47.472.143
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALIA A FAVORE DEL DONO (DELLA UE) DI 150 MILIONI DI EURO AL GOVERNO DEL GAMBIA, UNO DEI PIU' SANGUINARI D'AFRICA

giovedì 23 gennaio 2014

LONDRA - Tutti gli italiani ridotti alla fame dalle recenti misure lacrime e sangue varate da questo governo di vili traditori sarebbero giustamente infuriati se sapessero che l'Unione Europea ha intenzione di dare al Gambia nei prossimi 7 anni la bellezza di 150 milioni di euro, equivalenti a 300 miliardi delle vecchie lire.

Tali soldi ovviamente non vengono dal cielo ma vengono direttamente prelevate dalle tasche dei cittadini di tutta Europa e quindi anche da quegli italiani costretti a chiudere per via della esosita' del nostro fisco e i burocrati di Bruxelles negli ultimi 6 anni hanno dato a questo paese africano 75 milioni di euro.

Il governo del Gambia e' sotto accusa per aver torturato diversi prigionieri politici e anche per esecuzioni sommarie e per questo motivo alcuni paesi europei sono contrari a questi aiuti. A Febbraio ci sara' un'incontro dei ministri membri della UE per decidere se dare questi 150 milioni o no quindi esiste la possibilita' che questi aiuti siano bloccati anche se Spagna e Italia sono a favore.

Per far comprendere al di là di ogni posizione politica, che razza di governo sia al potere in Gambia, è sufficiente leggere questa dettagliata denuncia di Amnesty International:

"Tre esponenti del Partito democratico unito (il tesoriere Amadou Sanneh, Malang Fatty e Alhagie Sambou Fatty) sono stati condannati a cinque anni per “sedizione”, ai sensi dell’art. 114 del codice penale, che punisce la diffusione di informazioni false.Prima che venisse emessa, il presidente Jammeh aveva già dettato la sentenza: “Danneggiare l’immagine di questo paese equivale a tradirlo e chi lo fa è destinato a pagare un alto prezzo. Odiare il proprio paese non è una cosa buona. In ogni religione, intraprendere una campagna di menzogne contro il proprio paese per conto di poteri esterni si chiama tradimento”. In cosa consisterebbe questo tradimento? Il 19 settembre 2013 Malang Fatty viene arrestato a un posto di frontiera, mentre sta cercando di lasciare il paese. Gli viene trovata addosso una lettera, scritta da Ahmadou Sanneh, che chiede ai destinatari di favorire la richiesta d’asilo politico di Fatty, che ha ricevuto minacce di morte da parte di funzionari del governo. Nella lettera, Sanneh denuncia anche le costanti intimidazioni nei confronti del Partito democratico unito. Con Malang Fatty viene arrestato suo fratello, Alhagie Sambou Fatty, che risulta essere colui che ha chiesto a Sanneh di scrivere la lettera. Lo stesso Sanneh viene arrestato sei giorni dopo, il 25 settembre. I due fratelli vengono tenuti in isolamento per un mese, subiscono torture e sono costretti a “confessare” in diretta televisiva nazionale. Non vedono un avvocato per tutta la durata della detenzione e del processo. Poi, la condanna. Amnesty International ha adottato i tre oppositori come prigionieri di coscienza e ha avviato una campagna per chiedere la loro scarcerazione immediata e incondizionata".

Questo e' un'altro esempio di come l'Unione Europea affama i cittadini italiani per dare soldi a corrotti dittatori stranieri ma ovviamente la stampa di regime mantiene un silenzio tombale perche' non vuole che la gente sappia la verita'. Per questo motivo l'Italia deve uscire dall'Unione Europea al piu' presto possibile cosi' che i nostri soldi possano essere usati per aiutare i tanti italiani che sono costretti a mangiare nelle mense della Caritas.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


L'ITALIA A FAVORE DEL DONO (DELLA UE) DI 150 MILIONI DI EURO AL GOVERNO DEL GAMBIA, UNO DEI PIU' SANGUINARI D'AFRICA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Gambia   dittatura   sanguinaria   Amnesty International   processi sommari   UE   Italia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA DELLA BCE DOPO DRAGHI

LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA

lunedì 29 maggio 2017
BERLINO - La politica tentata dalla cancelliera tedesca Angela Merkel nei confronti del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il vertice del G7 tenutosi a Taormina, non ha avuto
Continua
 
SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E' CONTRO L'EURO)

SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E'

lunedì 29 maggio 2017
Nonostante la stampa di regime controllata  dalle oligarchie Ue continui a ripetere fino alla nausea - specialmrnte in Italia - che l'euro e' stato un grande successo, la realta' e' che chi ne
Continua
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIRIGENTE DI VERTICE DEL CONSIGLIO DI STATO: ''ECCO COME FAR USCIRE L'ITALIA DA EURO FISCAL COMPACT E MES'' (ECCEZIONALE!)

DIRIGENTE DI VERTICE DEL CONSIGLIO DI STATO: ''ECCO COME FAR USCIRE L'ITALIA DA EURO FISCAL COMPACT
Continua

 
DOPO LA DECISIONE DELL'INGHILTERRA DI AMMAINARE LE BANDIERE DELLA UE IN SVIZZERA SI FA LARGO LA STESSA VOLONTA' (EVVIVA)

DOPO LA DECISIONE DELL'INGHILTERRA DI AMMAINARE LE BANDIERE DELLA UE IN SVIZZERA SI FA LARGO LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!