71.740.692
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SLOVENIA NEL BARATRO: SISTEMA BANCARIO DEVASTATO, E ADESSO FALLISCONO LE DUE PRINCIPALI SOCIETA' DEL PAESE (VIVA L'EURO)

martedì 14 gennaio 2014

LUBIANA - L'anno nuovo per l'economia slovena è iniziato "col botto". Purtroppo in negativo. Altri due colossi dell'economia locale sono finiti in cattive acque a causa della crisi debitoria. Si tratta di ACH, che ha registrato un giro di affari di 482 milioni di euro nel 2012, e Perutnina Ptuj, con giro d'affari di 142 milioni di euro nel 2012.

Mentre le banche hanno già iniziato il pignoramento dei beni di ACH, per Perutnina Ptuj c'è ancora lo stallo, anche se l'azienda è sul baratro. I debiti per ACH ammontano a 129 milioni di euro, quelli di Perutnina Ptuj a 110 milioni di euro. Il problema della crisi debitoria ha per entrambe le società dei denominatori comuni. Inizialmente ci fu la scalata dei manager alle proprie società, eseguita senza propri mezzi, ma con crediti elargiti dalle banche senza adeguate garanzie: nella maggior parte dei casi le garanzie degli acquirenti erano le quote delle società, che andavano ad acquistare col prestito.

Questo era diventato un vero e proprio modus operandi nel mondo aziendale sloveno alla fine degli anni novanta e nel nuovo secolo. Nel caso di ACH, l'azionista al 90% è la società Protej, a sua volta controllata dai manager di ACH. Perutnina Ptuj ha tra gli azionisti (10%) la holding PMP, di proprietà dei manager, che però "de facto" controllano l'azienda con l'aiuto degli altri azionisti maggiori.

La questione delle scalate per ACH e Perutnina Ptuj non è stata comunque decisiva in senso negativo per la situazione attuale. Nei casi in questione ci sono stati anche molti investimenti rivelatisi sbagliati e ormai decaduti. Su tutti le quote azionarie delle due società nelle banche, che da dicembre sono in liquidazione controllata (su decisione della banca centrale slovena): ACH è stato azionista di riferimento della Factor banka con una quota del 40%, Perutnina Ptuj è stata invece secondo azionista della Probanka con una quota del 10,71%.

C'è infine un altro punto d'incontro tra le situazioni delle due società, che fornisce un chiarimento sul background della situazione economica slovena. Gli uomini che per lunghi anni sono stati i padri e padroni delle due società (Herman Rigelnik per ACH e Roman Glaser per Perutnina Ptuj) sono membri fondatori di Forum 21, un'associazione di manager e imprenditori, che nel 2004 (anno di fondazione di Forum 21) erano al vertice del loro potere economico (e di riflesso politico). La matrice politica a Forum 21 l'ha data soprattutto il suo presidente Milan Kucan, ultimo segretario generale dell'Unione dei comunisti sloveni (al tempo della Jugoslavia), primo presidente della repubblica della Slovenia e ancora oggi uomo forte della sinistra slovena.

Tra le "dottrine" del Forum 21 c'era anche l' "interesse nazionale" ovvero il mantenimento dell'economia slovena in mano a manager sloveni. Le molte scalate, effettuate dai manager, e i molti legami (come azionariati trasversali tra società e banche), con a base operazioni non sempre trasparenti, hanno conribuito fortemente a creare la crisi debitoria di molte aziende fiore all'occhiello del "made in Slovenija". Molte di quelle aziende, i cui vertici fanno parte di Forum 21, hanno già presentato istanza di fallimento o sono sul baratro. Il caso più noto è stato quello di Merkur: il Ceo Bine Korde (membro del Forum 21) aveva insieme con gli altri manager contratto debiti per 350 milioni di euro nel tentativo di scalata della società.

Membro fondativo del Forum 21 è anche Romana Pajenk, ex Ceo di Probanka, finita in liquidazione controllata con 170 milioni di euro di ammanco di capitale. Tra i manager del Forum 21 altamente indebitati infine Janez Bohoric (ex Ceo Sava, oltre 400 milioni di debito nel 2010, a fine mandato Bohoric), Edvard Svetlik (Hidria, 140 milioni di euro di debiti),Tatjana Fink (Trimo, oltre 50 milioni di euro di debiti). Nella lista si deve inoltre includere anche Zoran Jankovic, sindaco di Lubiana ed ex Ceo di Mercator, che ha conti in sospeso con le banche (attraverso la società controllata KLM) per diversi milioni di euro.

articolo scritto da Andrej Cernic - che ringraziamo. 


SLOVENIA NEL BARATRO: SISTEMA BANCARIO DEVASTATO, E ADESSO FALLISCONO LE DUE PRINCIPALI SOCIETA' DEL PAESE (VIVA L'EURO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Slovenia   banche   società   fallite   euro   crisi   default  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E CONTE? VEDE DI MAIO

BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E

giovedì 12 settembre 2019
La BCE ha deciso di far ripartire gli acquisti del suo Quantitative Easing: infatti nella riunione del Consiglio Direttivo della Banca centrale europea che si è appena conclusa è stato
Continua
 
M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI PER L'ALLEANZA COL PD''

M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI

lunedì 9 settembre 2019
Dal Corriere Piemonte: "«Causa crisi di governo» - questa la motivazione ufficiale - i 5 Stelle torinesi salteranno il loro consueto appuntamento con il «MoviFest». La festa
Continua
ESCONO ALLO SCOPERTO PARLAMENTARI M5S CONTRO IL GOVERNO E CONTE. ACCADE A POCHE ORE DAL GIURAMENTO. UN VERO ''RECORD''!

ESCONO ALLO SCOPERTO PARLAMENTARI M5S CONTRO IL GOVERNO E CONTE. ACCADE A POCHE ORE DAL GIURAMENTO.

giovedì 5 settembre 2019
 "Mi dispiace dirlo ma l'indicazione di Gentiloni come Commissario Ue e' il primo, si spera uno degli unici, errori del nuovo Governo. Purtroppo non e' una scelta del Parlamento ma spero che i
Continua
 
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua
 
DALAI LAMA: L'EUROPA DEVE RISPEDIRE TUTTI I RIFUGIATI NEI PAESI D'ORIGINE PERCHE' AIUTINO LO SVILUPPO DELLE LORO NAZIONI

DALAI LAMA: L'EUROPA DEVE RISPEDIRE TUTTI I RIFUGIATI NEI PAESI D'ORIGINE PERCHE' AIUTINO LO

lunedì 1 luglio 2019
LONDRA - L'Europa deve rispedire tutti i rifugiati nei loro paesi d'origine altrimenti rischia di diventare africana o musulmana. Sarebbe facile pensare che tale affermazione sia stata fatta da uno
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ABBIAMO FATTO I CONTI: NEL 2014 PER PAGARE TUTTE LE TASSE UN LAVORATORE DIPENDENTE DOVRA' LAVORARE FINO AL 20 GIUGNO!

ABBIAMO FATTO I CONTI: NEL 2014 PER PAGARE TUTTE LE TASSE UN LAVORATORE DIPENDENTE DOVRA' LAVORARE
Continua

 
SONO COSI' TERRORIZZATI GLI OLIGARCHI UE CHE HANNO DECISO LA MOSSA DISPERATA: FALSIFICARE I CONTI PER AUMENTARE IL PIL!

SONO COSI' TERRORIZZATI GLI OLIGARCHI UE CHE HANNO DECISO LA MOSSA DISPERATA: FALSIFICARE I CONTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua
Precedenti »