86.581.513
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRECIA / SAMARAS E' ALLE CORDE: ELEZIONI ANTICIPATE A OTTOBRE, SEMPRE CHE IL GOVERNO NON CROLLI DOPO LE EUROPEE

lunedì 20 gennaio 2014

ATENE - Il cerchio si stringe attorno al primo ministro greco Antonis Samaras, che sta cercando di resistere alle pressioni del partito della sinistra SYRIZA, sempre più in spolvero nei sondaggi e che negli ultimi tempi sta spingendo verso elezioni anticipate. Il premier avrebbe intenzione di uscire dall'accerchiamento promuovendo un rimpasto del suo governo e cercare di svuotare la manovra del leader della sinistra Alexis Tsipras, indicendo elezioni anticipate per il prossimo ottobre.

Secondo il quotidiano greco Kathimerini sarebbero due le opzioni al vaglio del primo ministro: la prima vorrebbe che il rimpasto avvenisse ad aprile, prima delle elezioni europee e locali che si terranno in maggio. In questo modo il governo non dovrebbe mandare un messaggio di debolezza nel corso della sua semestre di presidenza dell'Unione Europea, che terminerà a giugno, dimostrando al contempo che la Grecia continuerà a percorrere la strada delle riforme. La seconda, le elezioni anrticipate comunque ad ottobre 2014. 

D'altro canto un rimpasto di governo poco prima delle elezioni europee rischia comunque di indebolire il governo sul fronte interno, poiché si tratterebbe del secondo rimpasto dopo quello del giugno scorso, quando le tensioni relative ad interventi sul welfare provocarono l'uscita della maggioranza di uno dei partiti che lo sostenevano, ovvero il partito Sinistra Democratica, lasciando il governo con una superiorità parlamentare molto risicata, solo tre voti. Per questo motivo il cambiamento della compagine di governo dovrebbe essere, secondo alcuni osservatori, un'arma da utilizzare dopo le elezioni europee nel caso in cui i risultati delle stesse fossero deludenti per i partiti che formano l'attuale maggioranza nel parlamento della Grecia.

Venerdì il partito di Alexis Tsipras aveva reso noto che avrebbe tentato di portare il Paese ad elezioni anticipate rispetto alla scadenza della legislatura nel 2016, ostacolando l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica prevista per il febbraio 2015: in un discorso in Parlamento il leader della sinistra ha affermato che il suo partito non avrebbe appoggiato alcun candidato, anche se questi fosse vicino al suo partito, poiché desidera che il prossimo capo dello Stato venga eletto da un Parlamento in cui SYRIZA e le forze che combattono il piano di salvataggio concordato con l'Unione europea e il Fondo monetario internazionale avranno la maggioranza.

Dato che il governo non potrà contare sull'appoggio appunto di SYRIZA e di Alba dorata, il Parlamento non potrà leggere il successore di Karolos Papoulias, costringendo così all'indizione di elezioni anticipate.

Per questo motivo Samaras starebbe prendendo in considerazione l'ipotesi di portare il Paese alle urne ad ottobre: per allora i negoziati relativi al piano di salvataggio di Atene dovrebbero essersi conclusi, e in estate la ripresa del settore turistico greco dovrebbe dimostrarsi sufficiente a puntellare i conti pubblici e a rendere realtà le speranze di ripresa dell'economia, dando linfa ai partiti della maggioranza ed evitare loro una disfatta. Ma sono ipotesi fantasiose.

Il piano del primo ministro prevedrebbe anche le dimissioni del Presidente della Repubblica, in modo tale da rendere l'elezione del suo successore materia di campagna elettorale ed evitando così che il problema della successione si ripresenti appena pochi mesi dopo la consultazione autunnale.

Il presidente Papoulias ha però smentito tali voci, affermando di voler completare il suo mandato.

Ciò rovina i piani di Samaras, che prevede, illudendosi, un buon anno per la Grecia, tanto che negli ultimi giorni si sono fatte più forti le voci che il governo sarebbe addirittura tentato di provare un ritorno sul mercato dei capitali a due anni dal default per approfittare delle (apparenti) buone condizioni del mercato ed avere mani più libere nelle trattative con la Troika. Altra ipotesi del tutto priva, tuttavia, di fondamento economico.

Uno dei punti fondamentali del piano di salvataggio, infatti, prevede che sia la Troika a sopperire all'impossibilità di Atene di finanziarsi sui mercati: teoricamente, riuscire a racimolare il denaro necessario permetterebbe al premier di resistere alle pressioni per nuove manovre di austerità. Il problema è che le condizioni del mercato potrebbero velocemente peggiorare, specie se dopo le elezioni europee il Parlamento di Strasburgo finisse invaso dei partiti euroscettici.

Un altro problema è dato dal fatto che la Grecia non è ancora vista vicina al traguardo del completamento delle sue riforme strutturali (anzi, è stata devastata da tali presunte "riforme"): attualmente gli investitori internazionali potrebbero anche decidere di investire sulle obbligazioni statali greche, ma ad un tasso insostenibile nel lungo periodo (l'8 per cento). Se l'emissione sperata da Samaras (un bond a 5 anni da emettere nel prossimo autunno) non dovesse concludersi positivamente, il guaio greco rischia di catapultare nuovamente sull'orlo del baratro l'intera Unione Europea. Altro default in arrivo.

 


GRECIA / SAMARAS E' ALLE CORDE: ELEZIONI ANTICIPATE A OTTOBRE, SEMPRE CHE IL GOVERNO NON CROLLI DOPO LE EUROPEE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Samaras   Grecia   governo   Syriza   elezioni   anticipate   UE   default    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
 
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
REPORTAGE / DALL'INGHILTERRA ARRIVERA' ALLE EUROPEE UN'ALTRA VOLTA IL FAMOSO ''NO! NO! NO!'' DI MARGARET THATCHER

REPORTAGE / DALL'INGHILTERRA ARRIVERA' ALLE EUROPEE UN'ALTRA VOLTA IL FAMOSO ''NO! NO! NO!'' DI
Continua

 
L'INGHILTERRA HA DECISO: LA BANDIERA ''EUROPEA'' NON SVENTOLERA' SUGLI EDIFICI PUBBLICI COME PRETENDONO GLI OLIGARCHI UE

L'INGHILTERRA HA DECISO: LA BANDIERA ''EUROPEA'' NON SVENTOLERA' SUGLI EDIFICI PUBBLICI COME
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »