50.797.512
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ECONOMISTA RUSSO: ECCO GLI EFFETTI CATASTROFICI DELL'UNIONE EUROPEA NEI PAESI DELL'EUROPA DELL'EST ENTRATI NELLA UE

venerdì 17 gennaio 2014

MOSCA - Sergei Glaziev, consigliere economico del Presidente Putin, ha documentato in numerosi articoli i vantaggi che avrà l'economia ucraina dalla collaborazione con l'Unione Doganale Eurasiatica e la Russia, invece di entrare a far parte dell'Unione Europea. A sostegno della sua tesi ha elencato, in un articolo pubblicato in inglese in Global Affairs, alcuni esempi scioccanti di distruzione dell'economia reale sperimentati dai paesi dell'Europa centro-orientale che sono entrati a far parte dell'UE dal 2000, ed anche dalla Grecia. 

Tra gli esempi Glaziev cita: 

Ungheria. (Finchè era nella UE) È stata praticamente liquidata la produzione degli autobus Ikarus, un tempo popolari. 

Polonia. Sono state chiuse il 90% delle miniere, che occupavano oltre 300.000 dipendenti, da quando la Polonia è entrata a far parte dell'UE nel 2004, e il 75% dei minatori polacchi hanno perso il posto di lavoro. Il cantiere navale di Gdansk, il più grande al mondo negli anni Sessanta e Settanta, è ormai fermo. Quanto al debito estero della Polonia, è salito dai 99 miliardi di dollari del 2004 a 360 miliardi all'inizio del 2013. 

Lettonia. L'industria elettronica ed automobilistica ha chiuso i battenti. 

Lituania. L'allevamento è "sceso del 75%, poiché i residenti hanno smesso di allevare bovini" a seguito delle quote latte dell'UE. Su richiesta di Bruxelles, il paese ha chiuso la centrale nucleare di Ignalina e ora dipende dalle importazioni di energia. 

Estonia. L'allevamento è sceso dell'80%, e l'agricoltura è stata riorientata alla produzione di biocarburante. In ottemperanza alle richieste UE, l'Estonia ha ridotto di quasi due terzi la produzione di energia elettrica, da diciannove milioni a sette milioni di kilowattora, ed è stato chiuso lo stabilimento di macchine utensili di Tallinn. 

Nel 2007, aggiunge Glaziev, la Commissione Europea inflisse una penale a questi tre stati baltici per aver tentato di creare scorte di cibo al fine di ridurre i prezzi. 

Grecia. Sotto le riforme imposte dall'UE la produzione di cotone è crollata della metà, le quote agricole hanno colpito duramente i produttori di vino, la famosa cantieristica ha cessato di esistere e gli armatori greci "hanno acquistato 770 navi all'estero da quando il paese è entrato a far parte dell'UE." 

Questo crollo economico, ammonisce il consigliere presidenziale russo, insegna agli altri sei paesi presi di mira per l'associazione all'UE (Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Ucraina) che non ne trarrebbero alcun beneficio. Glaziev suggerisce anche che paesi come Grecia, Cipro e perfino Turchia farebbero meglio ad entrare a far parte dell'Unione Economica Eurasiatica. 

Come alternativa agli ovvi obiettivi politici perseguiti dall'UE, in primo luogo l'indebolimento della Russia, Glaziev propone di depoliticizzare i rapporti tra i paesi sovrani e concentrarsi sui benefici della mutua cooperazione. 

Fonte: Movisol.org


ECONOMISTA RUSSO: ECCO GLI EFFETTI CATASTROFICI DELL'UNIONE EUROPEA NEI PAESI DELL'EUROPA DELL'EST ENTRATI NELLA UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Ungheria   Estonia   Grecia   Bruxelles   UE   Polonia   Lituania   Lettonia   Putin    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONO COSI' TERRORIZZATI GLI OLIGARCHI UE CHE HANNO DECISO LA MOSSA DISPERATA: FALSIFICARE I CONTI PER AUMENTARE IL PIL!

SONO COSI' TERRORIZZATI GLI OLIGARCHI UE CHE HANNO DECISO LA MOSSA DISPERATA: FALSIFICARE I CONTI
Continua

 
LA DEUTSCHE BANK COSTRETTA AD AMMETTERE UN MEGA-BUCO NEI CONTI: 1 MLD DI PERDITE NEL 2013 + 2,5 MLD (GIA' ORA NEL 2014)

LA DEUTSCHE BANK COSTRETTA AD AMMETTERE UN MEGA-BUCO NEI CONTI: 1 MLD DI PERDITE NEL 2013 + 2,5 MLD
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!