73.747.303
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SLOVENIA NEL BARATRO: SISTEMA BANCARIO DEVASTATO, E ADESSO FALLISCONO LE DUE PRINCIPALI SOCIETA' DEL PAESE (VIVA L'EURO)

martedì 14 gennaio 2014

LUBIANA - L'anno nuovo per l'economia slovena è iniziato "col botto". Purtroppo in negativo. Altri due colossi dell'economia locale sono finiti in cattive acque a causa della crisi debitoria. Si tratta di ACH, che ha registrato un giro di affari di 482 milioni di euro nel 2012, e Perutnina Ptuj, con giro d'affari di 142 milioni di euro nel 2012.

Mentre le banche hanno già iniziato il pignoramento dei beni di ACH, per Perutnina Ptuj c'è ancora lo stallo, anche se l'azienda è sul baratro. I debiti per ACH ammontano a 129 milioni di euro, quelli di Perutnina Ptuj a 110 milioni di euro. Il problema della crisi debitoria ha per entrambe le società dei denominatori comuni. Inizialmente ci fu la scalata dei manager alle proprie società, eseguita senza propri mezzi, ma con crediti elargiti dalle banche senza adeguate garanzie: nella maggior parte dei casi le garanzie degli acquirenti erano le quote delle società, che andavano ad acquistare col prestito.

Questo era diventato un vero e proprio modus operandi nel mondo aziendale sloveno alla fine degli anni novanta e nel nuovo secolo. Nel caso di ACH, l'azionista al 90% è la società Protej, a sua volta controllata dai manager di ACH. Perutnina Ptuj ha tra gli azionisti (10%) la holding PMP, di proprietà dei manager, che però "de facto" controllano l'azienda con l'aiuto degli altri azionisti maggiori.

La questione delle scalate per ACH e Perutnina Ptuj non è stata comunque decisiva in senso negativo per la situazione attuale. Nei casi in questione ci sono stati anche molti investimenti rivelatisi sbagliati e ormai decaduti. Su tutti le quote azionarie delle due società nelle banche, che da dicembre sono in liquidazione controllata (su decisione della banca centrale slovena): ACH è stato azionista di riferimento della Factor banka con una quota del 40%, Perutnina Ptuj è stata invece secondo azionista della Probanka con una quota del 10,71%.

C'è infine un altro punto d'incontro tra le situazioni delle due società, che fornisce un chiarimento sul background della situazione economica slovena. Gli uomini che per lunghi anni sono stati i padri e padroni delle due società (Herman Rigelnik per ACH e Roman Glaser per Perutnina Ptuj) sono membri fondatori di Forum 21, un'associazione di manager e imprenditori, che nel 2004 (anno di fondazione di Forum 21) erano al vertice del loro potere economico (e di riflesso politico). La matrice politica a Forum 21 l'ha data soprattutto il suo presidente Milan Kucan, ultimo segretario generale dell'Unione dei comunisti sloveni (al tempo della Jugoslavia), primo presidente della repubblica della Slovenia e ancora oggi uomo forte della sinistra slovena.

Tra le "dottrine" del Forum 21 c'era anche l' "interesse nazionale" ovvero il mantenimento dell'economia slovena in mano a manager sloveni. Le molte scalate, effettuate dai manager, e i molti legami (come azionariati trasversali tra società e banche), con a base operazioni non sempre trasparenti, hanno conribuito fortemente a creare la crisi debitoria di molte aziende fiore all'occhiello del "made in Slovenija". Molte di quelle aziende, i cui vertici fanno parte di Forum 21, hanno già presentato istanza di fallimento o sono sul baratro. Il caso più noto è stato quello di Merkur: il Ceo Bine Korde (membro del Forum 21) aveva insieme con gli altri manager contratto debiti per 350 milioni di euro nel tentativo di scalata della società.

Membro fondativo del Forum 21 è anche Romana Pajenk, ex Ceo di Probanka, finita in liquidazione controllata con 170 milioni di euro di ammanco di capitale. Tra i manager del Forum 21 altamente indebitati infine Janez Bohoric (ex Ceo Sava, oltre 400 milioni di debito nel 2010, a fine mandato Bohoric), Edvard Svetlik (Hidria, 140 milioni di euro di debiti),Tatjana Fink (Trimo, oltre 50 milioni di euro di debiti). Nella lista si deve inoltre includere anche Zoran Jankovic, sindaco di Lubiana ed ex Ceo di Mercator, che ha conti in sospeso con le banche (attraverso la società controllata KLM) per diversi milioni di euro.

articolo scritto da Andrej Cernic - che ringraziamo. 


SLOVENIA NEL BARATRO: SISTEMA BANCARIO DEVASTATO, E ADESSO FALLISCONO LE DUE PRINCIPALI SOCIETA' DEL PAESE (VIVA L'EURO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Slovenia   banche   società   fallite   euro   crisi   default  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
 
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE TEDESCHE? CONTE, RISPONDA!''

GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE

mercoledì 11 dicembre 2019
"Si sta creando un cappio per indurre una crisi? Per l'incapacità dei nostri di difendere gli interessi nazionali". Lo chiede Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia intervenendo in Aula
Continua
 
ALLARME ROSSO DEL QUOTIDIANO HANDELSBLATT: ''BANCHE DELLA GERMANIA IN CATTIVE CONDIZIONI, CONSOLIDAMENTO INEVITABILE''

ALLARME ROSSO DEL QUOTIDIANO HANDELSBLATT: ''BANCHE DELLA GERMANIA IN CATTIVE CONDIZIONI,

martedì 10 dicembre 2019
BERLINO - Nubi di tempesta finanziaria si stanno addensando sulle banche tedesche. Per le banche della Germania, il consolidamento - ovvero una forte ricapitalizzazione - e' "inevitabile" perche' si
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ABBIAMO FATTO I CONTI: NEL 2014 PER PAGARE TUTTE LE TASSE UN LAVORATORE DIPENDENTE DOVRA' LAVORARE FINO AL 20 GIUGNO!

ABBIAMO FATTO I CONTI: NEL 2014 PER PAGARE TUTTE LE TASSE UN LAVORATORE DIPENDENTE DOVRA' LAVORARE
Continua

 
SONO COSI' TERRORIZZATI GLI OLIGARCHI UE CHE HANNO DECISO LA MOSSA DISPERATA: FALSIFICARE I CONTI PER AUMENTARE IL PIL!

SONO COSI' TERRORIZZATI GLI OLIGARCHI UE CHE HANNO DECISO LA MOSSA DISPERATA: FALSIFICARE I CONTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

COMPAGNIA AEREA LUFTHANSA INTERROMPE A TEMPO INDETERMINATO VOLI

29 gennaio - La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato la cancellazione di
Continua

VIROLOGO BURIONI: MORTALITA' CORONAVIRUS SIMILE ALLA SPAGNOLA DEL

29 gennaio - La mortalità del coronavirus cinese ''non è bassa, circa il 2%, ed è
Continua

BRITANNICI RIMPATRIATI DALLA CINA IN QUARANTENA IN BASE MILITARE

29 gennaio - LONDRA - Sono circa duecento i cittadini britannici che il governo di
Continua

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua
Precedenti »