89.598.656
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SALE IL FASTIDIO IN SVIZZERA PER L'ESODO DELLE AZIENDE ITALIANE IN FUGA. IL ''RACCONTO'' DI UNA TELEFONATA NE DA' L'IDEA

mercoledì 15 gennaio 2014

LUGANO - Dopo qualche mese di tregua, in coincidenza con la presenza quotidiana sui giornali ticinesi (e di riflesso anche su quelli della fascia di confine) della questione dei “padroncini” italiani, da un paio di mesi le ditte italiane sono tornate all’attacco, tempestando di telefonate gli studi professionali del Ticino.

Con la premessa che Ticinolive (il quotidiano che pubblica questo articolo - ndr)  rispetta ogni persona e ogni ditta alla ricerca di lavoro e che – dunque – questa non è una presa in giro, né un voler giudicare.

Si tratta della fedele trasposizione di una telefonata giunta ieri in uno studio professionale ticinese (con l’aggiunta di alcune note semi-serie), volta a mostrare lo stato della situazione.

Ditta italiana : “Buongiorno, sono la dottoressa YX della ditta Z di Milano, Italia.”

(nota: malgrado la crisi e i tempi bui, non cala il piacere tutto italiano di far sapere che si è “dottori” e “dottoresse” a noi “ticinesi” che nemmeno sappiamo dove si trova Milano, dato che viene precisato che è in Italia. In un’altra occasione, a telefonare era stata una ditta che si era presentata come “una ditta italiana forte di una partnership ticinese e con uffici espositivi a Lugano, Svizzera.” E ovviamente la precisazione di dove sta Lugano era necessaria.)

Tornando alla telefonata della dottoressa milanese, questa aveva proseguito dicendo : “Oggi pomeriggio un nostro rappresentante si trova nella vostra zona e vuole passare da voi per un colloquio conoscitivo, alfine di esporre la nostra paletta merceologica per l’eventuale instaurazione di un rapporto di tipo collaborativo.

(nota : non cala nemmeno l’abitudine molto italiana di farcire ogni frase con una serie di parole inutili.)

Il collaboratore dello studio professionale ticinese ha ringraziato dell’offerta di collaborazione e ha spiegato che lo studio lavora unicamente con ditte ticinesi.

La dottoressa milanese ha risposto : “Capisco, ma noi collaboriamo con la ditta X e la ditta Y (due ditte ticinesi) e pensiamo che sarete interessati a far parte di questo gruppo che fa capo alla nostra azienda. I nostri prezzi sono concorrenziali…"

Il collaboratore dello studio professionale ticinese ha approfittato della “pausa ad effetto” della dottoressa milanese per ribadire che lo studio non fa capo a ditte estere. Ha poi ringraziato nuovamente e detto che malgrado abbiano un buon prodotto e prezzi concorrenziali non c’è interesse per una collaborazione.

Dottoressa milanese : “Allora non volete pagare di meno?”

Dall’altro capo del telefono è stato spiegato che non è una questione di prezzo ma che – come detto e ripetuto – lo studio lavora unicamente con ditte ticinesi.

A questo punto dovrebbe prevalere il buon senso, ma la dottoressa milanese insiste : “Capisco. Ma non vi prenderemo molto tempo. Un colloquio per conoscerci, pochi minuti e potrete valutare la nostra offerta, che riterrete sicuramente conveniente...”

E qui il collaboratore dello studio professionale ticinese ha ritenuto che si fosse andati oltre il limite del buonsenso e aveva chiuso la telefonata dicendo : “Vi ringraziamo ma non siamo interessati. Buona giornata.”

A questo studio, come a molti altri in tutto il cantone, da circa due anni telefonate simili ne arrivano in media 2 al giorno, dal lunedì al venerdì. In alcuni studi si era notata una pausa fra agosto e novembre del 2013, ma poi queste telefonate sono ricominciate e sembra non accenneranno a smettere.

TICINOLIVE.CH.


SALE IL FASTIDIO IN SVIZZERA PER L'ESODO DELLE AZIENDE ITALIANE IN FUGA. IL ''RACCONTO'' DI UNA TELEFONATA NE DA' L'IDEA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Canton Ticino   Svizzera   fuga   aziende   Lugano   Milano    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECCO LA VERITA' SUI DATI CHE HANNO PROVOCATO LA DECISIONE SBAGLIATA DEL GOVERNO SULLA LOMBARDIA ZONA ROSSA

ECCO LA VERITA' SUI DATI CHE HANNO PROVOCATO LA DECISIONE SBAGLIATA DEL GOVERNO SULLA LOMBARDIA

martedì 26 gennaio 2021
"I flussi di Regione Lombardia sono sempre stati inviati correttamente, come validato sempre dall'Istituto superiore di Sanita' (Iss) ogni settimana". Lo ha dichiarato il presidente della Regione
Continua
 
