55.020.686
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'FMI SBUGIARDA IL GOVERNO LETTA: LA ''CRESCITA'' NEL 2014 NON SARA' DELL'1% MA DELLO 0,6% (CON ENORME BUCO NEI CONTI)

mercoledì 22 gennaio 2014

NEW YORK - Capitolo Italia: secondo il Fondo monetario internazionale la crescita nel 2014 si fermerà non al precedente (e anemico) 0,7 per cento, bensì allo 0,6 per cento. Si concretizzano dunque i timori di chi ritiene che il governo italiano nella sua nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza dello scorso autunno abbia peccato enormemente di ottimismo, stimando una crescita per l'anno in corso di un punto percentuale.

Può sembrare una cosuccia da nulla, ma in questo modo il governo starebbe sovrastimando la crescita economica del 66 per cento rispetto al Fondo monetario internazionale e di poco meno rispetto agli altri analisti, che nella stragrande maggioranza dei casi si attendono (per ora) una crescita dello 0,7 per cento.

Se però la crescita sarà inferiore rispetto a quella prevista dal governo, una conseguenza saranno delle minori entrate tributarie, il che porta a far pensare che nel corso dell'anno ci sarà bisogno di una manovra correttiva (più tasse e/o più tagli) per riempire il buco causato da un governo più impegnato a pregare la fata fiducia e a rimanere a galla nelle procellose (e desolanti) acque della politica italiana che a impegnarsi per tirare il Paese fuori dal guado.

Operazione per altro impossibile, fintanto che l'Italia rimarà nell'eurozona dovendo sottomettersi a reogle di bilancio semplicemente folli. L'Italia, è bene non dimenticare, ha regalato oltre 50 miliardi di euro al cosiddetto "Fondo Salva Stati" senza ottenere NULLA in cambio. 

Anzi, con la possibilità - a dire poco grottesca - di vederseli "prestati" dal medesimo Fondo se ne avesse bisogno! E a interessi esorbitanti!

max parisi

fonte notizia ibtimes.com

 


L'FMI SBUGIARDA IL GOVERNO LETTA: LA ''CRESCITA'' NEL 2014 NON SARA' DELL'1% MA DELLO 0,6% (CON ENORME BUCO NEI CONTI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Fmi   governo   Letta   Pil   crisi   Fondo   Salva   Stati   tasse   Italia   ilNord    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua
 
INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di
Continua
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando
Continua
 
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente
Continua
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista
Continua
 
TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.

lunedì 11 dicembre 2017
AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
COLOSSALE VORAGINE NEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO: 150 MILIARDI DI EURO DI PRESTITI NON RESTITUITI (+22,76% DAL 2012)

COLOSSALE VORAGINE NEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO: 150 MILIARDI DI EURO DI PRESTITI NON RESTITUITI
Continua

 
IL GRANDE ECONOMISTA FRANCESE JACQUES SAPIR SCHIANTA L'ITALIA NELL'EURO E PROPONE ''PROTEZIONI CONTRO LA GLOBALIZZAZIONE''

IL GRANDE ECONOMISTA FRANCESE JACQUES SAPIR SCHIANTA L'ITALIA NELL'EURO E PROPONE ''PROTEZIONI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!