voluto raccontarci come è stato trattato quando ha provato a lavorare in Italia.

Marco, come mai hai cercato di lavorare in Italia?

Lavoravo in un’officina come meccanico, ma sono stato licenziato e al mio posto hanno assunto un frontaliere. Ho cercato lavoro in Ticino in tutti i modi ma niente da fare… Dato che non sono un tipo che sta a piangersi addosso, ho anche cercato oltre confine se c’era qualche opportunità lavorativa e si è presentata un’interessante opportunità.

Quale?

Praticamente collaborare con un negozio di sport italiano come rappresentante. Nulla di trascendentale, ma almeno ricominciavo a lavorare e queste sono cose che fanno bene al morale, perché stare tutto il giorno a far nulla diventa frustrante.

E poi cosa è successo?

Semplicemente ricevo una mail dal ministero (dell'Interno italiano - ndr) dove mi si chiede di riempire un formulario in quanto lavoratore di un paese ‘blacklistato’. Nel formulario mi si chiedono informazioni personali, senza però specificare il perché e l’uso che ne faranno. E nessuno vuole darmi spiegazioni. Ma senza non posso continuare a lavorare. Mi sembra un abuso e una situazione assurda, soprattutto considerando quanti italiani vengono a lavorare in Ticino senza alcun controllo del genere.

La ritiene un’ingiustizia?

Certamente, una mancanza di reciprocità assoluta. E poi se la Svizzera è in queste blacklist italiane è per questioni economiche, non certo per un disoccupato che cerca di fare il rappresentante in Italia.

E’ la prima volta che si sente discriminato in Italia?

No. Ho risposto ad alcune offerte di lavoro da parte di aziende italiane, alcune anche pubbliche, che mi hanno chiaramente detto “Noi assumiamo solo italiani”. Mi chiedo perché se lo fanno loro va tutto bene mentre se lo si fa in Svizzera siamo xenofobi e razzisti! Secondo me siamo solo meno furbi…

(*) la parola "FALLITALIA" è nell'originale dell'articolo. 

fonte notizia: Mattinonline.ch

 


L'INTERVISTA / UN CITTADINO SVIZZERO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA FALLIMENTARE (RAZZISMO E XENOFOBIA)  DI LAVORO IN ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Lugano   lavoro   Italia   blacklist   razzismo   xenofobia   Ticino   Svizzera    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA PRIGIONE DELL'EURO)

LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA

giovedì 27 aprile 2017
WASHINGTON - Donald Trump l'ha definita "grandiosa". Il suo consigliere economico la considera "un'opportunità che capita una volta per generazione". Il segretario al Tesoro Mnuchin crede che
Continua
 
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
 
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA TURCHIA STA PRECIPITANDO NEL DEFAULT. GRANDI BANCHE D'EUROPA E D'ASIA RISCHIANO UN CRAC DA 350 MILIARDI DI DOLLARI

LA TURCHIA STA PRECIPITANDO NEL DEFAULT. GRANDI BANCHE D'EUROPA E D'ASIA RISCHIANO UN CRAC DA 350
Continua

 
REPORTAGE DI PRITCHARD DEL TELEGRAPH DA DAVOS / ''TUTTI DICONO CHE L'EURO E' UNA CATASTROFE E L'EUROZONA E' PARALIZZATA''

REPORTAGE DI PRITCHARD DEL TELEGRAPH DA DAVOS / ''TUTTI DICONO CHE L'EURO E' UNA CATASTROFE E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!