42.217.816
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPRECHI & REGALIE UE / 140 MILIONI DI EURO REGALATI AGLI ''AMBIENTALISTI'' 500.000 EURO A ''SLOW FOOD'' (A CHE TITOLO?)

venerdì 17 gennaio 2014

L'Unione Europea ha regalato 140 milioni di euro a gruppi ambientalisti. Tutti coloro che hanno un familiare che si è suicidato per colpa dell'austerita' imposta dall'Unione Euopea, sarebbero sicuramente oltraggiati se sapessero che i burocrati di Bruxelles negli ultimi 15 anni hanno dato 90 milioni di sterline, all'incirca 140 milioni di euro, a gruppi ambientalisti con lo scopo di promuovere le politiche comunitarie.

A rivelare questo spreco di soldi e' Taxpayers Alliance, un'organizzazione inglese che da anni espone gli sprechi dell'amministrazione pubblica della Gran Bretagna e dell'Unione Europea e ha fatto una lista dei gruppi ambientalisti che hanno ricevuto fondi comunitari. (a che titolo?) 

L'European Environmental Bureau fin dal 1997 ha ricevuto fondi per un totale di 10,5 milioni di sterline (15 milioni di euro) allo scopo di vedere se i paesi membri applicano alla lettera le politiche ambientali della UE, il WWF ha ricevuto 7.4 milioni di sterline ( 11 milioni di euro) mentre Amici Della Terra ha ricevuto 6.4 milioni si sterline (14 milioni di euro).

Altri 25 gruppi hanno rivecuto un milione di euro cadauno per produrre un video del super-errore ambientalista Green Saving Man (l'uomo che salva l'ambiente) avente lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica a risparmiare energia.

Nel 2013 ben 32 gruppi hanno ricevuto fondi per un totale di 7,5 milioni di sterline (11 milioni di euro) e tra essi si possono elencare:

290mila sterline (430mila euro) al CEE Bandwatch Netwwork, un gruppo ambientalista della Repubblica Ceca

80mila sterline ( 120mila euro) a Counter Balance, un altro gruppo ambientalista ceco

260mila sterline (390mila euro) a Health Care Without Harm In Europe, un gruppo belga che studia gli effetti dell'impatto ambientale sulla salute

44mila sterline (65 mila euro) al Club Di Kyoto, un gruppo ambientale di Roma che organizza campagne di sensibilizzazione sul riscaldamento globale

350mila sterline (500mila euro) al gruppo italiano Slow Food i cui membri sono attivi nei corridoi del potere di Bruxelles e partecipano alla realizzazione delle politiche comunitarie in campo alimentare.

Tale spreco di denaro e' uno dei motivi per cui la maggioranza dei cittadini britannici vuole uscire dall'Unione Europea ma in molti hanno anche lanciato l'allarme riguardo alla perdita di credibilita' da parte delle associazioni ambientaliste che prendono questi fondi, le quali lungi dal migliorare l'ambiente, diventano uno strumento nelle mani di questi burocrati per distruggere le economie dei paesi membri e tale proposito si possono citare le tante imprese che hanno chiuso per via d inorme ambientali troppo rigide e senza senso.

Inoltre e' interessante notare come Greenpeace ha sempre rifiutato di prendere soldi dalla UE proprio perche' non si vuole compromettere e vuole mantenere la sua liberta' e indipendenza.

Questo scandalo deve finire e per tale motivo l'Italia deve uscire dall'Unione Europea al piu' presto possibile.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


SPRECHI & REGALIE UE / 140 MILIONI DI EURO REGALATI AGLI ''AMBIENTALISTI'' 500.000 EURO A ''SLOW FOOD'' (A CHE TITOLO?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Slow Food   Roma   Italia   Bruxelles   sprechi   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MENTRE AL NORD ITALIA SI CHIACCHIERA, UN'INDIPENDENTISTA DI FERRO VINCERA' LE REGIONALI IN SARDEGNA: MICHELA MURGIA!

MENTRE AL NORD ITALIA SI CHIACCHIERA, UN'INDIPENDENTISTA DI FERRO VINCERA' LE REGIONALI IN
Continua

 
PUTIN: PROPRIO VOI CI CRITICATE PER VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI? VI RACCONTIAMO COSA COMBINATE NELLA UE, CARI SIGNORI.

PUTIN: PROPRIO VOI CI CRITICATE PER VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI? VI RACCONTIAMO COSA COMBINATE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »