50.698.001
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
ATTACCO TERRORISTICO A Barcellona: 'Cadena Ser', almeno 13 morti in attentato

I CONSERVATORI INGLESI LANCIANO LA PAROLA D'ORDINE PER LE EUROPEE: ''O CAMBIA TUTTO NELLA UE O NOI ANDIAMO VIA''

giovedì 16 gennaio 2014

LONDRA - Il Cancelliere dello scacchiere, equivalente del ministro delle finanze, George Osborne ha intimato a Bruxelles di lavorare sulle riforme o l’uscita di Londra dall’Unione sarà inevitabile. E’ tempo di cambiare l’Europa e la sua relazione con i cittadini britannici e riporre nelle loro mani la decisione se restare in un’Europa riformata o uscirne, ha detto.

Ed è molto di più di una banale minaccia da campagna elettorale, perchè il referendum sulla permanenza della Gran Bretagna nell'Unione Europea figura tra i punti del programma dei conservatori nelle prossime elezioni del 2015. Ed è anche un fortissimo segnale politico a pochi mesi dall’appuntamento elettorale europeo.

Le parole di Osborne arrivano nel giorno del dibattito a Strasburgo sulla libertà di circolazione dei lavoratori rumeni e bulgari. Altro tasto dolente in Gran Bretagna. Come è noto, il primo ministro inglese, David Cameron, ha varato misure molto severe al riguardo del pericolo di invasione da parte di masse di disperati provenienti da Bulgaria e Romania, dopo che dal 1° gennaio di quest'anno, i cittadini di entrambe le nazioni hanno diritto di libera circolazione in tutta l'area Schengen. 

Ma il dato più significativo della forte dichiarazione di Osborne riguarda proprio la tempistica: è del tutto evidente che questo autorevolissimo esponente del governo ma prima ancora del Partito Conservatore britannico stia dettando la linea della campagna elettorale delle europee di maggio.

Molto probabilmente, la "sorpresa" che uscirà dalle urne inglesi sarà perfino superiore della "sopresa" ormai realtà del travolgente successo di Marine Le Pen in Francia

max parisi


I CONSERVATORI INGLESI LANCIANO LA PAROLA D'ORDINE PER LE EUROPEE: ''O CAMBIA TUTTO NELLA UE O NOI ANDIAMO VIA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Londra   Osborne   Cameron   UE   referendum   elezioni   europee   maggio   Strasburgo   Schengen   Romania   Bulgaria   invasione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
STRAORDINARIO REPORTAGE / MENZOGNE CLAMOROSE DELLA UE. L'IRLANDA E' DISTRUTTA: DISOCCUPATI AL 12,8% DEBITO-PIL 125%

STRAORDINARIO REPORTAGE / MENZOGNE CLAMOROSE DELLA UE. L'IRLANDA E' DISTRUTTA: DISOCCUPATI AL 12,8%
Continua

 
PRITCHARD DEL TELEGRAPH SPIEGA COSA C'E' DAVVERO ''DIETRO'' LO SCANDALO CHE HA TRAVOLTO HOLLANDE: L'ASSE FRANCO-TEDESCO.

PRITCHARD DEL TELEGRAPH SPIEGA COSA C'E' DAVVERO ''DIETRO'' LO SCANDALO CHE HA TRAVOLTO HOLLANDE:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!