SONDAGGIO PORTA A PORTA: LEGA IN CRESCITA E AMPIAMENTE PRIMO PARTITO, CENTRODESTRA DI GRAN LUNGA PRIMA FORZA IN ITALIA

SONDAGGIO PORTA A PORTA: LEGA IN CRESCITA E AMPIAMENTE PRIMO PARTITO, CENTRODESTRA DI GRAN LUNGA

venerdì 22 gennaio 2021
Tre ipotesi sul tavolo e in tutti tre i casi il centrodestra sarebbe in vantaggio. E' quanto testato nel sondaggio di Alessandra Ghisleri di Euromedia Research per 'Porta a porta' su tre scenari di
Continua
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
 
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
 
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DICHIARAZIONE BOMBA / PROFUMO: ''SE SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SALTA L'INTERO SISTEMA BANCARIO ITALIANO''.

DICHIARAZIONE BOMBA / PROFUMO: ''SE SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SALTA L'INTERO SISTEMA
Continua

 
ALLA CAMERA VANNO AL VOTO LE MOZIONI PER LA ''REVISIONE DEL FISCAL COMPACT'' (VOTATO DA TUTTO IL PRECEDENTE PARLAMENTO!)

ALLA CAMERA VANNO AL VOTO LE MOZIONI PER LA ''REVISIONE DEL FISCAL COMPACT'' (VOTATO DA TUTTO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: CONTE STA CERCANDO I SENATORI DI NOTTE. BASTA CON QUESTO

27 gennaio - ROMA - ''La via maestra per tutto il centrodestra sono le elezioni''.
Continua

BLITZ ANTIDROGA NEL PALAZZO A BOLOGNA DELLA FAMOSA CITOFONATA DI

27 gennaio - ''Blitz anti-droga a Bologna. Il tempo è galantuomo. La droga fa
Continua

GIORGIA MELONI: CONTRASTARE L'ANTISEMITISMO IN OGNI SUA FORMA, MAI

27 gennaio - ''Ricordare per onorare. Ricordare per contrastare l’antisemitismo in
Continua

GOVERNATORE EMILIA ROMAGNA BONACCINI SOTTO INCHIESTA PER ABUSO

27 gennaio - BOLOGNA - Il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini risulta
Continua

FORZA ITALIA: GOVERNO DI UNITA' NAZIONALE O ELEZIONI

26 gennaio - ''La crisi è aperta, ci rimettiamo alla saggezza del capo dello Stato.
Continua

ATTILIO FONTANA: CHIEDEREMO IMMEDIATI RISTORI PER ERRORE GOVERNO SU

26 gennaio - MILANO - E' ''un momento difficile'' per il quale ''chiederemo anche gli
Continua

MELONI: ELEZIONI IN PORTOGALLO DIMOSTRANO CHE SI PUO' VOTARE COL

25 gennaio - ''Ieri in Portogallo si e' votato per le elezioni presidenziali.
Continua

SALVINI: CONTE AVREBBE GIA' DOVUTO DIMETTERSI

25 gennaio - ''CONTE si dimettera'? Avrebbe gia' dovuto farlo, non ha i numeri'' e
Continua

SALVINI: MEGLIO DUE MESI PER VOTARE CHE DUE ANNI A TIRARE A CAMPARE

25 gennaio - ''Meglio investire due mesi per ridare la parola agli italiani che non
Continua

BIDEN SEGUE ALLA LETTERA LA POLITICA ECONOMICA DI TRUMP! AMERICA

25 gennaio - WASHINGTON - Ci credeva che il nuovo presidente Usa avrebbe ribaltato le
Continua

OTTIMO RISULTATO DELLA DESTRA ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN

25 gennaio - ''Congratulazioni all'alleato e amico André Ventura e al suo partito
Continua

L'ECONOMIA DELLA GERMANIA SPROFONDA: DATI PESSIMI (LEGGERE)

25 gennaio - L'indice Ifo e' crollato ai minimi da sei mesi a gennaio. ''La seconda
Continua

LA LOMBARDIA DEVE STARE IN ZONA ARANCIONE, I DATI LO DIMOSTRANO

22 gennaio - ''La Lombardia deve essere collocata in zona arancione. Lo evidenziano i
Continua

SALA PARAGONA LA THUNBERG AD ANNE FRANK DEPORTATA AD AUSCHWITZ, NON

22 gennaio - ''Paragonare Greta Thunberg ad Anne Frank e' un oltraggio alla memoria.
Continua

FDI: COME, I 5S NON VOGLIONO CESA MA SI TENGONO ZINGARETTI, ANCHE

22 gennaio - ''Il ragionamento del Movimento 5 Stelle sia simmetrico: se non si
Continua

131.090 PERSONE HANNO PRESO IL COVID SUL POSTO DI LAVORO (LO SCRIVE

22 gennaio - Le infezioni da nuovo Coronavirus di origine professionale denunciate
Continua

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua
Precedenti »