70.720.771
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA TURCHIA STA PRECIPITANDO NEL DEFAULT. GRANDI BANCHE D'EUROPA E D'ASIA RISCHIANO UN CRAC DA 350 MILIARDI DI DOLLARI

giovedì 23 gennaio 2014

NEW YORK - La Turchia, che gli oligarchi della Commissione Europea consideravano un nazione praticamente pronta ad "entrare in Europa", sta per fallire. E il default della Turchia vale dalle quattro alle dieci volte di più del fallimento della Grecia. E a pagarne le terrificanti conseguenze saranno principalmente banche europee, mediorientali e asiatiche.

Intanto, fioccano accuse:"Non c’è nessun legame tra crollo della lira turca e la politica di tapering intrapresa dalla Fed. Il crollo della valuta turca è solo ed esclusivamente legata alla situazione drammatica in cui versano le casse dello stato di Ankara".  Nick Andrews, analista della società di ricerca americana GaveKal, ribatte così alle accuse lanciate ieri dal primo ministro turco, Tayyip Erdogan, che ha puntato il dito contro la Banca Centrale americana, ritenuta la vera responsabile della caduta, sul mercato valutario, della divisa del paese. 

"La Turchia non ha mostrato nessun segnale di stabilizzazione. Negli ultimi anni le passività del paese si sono moltiplicate drasticamente con le banche estere che al momento mostrano un’esposizione nei confronti del paese che supera i 350 miliardi di dollari", spiega l’esperto, evidenziando in questo modo i rischi di un contagio mondiale in caso di default del paese. 

"In un contesto poco rassicurante, caratterizzato dal deprezzamento della divisa, inflazione alle stelle e, non meno importante, fuga dei capitali – aggiunge Andrews – i politici stanno facendo poco o nulla per ridurre i rischi di default, evitando accuratamente la strada che i leader degli altri paesi emergenti hanno intrapreso, ovvero quella di alzare i tassi".

Inoltre, non c'è neppure la più piccola possibilità che l'Europa venga in soccorso alla Turchia, finanziariamente parlando. Anche nell'eurozona non meno di quattro Stati sono in condizioni altrettanto drammatiche: Grecia, Portogallo, Spagna. E italia. 

max parisi


LA TURCHIA STA PRECIPITANDO NEL DEFAULT. GRANDI BANCHE D'EUROPA E D'ASIA RISCHIANO UN CRAC DA 350 MILIARDI DI DOLLARI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Turchia   default   banche   Europa   euro   crisi   lira turca    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'UNGHERIA DEI MIRACOLI: NON SOLO -20% SUI COSTI ENERGETICI, DEI TRASPORTI, DEGLI ALIMENTI: INFLAZIONE GIU' A PICCO!

L'UNGHERIA DEI MIRACOLI: NON SOLO -20% SUI COSTI ENERGETICI, DEI TRASPORTI, DEGLI ALIMENTI:
Continua

 
L'INTERVISTA / UN CITTADINO SVIZZERO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA FALLIMENTARE (RAZZISMO E XENOFOBIA)  DI LAVORO IN ITALIA

L'INTERVISTA / UN CITTADINO SVIZZERO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA FALLIMENTARE (RAZZISMO E XENOFOBIA)
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!