89.392.125
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''L'EURO E' UN TRAGICO ERRORE DELL'EUROPA, LA UE E' ARTIFICIALE E INNATURALE, IL 78% DEI CECHI E' CONTRO EURO E UE''

lunedì 20 gennaio 2014

PRAGA - In un’intervista esclusiva a “La Voce della Russia” Vaclav Klaus, ex presidente della Repubblica Ceca, ragiona su come i paesi membri dell’Ue potrebbero, nell’attuale situazione, difendere la propria sovranità nazionale:

− In queste condizioni è assolutamente impossibile difendere quello che ritengo il valore supremo dello Stato. Sono categoricamente contro la federalizzazione dell’Ue. Non voglio vedere i miei nipoti combattere in un esercito europeo. Non voglio semplicemente vivere fino a questo momento. Non voglio eleggere un presidente dell’Europa. Non voglio vedere la bandiera dell’Ue sopra il Castello di Praga. Quando ero presidente, non ve l’ho mai fatta alzare. Ritengo innaturale ed artificiale la creazione di un’Europa unificata. Occupo e occuperò fino alla fine questa posizione. Ne spiegherò il perché. La Repubblica Ceca è un piccolo paese. Per quasi 400 anni ci trovammo sotto il dominio degli Asburgo e cercammo in ogni modo di liberarcene. Ciò diventò un’idea nazionale. Nella seconda metà del XX secolo vivemmo sotto il potere di Mosca. Dopo il crollo del regime comunista fummo contenti di acquistare l’indipendenza. Ed ecco che di nuovo – per la terza volta! – dovremmo adesso perdere la sovranità capitando sotto il diktat di Bruxelles? Dal punto di vista della prospettiva storica è un vero vicolo cieco. Sogno di evitarlo.

A quanto risulta, la Repubblica Ceca sarà integrata ancor più strettamente nell’Ue, e cioè entrerà nell’eurozona. Lo ha detto Jiří Rusnok all’atto di abbandonare la carica di premier.

− Mi ha sopreso molto. Infatti, stando agli ultimi sondaggi, solo il 6% dei cechi vorrebbe essere nella zona euro. Il 16% dei cechi ne parla come di una prospettiva lontana. Ciò significa che il 78% è categoricamente contro la rinuncia alla corona. Ma, si capisce, l’opinione della gente con garantisce contro passi sbagliati del governo.

Quali sono, secondo lei, le prospettive della valuta europea?

− L’euro è stato un tragico errore, una decisione volontaristica dei politici europei. Nel mio atteggiament critico verso l’euro non è cambiato niente dal momento di introduzione della valuta europea.

- La Repubblica Ceca, come molti paesi dell’Ue, aspira all’indipendenza dalle risorse energetiche russe. Come si andranno formano i rapporti sul mercaro europeo degli idrocarburi? Conserverà la Russia le proprie posizioni di leader?

− Come economista ritengo assolutamente privi di senso i giochi politici sui timori in merito alla dipendenza dalle forniture russe del petrolio e del gas. Bisogna prendere decisioni economiche normali, e cioè scegliere il venditore di idrocarburi – la Russia o, ad esempio, l’Azerbaigian – in base al prezzo più vantaggioso e al sistema di trasporto più sicuro. Ma quando vedo come politici a Bruxelles diventino d’un tratto esperti delle risorse energetiche e dettino quale gasdotto o itineraio sia preferibile, mi meraviglio infinitamente. Ciò non è di loro competenza, qui è importante l’opinione degli specialisti.

− Nei rapporti tra Russia e Ue esiste un permanente fattore irritante, ossia il tema dello scudo antimissile e molte altre cose. Come superare le pretese reciproche e l’incomprensione?

− Bisogna relegare in secondio piano i problemi artificiali. Così, non ritengo che nel 2014 il tema dello scudo antimissile possa compilicare sensibilmente i rapporti russo-europei.

− Signor presidente, non pensa di ritornare nella politica reale?

− Posso solo dire di non avere attualmente ambizioni politiche. Sebbene si facciano adesso molte congetture sulla mia eventuale partecipazione alle elezioni degli eurodeputati nel maggio di quest’anno. Non intendo passare, per così dire, i miei “giovani anni” in un organo così inutile come il Parlamento europeo.


''L'EURO E' UN TRAGICO ERRORE DELL'EUROPA, LA UE E' ARTIFICIALE E INNATURALE, IL 78% DEI CECHI E' CONTRO EURO E UE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
 
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
 
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
 
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALLA FACCIA DEI ''CUPI'' DEL PD, IL NEW YORK TIMES SI SCHIERA CON BERLUSCONI E RENZI PER LE RIFORME CHE VOGLIONO FARE.

ALLA FACCIA DEI ''CUPI'' DEL PD, IL NEW YORK TIMES SI SCHIERA CON BERLUSCONI E RENZI PER LE RIFORME
Continua

 
REPORTAGE / DALL'INGHILTERRA ARRIVERA' ALLE EUROPEE UN'ALTRA VOLTA IL FAMOSO ''NO! NO! NO!'' DI MARGARET THATCHER

REPORTAGE / DALL'INGHILTERRA ARRIVERA' ALLE EUROPEE UN'ALTRA VOLTA IL FAMOSO ''NO! NO! NO!'' DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua
Precedenti »