46.307.031
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEPUTATO TEDESCO: ''LA TROIKA HA TENUTO LA PISTOLA PUNTATA ALLA TESTA DI PORTOGALLO E CIPRO'' (PRIMA CREPA IN GERMANIA)

lunedì 13 gennaio 2014

BERLINO - I creditori internazionali della troika hanno “tenuto una pistola puntata sulle teste” di Cipro e Portogallo, oltre ad aver dimostrato poco interesse per le misure sociali. Lo ha dichiarato il deputato tedesco Juergen Klute, riporta oggi Eu Observer secondo cui “i due paesi hanno avuto pochissimo spazio di manovra nel negoziare i termini del bailout”.

All'interno di una delegazione di quattro membri del Parlamento europeo che ha dovuto verificare la democraticità del lavoro della troika, Klute ha sostenuto come “non stiamo dicendo che le riforme imposte non fossero necessarie, ma stiamo criticando il modo in cui sono state fatte, con nessun coinvolgimento dei Parlamenti nazionali o delle forze sociali”.

Il Parlamento europeo questa settimana ascolterà le audizioni dei massimi responsabili politici per quel che riguarda i salvataggi. Tra gli altri, il commissario alle questioni monetarie  Olli Rehn, l'ex presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, ed il presidente del Meccanismo di stabilità europea (MES), Klaus Regling. 

Fonte notizia L'antidiplomatico


DEPUTATO TEDESCO: ''LA TROIKA HA TENUTO LA PISTOLA PUNTATA ALLA TESTA DI PORTOGALLO E CIPRO'' (PRIMA CREPA IN GERMANIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Berlino   Germania   Troika   pistola alla testa   Portogallo   Cipro.  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
INCHIESTA BANCHE / ALMENO 20 BANCHE IN ITALIA SONO IN CONDIZIONI TREMENDE (PUBBLICHIAMO L'ELENCO) ORA SIETE AVVISATI

INCHIESTA BANCHE / ALMENO 20 BANCHE IN ITALIA SONO IN CONDIZIONI TREMENDE (PUBBLICHIAMO L'ELENCO)

martedì 11 aprile 2017
Il sistema bancario italiano, grazie anche alle folli politiche economiche messe in atto dai governi Monti in poi, è ormai ridotto al collasso, con una situazione riguardante i crediti marci
Continua
SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA (VERGOGNA!)

SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE

giovedì 30 marzo 2017
Solidarieta' e unita': parole che sono risuonate vuote alla riunione degli ambasciatori dell'Ue, dove sei Paesi - Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Olanda e Svezia - nel giorno della Brexit,
Continua
 
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A UN PASSO DAL DEFAULT

SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A

venerdì 17 marzo 2017
Le ultime notizie sul Monte dei Paschi di Siena, la più antica banca del mondo portata sull’orlo del baratro per opera di manager da sempre vicini al principale partito della sinistra
Continua
 
IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL MESE''

IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL

venerdì 17 marzo 2017
ISTANBUL - Il ministro degli Interni turco Suleyman Soylu ha minacciato di "far saltare in aria" l'Europa aprendo le porte della Turchia e inviando 15.000 migranti al mese nel Vecchio continente
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'INGHILTERRA SI DIFENDE DALL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA CON NORME SEVERISSIME E GLI OLIGARCHI UE L'AGGREDISCONO (POVERETTI)

L'INGHILTERRA SI DIFENDE DALL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA CON NORME SEVERISSIME E GLI OLIGARCHI UE
Continua

 
UNGHERIA / BOMBA AD ALTO POTENZIALE DISTRUGGE LA FACCIATA DELLA FILIALE DI INTESA SAN PAOLO A BUDAPEST.

UNGHERIA / BOMBA AD ALTO POTENZIALE DISTRUGGE LA FACCIATA DELLA FILIALE DI INTESA SAN PAOLO A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!