42.146.563
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

KRUGMAN: ''HOLLANDE E' IL SIMBOLO DELLA SVENTURA DEL CENTROSINISTRA EUROPEO, PEGGIO DELLA GRANDE DEPRESSIONE DEL 1929''

giovedì 23 gennaio 2014

NEW YORK - Il premio nobel per l'Economia Paul Krugman disintegra - economicamente parlando - Hollande e la sua folle politica economica. Micidiale. Leggiamo insieme l'articolo pubblicato dal New York Times.

"Non avevo prestato molta attenzione al presidente francese da quando era divenuto evidente che non avrebbe rispettato le sue bellicose promesse elettorali, Paul Krugman si definisce scandalizzato ora che Hollande ha deciso di abbracciare la peggiore dottrina economica della destra. In Europa, sostiene, miopi conservatori guidano la politica, ma gli uomini della sinistra moderata senza spina dorsale glielo permettono. 

Fare peggio della Grande Depressione è un risultato rimarchevole. Ma, prosegue Krugman, è quello che l'Europa sta facendo oggi se si considera che nel 1936, sette anni dopo la Grande Depressione, molta dell'Europa allora cresceva a ritmi superiori di quelli attuali. Negli anni '30, inoltre, molti dei paesi europei avevano abbandonato l'ortodossia economica, uscendo dal Gold Standard, interrompendo le suicide politiche dell'austerità ed iniziando un grande riarmo che ha avuto effetti di stimolo sull'economia reale. Il risultato fu una ripresa sostenuta dal 1933.

L'Europa moderna è chiaramente un posto molto migliore, moralmente e politicamente: la condivisione della democrazia ha portato una pace duratura, un Welfare consistente ha limitato i drammi sociali della disoccupazione di massa ed azioni coordinate hanno impedito il collasso finanziario. Sfortunatamente, il successo del continente nell'evitare il disastro ha avuto la conseguenza negativa di lasciare i governi nella possibilità di poter continuare con le loro politiche ortodosse. Nessuno ha lasciato l'euro, anche se è una camicia di forza monetaria; nessuno ha la necessità di aumentare la spesa militare e quindi l'austerità fiscale prosegue. Ognuno sta facendo quella che ritiene la “cosa responsabile” e la stagnazione persiste".

"In uno scenario depresso, prosegue il premio Nobel per l'economia, la Francia non vive una cattiva situazione. Non è ad i livelli della Germania, ma la performance francese è migliore di molti paesi europei, compresi pilastri dell'ortodossia come Finalndia e Norvegia. Gli ultimi dati mostrano un calo della produzione ed il Fmi l'attribuisce all'austeità, ma ora Hollande è andato oltre nel voler cambiare il corso economico della Francia: ridurre tasse sulle imprese tagliando la spesa in non precisati settori. “E' dal lato dell'offerta che dobbiamo agire ora”, ha dichiarato ed ha rimarcato come “l'offerta crea la sua domanda”. Resuscitare la teoria fallace di Say, secondo cui carenze di domande non potrebbero mai esistere perchè le persone devono spendere i loro redditi in qualcosa, è per Krugman incredibile nel mondo nel 2014. Tutte le prove dicono che le risorse produttive, capitale e lavoro, della Francia sono inattive perchè la domanda è carente. Una semplice prova è il dato dell'inflazione che sta calando rapidamente in Francia ed in Europa, sempre più vicino al drammatico decennio deflattivo giapponese.  

Che senso può avere abbracciare oggi la politica ortodossa per Hollande? E', per Krugman, il segno della sventuratezza del centro sinistra europeo. Per quattro anni, l'Europa è stata nella presa dell'austerità, con risultati disastrosi. Data la durezza inflitta da queste politiche,  ci si potrebbe attendere che un politico di centrosinistra voglia modificare ardentemnte questo corso di politica economica. Ma ovunque in Europa, non si è andati oltre una critica molto debole e spesso di sottomissione. Quando Hollande è divenuto il leader della seconda potenza economica della zona euro, alcuni hanno nutrito delle speranze. Invece, si è accucciato in una sottomissione che, conclude Krugman, si è trasformato in un collasso intellettuale. E la seconda depressione economica può proseguire".

Scritto dal premio Nobel per l'Economia Paul Krugman, pubblicato dal New York Times e divulgato da L'Antidiplomatico - che ringraziamo. 


KRUGMAN: ''HOLLANDE E' IL SIMBOLO DELLA SVENTURA DEL CENTROSINISTRA EUROPEO, PEGGIO DELLA GRANDE DEPRESSIONE DEL 1929''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Krugman   Hollande   Francia   euro   Germania   Grande depressione   Europa   crisi    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GRANDE ECONOMISTA FRANCESE JACQUES SAPIR SCHIANTA L'ITALIA NELL'EURO E PROPONE ''PROTEZIONI CONTRO LA GLOBALIZZAZIONE''

IL GRANDE ECONOMISTA FRANCESE JACQUES SAPIR SCHIANTA L'ITALIA NELL'EURO E PROPONE ''PROTEZIONI
Continua

 
IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO A FINE 2014 AVRA' 320 MILIARDI DI SOFFERENZE. DEVE ACCANTONARNE 42 PER EVITARE IL DEFAULT!

IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO A FINE 2014 AVRA' 320 MILIARDI DI SOFFERENZE. DEVE ACCANTONARNE 42 PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua

BRUNETTA: ''40% DI SI' NON SONO VOTI DI RENZI, CHI LO DICE MENTE''

5 dicembre - Brunetta: ''Dalle parti del Nazareno provano a consolarsi con
Continua

IN SICILIA UNA VALANGA DI NO HA SEPPELLITO RENZI: 80% IN ALCUNI

5 dicembre - ''In Sicilia una valanga di No ha seppellito Renzi, Crocetta e tutto il
Continua

TRENTINO: IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE PRENDA ESEMPIO DA RENZI E

5 dicembre - TRENTO - ''Il risultato del referendum in provincia di Trento, con la
Continua

SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SI VA VERSO IL BAIL IN SE VOTO

5 dicembre - SIENA - Slitta di qualche giorno, almeno tre o quattro, la decisione
Continua

IL PAPA COMUNISTA L'HA PRESA MALE, LA SONORA SCONFITTA DI RENZI.

5 dicembre - CITTA' DEL VATICANO - Il papa comunista l'ha presa male, la sonora
Continua

DIJSSELBLOEM GETTA LA SPUGNA: IMPOSSIBILE SPREMERE L'ITALIA CON

5 dicembre - ''Ho parlato con il ministro italiano Padoan oggi. A causa della
Continua

LA (EX) MINISTRA BOSCHI HA PIANTO? ANCHE TANTI RISPARMIATORI DI

5 dicembre - ''Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca
Continua

LUCA ZAIA: MATTARELLA SCIOLGA LE CAMERE, ELEZIONI SUBITO.

5 dicembre - VENEZIA - ''Renzi si e' dimesso e Mattarella puo' solo sciogliere le
Continua

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua
Precedenti »