45.024.810
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRANDISSIMI INVESTIMENTI RUSSI IN UNGHERIA: SIGLATO L'ACCORDO, PUTIN FINANZIERA' LA COSTRUZIONE DI DUE CENTRALI ATOMICHE

mercoledì 15 gennaio 2014

Colpo grosso di Putin in Ungheria: reattori nucleari russi nel cuore dell'Europa. La Russia finanzierà la costruzione di due nuovi reattori nucleari in Ungheria, rafforzando in tal modo la cooperazione in ambito energetico con il governo di Budapest, che già dipende da Mosca per le forniture di gas e petrolio.

In base all’accordo firmato a Mosca dal presidente russo Vladimir Putin e dal suo omologo ungherese Victor Orban, circa l’80% delle spese saranno coperte dalla Russia, con un prestito trentennale di 10 miliardi di euro.

Orban ha ricordato che la Russia è uno dei primi partner commerciali dell’Ungheria, dopo i paesi dell’Unione. Ha poi espresso il suo apprezzamento per la presidenza Putin e ha ribadito la centralità di questa cooperazione per il suo paese.

La centrale di Paks, l’unica in Ungheria, a un centinaio di chilometri da Budapest, dispone attualmente di quattro reattori con una capacità di 500 megawat ciascuno, costruiti negli anni Settanta. I due nuovi reattori che dovrebbero vedere la luce entro il 2023 potranno produrre fino 1.200 megawatt l’uno.

Fonte: euronews. 


GRANDISSIMI INVESTIMENTI RUSSI IN UNGHERIA: SIGLATO L'ACCORDO, PUTIN FINANZIERA' LA COSTRUZIONE DI DUE CENTRALI ATOMICHE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Putin   Orban   Ungheria   rinascita   investimenti   centrali atomiche    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
 
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
 
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua
 
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER SALVARSI DALLA DESERTIFICAZIONE INDUSTRIALE IN ATTO, C'E' UN'UNICA SOLUZIONE: DAZI SULLE MERCI DEI PAESI SCHIAVISTI

PER SALVARSI DALLA DESERTIFICAZIONE INDUSTRIALE IN ATTO, C'E' UN'UNICA SOLUZIONE: DAZI SULLE MERCI
Continua

 
MARINE LE PEN E MATTEO SALVINI SI SONO INCONTRATI A STRASBURGO: NASCERA' IL FONTE UNITO CONTRO L'EUROPA DEI BANCHIERI.

MARINE LE PEN E MATTEO SALVINI SI SONO INCONTRATI A STRASBURGO: NASCERA' IL FONTE UNITO CONTRO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!